Il fallimento della fusione 3UK – O2 mette a rischio l’unione Wind – 3 Italia

Lorenzo Delli

Come è possibile che una fusione che riguarda due operatori inglesi riguardi da vicino la situazione italiana? Semplice: è sempre la Commissione Europea a frapporsi tra 3 UK, controllata dalla società Hutchison, e O2, proprietà invece di Telefonica per una eventuale fusione.

La notizia è stata riportata in queste ore dal Wall Street Journal: domani, mercoledì 4 maggio, dovrebbe arrivare la ratifica ufficiale da parte dei 28 commissari UE della decisione dell’Antitrus europea che darebbe il no definitivo alla fusione tra i due operatori.

LEGGI ANCHE: La nuova “ALL-IN 400 Per te” di 3: 400 minuti, 400 SMS, 4 GB a 5€, solo fino al 6 maggio

La decisione della Commissione Europea non è così inaspettata, visto che addirittura l’autorità competente e regolatrice indipendente per le società di comunicazione nel Regno Unito (OFCOM) aveva segnalato un parere negativo a riguardo di tale fusione. Sta di fatto che tale fallimento potrebbe influire anche sul tentativo italiano di fusione fra 3 Italia e Wind. Domani ne sapremo comunque di più.

Via: Mondo3Fonte: The Wall Street Journal