huawei-logo-final-getty

Huawei ha annunciato il suo servizio di pagamenti

Giuseppe Tripodi

Abbiamo più volte ribadito che i pagamenti in mobilità rappresentano il futuro del commercio e di recente ne abbiamo avuto riprova: Apple Pay è sempre più popolare in Cina e Samsung Pay (nonostante sia in perdita) ha un tasso di adozione ancor più rapido di quello della mela.

Nelle scorse settimane un rumor aveva suggerito che altre aziende cinesi potessero lanciare il proprio sistema di transazioni e, almeno in parte, questa notizia si è rivelata veritiera: Huawei, infatti, ha annunciato oggi la propria piattaforma per i pagamenti in mobilità.

LEGGI ANCHE: Evento Huawei il 6 aprile a Londra: presentazione di P9 in vista

Chiamata semplicemente Huawei Pay, questo nuovo sistema vede la collaborazione della Bank of China, che attualmente sembra essere l’unico partner. Non ci sono molte altre notizie a proposito della piattaforma, ma considerando l’importanza di Huawei nel mercato mondiale siamo certi che ne sentiremo parlare nuovamente a breve.

Huawei Pay

Via: GizmoChina
  • Giulio!

    Frammentazione, frammentazione everywhere

    • Pol Pastrello

      Grazie a questa tecnica di fracking sicuramente nel nostro paese i commercianti avranno sempre un’ottima scusa per rimanere IMMOBILI senza mai introdurre nulla di nuovo. Gli evasori fiscali ringraziano!

      • Giulio!

        Non penso che questo possa incidere sulle diffusione dei pagamenti NFC, in quanto tutti i sistemi funzionano allo stesso modo. Il problema riguarderà il consumatore, che magari non potrà utilizzare un determinato servizio perché la sua banca ha accordi con un determinato sistema di pagamento disponibile solo su alcuni dispositivi. Questo accade già ora in Italia.