Smartphone mucchio

Gli italiani sono il popolo che cambia smartphone più spesso

Giuseppe Tripodi - Kantar ci fornisce un po' di dati relativi alla diffusione degli smartphone nel mondo e alle aziende più importanti: Samsung sta perdendo clienti, ma è ancora prima in Europa.

Come sta andando il mercato smartphone? Ogni quanto cambiamo dispositivo in media e che brand stiamo acquistando? A rispondere a domande del genere ci pensa il nuovo report di Kantar, che come sempre ci fornisce interessanti statistiche a proposito del mondo mobile.

In primo luogo, un po’ di numeri a proposito della diffusione: la penetrazione del mercato smartphone ha raggiunto cifre enormi, il 91% in Europa e USA e addirittura il 97% in Cina. Questo vuol dire che il 65% degli americani possiedono uno smartphone, contrapposti al 72% dei cinesi e a ben il 74% dei cittadini europei.

Per questo motivo, stanno ovviamente diminuendo le vendite di smartphone e, considerando anche che i nuovi dispositivi sono mediamente più duraturi, non ci si stupisce che si stia allungando il ciclo di vita di ogni telefono che acquistiamo.

Ciclo di vita smartphone
Ciclo di vita degli smartphone (in mesi)

Interessante notare che, a differenza del resto del mondo, in Italia e in Cina nell’ultimo anno è diminuito il numero di mesi di vita di uno smartphone: nello specifico, gli italiani sono il popolo che cambia smartphone più spesso (se volete, inserite pure qui una battuta sulla crisi).

Passando un po’ alle aziende, secondo Kantar i grandi nomi stanno perdendo colpi: in particolare, oltre a LG, HTC e Sony, è significativo notare che Samsung stia perdendo un gran numero di clienti, specialmente in favore di Huawei.

Aziende spostamento clienti
Spostamento di clienti nel mercato Android: in verde chi guadagna utenti, in viola chi li perde.

Nonostante tutte le perdite, però, Samsung è l’unica azienda che riesce ad avvicinarsi all’egemonia di Apple negli Stati Uniti: la società della mela è in assoluto prima negli USA, mentre in Europa trionfa Samsung, che nel 2015 ha ottenuto l’82% del mercato Android.

LEGGI ANCHE: Gartner conferma Samsung ed Apple al top, mentre i Lumia non se la passano bene

Infine, in Cina guadagna prevedibilmente terreno Huawei, che ha superato Samsung (quest’ultima “pericolosamente” vicina a Xiaomi: hanno rispettivamente il 18% e 16%).

Classifiche produttori smartphone
Classifica produttori smartphone in USA, Europa (Francia, Germania, UK, Italia e Spagna) e Cina

 

Come sempre, Kantar ci fornisce un’interessante panoramica che ci dà un’idea di come si sta evolvendo il mondo smartphone. Ma adesso siamo curiosi: vi ritrovate in queste statistiche? E, mediamente, ogni quanti mesi cambiate il vostro smartphone?

 

 

Fonte: Kantar
  • duddolo

    Torna in effetti. Al contrario degli USA qui usiamo comprare smartphone senza abbonamento, quindi siamo meno legati ai contratti di due anni o più. Inoltre siamo tornati leggermente in crescita economica quindi la gente torna a comprare qualcosa, ecco che il ciclo si abbassa.

    • Steve

      esatto, la penso allo stesso modo

    • Mett

      Si appunto, in Italia siamo veramente pochi a comprare in abbonamento mentre negli USA è la normalità…

  • GattoMorbido

    E’ confusa la differenza tra penetrazione e possesso di uno smartphone…

    • Giuseppe Tripodi

      Hai ragione, infatti volevo linkare la pagina di wikipedia:
      https://it.wikipedia.org/wiki/Penetrazione_del_mercato

      In sostanza quando si parla della percentuale dei possessori ci riferisce all’intera popolazione di uno stato (inclusi anche i bambini e tutte le persone che per motivi fisici/economici non possono avere uno smartphone).
      La penetrazione del mercato, invece, si riferisce solo ai potenziali clienti che hanno effettivo interesse ad acquistare il prodotto, i soldi necessari e così via.

  • Psyco98

    Samsung sta perdendo la sua fascia bassa, sostituita da huawei.

    • Krait

      E meno male, i Samsung di fascia bassa sono per lo più improponibili

      • Psyco98

        Mai detto il contrario xD

    • Ale820

      Esatto, i grandi numeri Samsung li ha sempre fatti con i telefoni da 200€ in giù

  • Luca

    Io ho il mio Z1c da più di un anno e mezzo e non penso di cambiarlo a breve, oltre ad andare ancora bene non trovo alcuno smartphone che potrebbe offrirmi miglioramenti significativi in proporzione alla spesa. Non me ne faccio nulla di un display più risoluto o dei 64-bit, l’unica cosa che un po’ invidio è il lettore di impronte.

  • Kyotrix

    Alzo la media. Ho il note2 da 3/4 anni. Peró questa primavera lo cambio.

  • Mario I/O

    E io uso ancora il Galaxy Nexus…

  • Biroger

    Il mio buon Nexus 4 è durato 3 anni. Spero che anche il 5X che ho preso duri altrettanto, ma la vedo un po’ più difficile.

  • FedEx

    A me la cosa che stupisce maggiormente è la disfatta di LG… Vende meno di Sony, HTC e in pratica è a pari con Wiko. Per me lasciano il tempo che trovano queste statistiche.

  • Shane Falco

    Sony terza in europa??? i conti non mi tornano…dovrebbe essere quinta o sesta se non ricordo male…

  • Ricky Bertz

    E io uso ancora l’S2…. hahaha

  • mattia

    Cambio ogni 10/12 mesi, ma non con top di gamma. Avuto pochi Samsung e iPhone e tante marche “varie”. Soprattutto di nicchia, tipo Nexus, Xiaomi, Asus…

  • Pier

    Huawei non è affidabile negli aggiornamenti, promette e non mantiene dopo due esperienze passo ad altro.

  • vicioman

    Poi ci chiediamo perchè in Italia abbiamo sempre i prezzi più altri…Finchè se ne cambiano così tanti, chi avrebbe interesse a tenere i prezzi più bassi?

  • LeNNyNERo

    Io ho un Nexus5 dal day1, quindi 28mesi e vorrei/dovrei(per via del fatto che mi occupo di sviluppo di app android) aggiornare. A questo punto vale la pena un 6p o aspettare il prossimo(tra 8 mesi…)?

  • Matteo Fabris

    Ecco uno dei motivi per cui costano più in Italia…legge di mercato

  • adel90

    1 ogni 1/2 settimane circa fino a poco fa :)