apple-fbi-feature

Il tool usato per sbloccare l’iPhone di San Bernardino non funziona su iPhone 5s e superiori

Giuseppe Tripodi I possessori di iPhone 5s e superiori possono tirare un sospiro di sollievo (?): non esiste ancora un tool in grado di hackerare i modelli di iPhone dotati di Touch ID e Secure Enclave.

La disputa tra FBI ed Apple non è ancora finita: è vero, il Federal Bureau of Investigation è riuscito a sbloccare l’iPhone 5c dell’attentatore di San Bernardino, ma il direttore dell’ente ha confermato alla CNN che il tool utilizzato non è in grado di sbloccare iPhone 5s e superiori.

L’FBI ha acquistato uno strumento per l’hacking dello smartphone della mela da una società di terze parti, ma questo è stato possibile solo perché ci si trovava davanti ad un iPhone 5c. A partire da iPhone 5s, infatti, Apple ha introdotto il Touch ID (ossia il lettore di impronte) e il Secure Enclave, un coprocessore dedicato unicamente alla sicurezza.

LEGGI ANCHE: L’FBI ha sbloccato l’iPhone di San Bernardino senza l’aiuto di Apple

 

Come spiega la stessa società di Cupertino:

Secure Enclave è un coprocessore fabbricato all’interno del processore Apple serie A7 o serie A successiva. Utilizza un avvio sicuro indipendente e un aggiornamento software ad hoc separato da quello del processore per le applicazioni. Fornisce tutte le operazioni di codifica per la gestione chiave della protezione dati e mantiene l’integrità della protezione dati anche nel caso in cui il kernel sia stato in qualche modo compromesso.
[…]
In fase di produzione, a ogni Secure Enclave viene fornito un UID (ID unico) che non è accessibile da altre parti del sistema e non è noto a Apple. Quando il dispositivo si avvia, viene creata una chiave momentanea, legata all’UID e utilizzata per codificare la porzione di Secure Enclave nello spazio di memoria del dispositivo.

Insomma, l’FBI non è ancora in grado di sbloccare un iPhone 5s (o superiori) e, anche per questo motivo, la vicenda con Apple non può ancora considerarsi chiusa. Per maggiori informazioni su cos’è il Secure Enclave e quanto incide sulla sicurezza degli iPhone, vi rimandiamo a questo documento redatto da Apple.

  • Psyco98

    Io in questa notizia leggo “ma gli iPhone 5c li posso hackerare tutti”.

  • Danilo Eucaliptus

    Meglio così , mi sento piu tranquillo xd

  • Pier

    Danilo se non hai nulla da nascondere perche devi sentirti piu tranquillo!!!!