Mophie Powerstation - 10

Mophie powerstation 2X e 8X, la nostra prova (foto)

Emanuele Cisotti

Di powerbank ce ne sono tanti, lo abbiamo detto e ripetuto più volte. Ma cosa può fare un’azienda allora per distinguersi? Mophie, come avevamo già visto in passato prosegue su una strada molto ben segnata: realizzare prima di tutto un prodotto di qualità. Perché quando prendiamo in mano uno dei nuovi caricatori portatili di Mophie pensiamo prima di tutto alla qualità. E anche al design.

Abbiamo avuto modo di provare powerstation 2X e 8X, rispettivamente da 4.000 e 15.000 mAh. Abbiamo anche 1X, 3X e 5X, il cui nome indica indicativamente il numero di ricariche complete che potete far fare ad uno smartphone (il riferimento ad occhio è un iPhone 6). Le powerstation di Mophie sono prima di tutto belle da vedere e con un design che richiama in parte i prodotti Apple, sopratutto di profilo dove la powerstation 2X sembra proprio un melafonino. È sul fianco che troviamo il tasto per verificare lo stato della batteria (con quattro led bianchi). C’è poi un grande vantaggio nella forma “piatta” stile tablet/smartphone dei due prodotti: che entra perfettamente in qualsiasi borsa e non dovrete più giocare a Tetris per incastrare il vostro mattone portatile. Rimane comunque un peso importante (considerando anche i materiali con cui è costruito).

Mophie punta poi molto sulla qualità realizzando powerbank robusti (in alluminio) e di grande qualità, avendo ciascun prodotto superato varie test rigorosi durante la realizzazione (anche se ovviamente per questo dobbiamo necessariamente affidarci alla descrizione del produttore). Quello che sicuramente abbiamo potuto verificare sul campo è la grande capacità a mantenere la carica e la grande flessibilità nel fornire la giusta potenza ad ogni singolo smartphone.

Mophie Powerstation - 12

La versione 2X ha una sola porta USB in uscita (curioso il fatto che sulla confezione la descrizione sia invertita) da 12W (5V/2.4A) e una microUSB in ingresso. La versione 8X invece dispone di ben due porte USB, una fino a 15 W (9V/1.67A) e una da 12W.  È possibile anche caricare la powerstation mentre si carica il telefono e quest’ultimo avrà la priorità. La versione 8X e quella 5X (che non abbiamo provato) hanno poi una curiosa funzione: un’app per Android e iOS che tramite Bluetooth LE controlla lo stato del powerbank indicandovi quanta batteria residua avete e quando la carica dello stesso è completata.

Quanto postano le powerstation di Mophie? Ci vogliono 64,95€ per la versione 2X e 159,95€ per l’8X (prezzi intermedi per gli altri modelli). Sicuramente non un prezzo popolare, ma per un prodotto che vuole spuntare sulla concorrenza per comodità di trasporto e qualità di realizzazione e costruttiva era quasi inevitabile. Comunque un prodotto non per tutti.

  • Psyco98

    A questo prezzo conviene addirittura anker, sia per qualità che per design, senza sconti…
    Però con un iPhone 6/iPad a caso accanto ammetto che farebbe scena