samsung-pay-final

Samsung Pay batte Apple Pay per velocità di adozione

Andrea Centorrino -

Stando a quanto riportato da Bloomberg Business, il sistema di pagamento sviluppato da Samsung in contrapposizione ad Apple Pay godrebbe di un tasso di crescita maggiore rispetto al concorrente.

Lanciato lo scorso settembre negli Stati Uniti, Samsung Pay nei passati 5 mesi sarebbe stato utilizzato da oltre 5 milioni di utenti, per una spesa complessiva di circa 500 milioni di dollari. In confronto, nei 17 mesi dal lancio, Apple Pay sarebbe stato sfruttato “solo” da 12 milioni di persone.

La ragione del maggior successo del servizio di pagamento Samsung risiede (probabilmente) nel fatto che non richieda POS NFC per essere utilizzato, ma grazie alla tecnologia acquisita da LoopPay, che simula una banda magnetica, risulta compatibile con tutti i POS attualmente esistenti.

LEGGI ANCHE: Apple Pay, Android Pay, Samsung Pay: confrontiamo i tre sistemi

Samsung Pay sbarcherà in Australia, Canada, Brasile, Singapore, Spagna e Regno Unito entro l’anno, mentre per entrambi l’arrivo nella nostra penisola resta tuttora un mistero.

Via: SamMobileFonte: Bloomberg Business
  • Samsung ha astutamente battuto Apple in partenza speculando sul fatto che negli USA ci sono tanti pos vecchi, questo vantaggio peserà molto in futuro!

    • Razvan Sorin Dudas Cocos

      In teoria questo vantaggio teorico peserà sempre meno in futuro, col tempo i pos vengono per forza di cose sostituiti e sempre più posti accetteranno pagamenti contactless, anche negli USA (seppur loro continueranno a restare indietro di almeno 10 anni rispetto al resto del mondo in questo ambito)

      • Si lo so! Ma vale il detto “chi prima arriva…meglio alloggia! 😉

        • Razvan Sorin Dudas Cocos

          Blackberry e Microsoft non sarebbero d’accordo 😀 funziona solo a volte così 😉

    • Draco

      Per gli uteni però non è un bene, visto che samsung pay è molto meno sicuro…