iphone final ennesima

Apple vuole mettere fine alle figuracce da autocorrettore (foto)

Giuseppe Tripodi

Quante volte vi è capitato di voler scrivere Ci vediamo tra dieci minuti e ritrovarvi ad aver inviato Credo che mi arruolerò nella legione straniera? Ok, forse non proprio errori di questa portata, ma converrete con noi che l’autocorrettore, gioia e dolore dei nostri tempi, è in grado di regalare strafalcioni non di poco conto.

Tutti voi che vi siete ritrovati a mandare rapidissimi e imbarazzati messaggi con asterischi per correggere quel che volevate dire, sappiate che Apple ha un brevetto che potrebbe mettere fine ai vostri problemi.

LEGGI ANCHE: Apple ha brevettato un teleobiettivo pieghevole per smartphone

Il documento depositato dalla società di Cupertino descrive un sistema che evidenzia le parole che l’autocorrettore ha modificato: cliccandoci su potremo vedere gli altri termini proposti ed eventualmente selezionare un altro termine.

Nonostante per il momento si tratti solo di un brevetto, non è difficile immaginare un’implementazione a breve su iPhone e iPad.

Via: TheNextWeb
  • a’ndre ‘ci

    pensavo che il modo fosse “dare un cervello agli utenti in modo che rileggano quello che hanno scritto”

  • Matteo Bottin

    Bah, io ho sempre fatto a meno dell’autocorrettore. Meglio un errore di battitura che un cambiamento di parola che può stravolgere tutto il messaggio. Tra l’altro, non sono nemmeno contemplati i “dialettismi”: perderei più tempo a controllare tutto quello che ho scritto rispetto al tempo speso per scriverlo.

  • Danilo Eucaliptus

    Io non lo uso . Meglio fare errori facilmente capibili che farli fare ad un autocorrettore che scambierebbe totalmente la frase .