Panic Button TouchID

In India tutti i telefoni avranno un panic button dal 2017

Giuseppe Tripodi Per contrastare le violenze sulle donne, il governo indiano vuole dotare ogni telefono di GPS e tasto per chiamare soccorsi.

Nel 2014 in India sono stati registrati 337.922 crimini contro le donne: si tratta di più di 900 violenze al giorno, circa una ogni 2 minuti.

Per contrastare questo fenomeno, il governo indiano vuole affidarsi alla tecnologia e ha stabilito che, a partire dal 2017, tutti i dispositivi venduti sul territorio nazionale dovranno essere dotati di una funzione panic button, che chiama automaticamente i soccorsi.

Per avviare la chiamata d’emergenza sarà sufficiente premere tre volte rapidamente il tasto di accensione. Per i vecchi feature phone, ancora molto popolari nel paese, sarà necessario tener premuto il tasto 5 o il tasto 9. Inoltre, tutti i dispositivi (compresi i telefoni non smart) dovranno essere dotati di sistema GPS a partire dal 2018.

LEGGI ANCHE: Il mercato delle app raddoppierà in 4 anni: nel 2020 profitti per 101 miliardi di dollari

Questa decisione ha attirato a sé delle critiche, dato che includere un GPS in ogni telefono ne innalzerebbe il prezzo, ma si tratta di una soluzione interessante considerando che gli abusi sessuali in India sono pericolosamente in crescita.

Tuttavia, nonostante l’India sia il secondo mercato in assoluto per vendita di smartphone, in molte aree rurali del paese alle donne non è concesso di possedere un telefono.

Via: CNETFonte: Reuters
  • ChIP_83

    l’S7 ha già questa funzione…(va abilitata)
    premendo 3 volte il tasto di accensione invia audio del microfono, foto, coordinate e messaggio personalizzato se non ricordo male…

  • Già immagino i falsi allarmi mentre prendi il telefono da ubriaco e cerchi di accendere il display =P

    • peppeuz

      Non lo nego, ci avevo pensato anch’io…! 😀

  • Natale Giuliano Mainieri

    E i marò?