Anker PowerCore 10000 - 4

Anker PowerCore 10000, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti

Anker è sicuramente uno dei brand più famosi quando si parla di alimentatori e powerbank economici. Dopo aver provato il powerbank più capiente del catalogo (quello da 20.100 mAh) oggi proviamo invece quello da 10.000 mAh che si aggiudica (a detta di Anker) il premio come il più piccolo powerbank al mondo per questo amperaggio. E non stentiamo a crederlo.

È spesso 2,2 centimetri e pesa solo 181 grammi. Su un lato corto troviamo l’ingresso microUSB e l’uscita USB con supporto alla ricarica rapida 5V/2.4A. Nella confezione è incluso un cavo USB-microUSB (non particolarmente lunghi) e una custodia a retina, comoda ma un po’ larga e all’interno della quale il powerbank tende a “sguazzarci”. Il powerbank è solido e robusto ma comunque realizzato con materiali plastici abbastanza cheap. Sul lato troviamo un tasto (sempre nero, come tutto il prodotto) per accendere i led e verificare lo stato di carica del prodotto.

Non c’è nient’altro da dire: se volete un powerbank capiente, con supporto alla ricarica rapida e molto economico, lo avete sicuramente trovato con questo Anker PowerCore 10000. Potete acquistarlo su Amazon a 22,99€.

  • andrea

    sì ma in definitiva? E un buon prodotto o no? Da come ci si esprime non pare ottenere un giudizio molto favorevole, così traspare, però facendo una prova ci si attenderebbe un giudizio più preciso, un maggiore esporsi nel dire le proprie sensazioni. Se mi devi dare un consiglio dimmi chiaramente sì o no

    • per il prezzo sì

      • andrea

        Avrò le mie difficoltà di comprendonio ma penso che un buon articolo dovrebbe sapere spiegare anche a chi ha difficoltà come me: buono per il prezzo che significa? Che il prodotto non e molto buono ma costando poco lo diventa? Se così è, per qualità – prezzo com’è? E’ consigliato o no, prezzo a parte? Credo che in un articolo così quanto più interessa è sapere se il prezzo lo vale e se la qualità è bassa, media ,alta, rapporto qualità/prezzo.

        • Un prodotto poco buono non diventa buono costando poco.
          È un prodotto che fa il suo mantenendo le promesse (ovvero ricarica rapida e compattezza), ma come qualità dei materiali o funzionalità (anche solo due porte) c’è di meglio (ma a prezzo più alto).

          • Franci Rossi

            @cisO.o non é che potete fare una nuova comparativa dei nuovi powerbank ?

      • PasquAle

        Emanuele una domanda “rapida”, nell’articolo è scritto che supporta la “ricarica rapida”, ciò significa che se lo collego al mio G4 mi uscirà cmq scritto “ricarica rapida” anche se non è certificato Quick Charge 2.0 (come ad esempio alcuni prodotti Aukey)?

    • Snake87r

      Per quel prezzo meglio una xiaomi powerbank da 10400 mah, anzi, la trovi a meno se la ordini dalla cina (15-16 euro comprese le spese di spedizione, l’unica pecca il tempo ci mette 1 mese ad arrivarti)