siri-720x405

Apple rende Siri in grado di riconoscere i casi di stupro (foto)

Massimo Maiorano

Non troppo tempo fa abbiamo trattato un importante studio condotto sulle situazioni di emergenza in relazione agli assistenti vocali attualmente disponibili sui nostri amati dispositivi: Cortana, Google Now, S-Voice e Siri.

Lo studio aveva evidenziato la presenza di alcuni problemi di empatia e di risposte non pervenute / non utili ma Apple pare aver provveduto subito a risolvere, almeno in parte, la situazione. Infatti Siri potrà ora essere più utile in caso di stupro e simili: l’assistente vocale capirà il problema e fornirà una risposta completa di un collegamento ad online.rainn.org, sito web della Rape, Abuse and Incest National Network.

If you think you have experienced sexual abuse or assault, you may want to reach out to someone at the National Sexual Assault Hotline. Go to online.rainn.org

LEGGI ANCHESamsung al lavoro su un nuovo assistente vocale?

Anche Samsung dovrebbe essere al lavoro in tale contesto su S-Voice, con alcune modifiche già effettuate a detta dell’azienda. Google e Microsoft resteranno a guardare? Sperando ovviamente che la risposta a tale domanda sia negativa, non ci resta che rimandare l’appuntamento al futuro ed a nuovi aggiornamenti in tema assistenti vocali – situazioni di emergenza.

siristupro

Via: PhoneArenaFonte: CNN