Kim Kardashian continua a guadagnare cifre vergognosamente alte grazie al gioco a lei dedicato

Lorenzo Delli

C’è chi sfrutta Twitter per augurare una buona festa della donna e c’è chi, come la delicata e poco appariscente Kim Kardashian, lo sfrutta invece per vantarsi pubblicamente dei propri guadagni.

Tralasciano che si tratta, come spesso accade quando si parla di soggetti come Kim Kardashian e il suo altrettanto morigerato maritino, di veri e propri schiaffi alla povertà, il tweet che trovate al termine dell’articolo ci offre uno spaccato più o meno preoccupante di quanto certi giochi dedicati ai dispositivi mobili riescano a far guadagnare cifre da capogiro ai loro sviluppatori.

LEGGI ANCHE: Rovio lancia un gioco su Shakira perché quelli su Kim Kardashian e Lindsay Lohan non erano abbastanza

Il videogioco, sempre si possa definire tale, a cui fa riferimento la signora West è Kim Kardashian Hollywood e se ci seguite attivamente, e da tempo, anche su AndroidWorld potreste ricordarvi che non è certo la prima volta che parliamo di quanto effettivamente riesca a fruttare a Glu tale prodotto.

Il fatto è che gli 80 milioni di cui si parla non sono quelli guadagnati dal gioco, ma quelli effettivamente incassati (apparentemente, non possiamo esserne sicuri) da Kim Kardashian, il che significa che il gioco potrebbe averne guadagnati molti di più. Dopotutto le stime iniziali parlavano di oltre 200 milioni di dollari di guadagno dagli acquisti in-app presenti, in parte confermate dai 43 milioni effettivamente guadagnati nei primi tre mesi dal lancio del gioco. Spetta a voi trarne le dovute conclusioni nei commenti.