lg-innotek-fingerprint-glass-2

LG integrerà il lettore di impronte direttamente sul vetro del suoi prossimi smartphone

Nicola Ligas

Il mondo mobile non ha ancora deciso quale sia la migliore collocazione per l’ormai onnipresente lettore di impronte digitali: c’è chi lo mette sul retro, chi sul davanti, sotto forma di pulsante fisico o meno, a seconda del caso. LG si prepara a compiere il passo successivo, integrandolo direttamente nel vetro che ricopre il display.

LG Innotek ha infatti annunciato una simile tecnologia, un cui prototipo è visibile nell’immagine di apertura. Basterà posizionare il dito in una porzione apposita del vetro, ed il gioco sarà fatto. Niente sporgenze, spazio risparmiato e sensore anche più protetto, rendendo ancor più semplice, ad esempio “impermeabilizzare” il tutto.

E così adesso i produttori, o almeno LG in prima battuta, avranno un’opzione in più su dove collocare il lettore di impronte, in modo da rendere ogni smartphone “unico”.

LG Innotek unveils innovative fingerprint sensor module without button

Seoul, Korea, May 2, 2016 – LG Innotek (CEO Jongseok Park) today announced an under glass fingerprint sensor module. It means you just placed your finger on the cover glass of the phone and then it identifies your fingerprint.

This module gives the freedom of the smartphone design and even enhances the user-friendly function, for example, waterproof or protection from any damage.

Previous ‘button type’ modules required you to press a finger on a raised square or circular button for your fingerprint to be read exactly, so the sensor was usually mounted on the front, rear or side buttons of a smartphone.

LG Innotek cut a shallow furrow of 0.01inches (0.3mm) thick on the lower backside of the cover glass and installed the fingerprint sensor inside of it with using their supreme precision and combination technology.

With this module, the sensor is not exposed to the outside of the device, so manufacturer can produce a sleek designed smartphone. Fingerprint recognition area also can be indicated by various patterns up to design of complete product.

High-strength cover glass protects the sensor and prevents it from coming in direct contact with water or damage from scratches.

At the same time, the new module secured the fingerprint recognition accuracy compared to the button type. The new module has a false acceptance rate (FAR) of 0.002%. The FAR is the probability that the system falsely recognizes someone else’s biometric information as that of the user.

LG Innotek developed a proprietary adhesive to be used to attach the sensor to the glass, securing the commercialization scale of the durability including high impact absorption.

The adherend side of the sensor and glass is only 0.0098inches (0.25mm) thick, but it endures impact of 4.6 oz (130grams) of the steel ball dropped from 7.9inch (20cm).

LG Innotek expects that demand for fingerprint recognition technology will dramatically increase due to the expansion of the mobile payment market, has a plan to secure the new customer.

Market research firm, IHS, reports approximately 499 million fingerprint sensors have been sold globally in 2015 and expects that number will increase to 1600 million units in 2020.

Changhwan Kim, Head of the company’s R&D Center said, “We are concentrating on all our resources to the development of the differentiated technology based on the creation of customer values.” “We will continue to provide convenient, safe, and pleasant user experiences by launching innovative product.”

  • Psyco98

    Speriamo che sia preciso, anche se, pensando a quanto tempo fa venne implementato da Samsung un primo prototipo (non potrei definire altrimenti il lettore di S5), credo che la tecnologia sia migliorata molto.
    Di certo è possibile impermeabilizzare anche con tasti appositi (vedi Su che è IP68).
    Sarebbe da vedere un lettore sempre attivo sullo schermo come influirebbe sull’autonomia e come verrebbe implementato software un pagamento o password con impronta, che essendo sul vetro potrebbe essere interpretato come semplice tocco…

  • Francesco Mariani

    Ma sbaglio o l’anno scorso Qualcomm aveva annunciato una tecnologia simile per l’820?
    Se non sbaglio si parlava di sensore biometrico ad ultrasuoni o robe simili… tecnologia finita nel nulla immagino…

    • Psyco98

      Sì, ma mi sembra che avessero rimandato perché alla fine era troppo complesso da realizzare ora con costi umani

  • Fotonic

    Meno male, vista l’anda c’era il rischio facessero il modulo impronte digitali sostituibile. :/

  • .v.v.v.

    5″ con sensore frontale in meno di 140mm! Dai che piano piano ci arriviamo! Così cambio motog13!

  • Srnicek

    Sarebbe interessante sapere se funzionerebbe anche in caso di vetro crepato, ad esempio dopo una caduta.