MediaTek-IC-close-up

MediaTek annuncia Helio P20, nuovo SoC a risparmio energetico

Giuseppe Tripodi

Direttamente dal MWC si torna a parlare di hardware: dalla fiera di Barcellona MediaTek ha annunciato il suo nuovo SoC ad altissimo risparmio energetico Helio P20. Questo nuovo chip può vantare un’efficienza energetica del 25% superiore rispetto al fortunato Helio P10.

Prodotto con processo costruttivo a 16 nm, l’Helio P20 è il primo SoC al mondo a supportare la RAM a basso consumo LPDDR4X; inoltre, questo chip utilizza un’architettura octa core con clock fino a 2,3 GHz che sfrutta al meglio i core ARM Cortex A53. Per quanto riguarda il comparto grafico, Helio P20 si affida ad una GPU Mali T880.

LEGGI ANCHE: ARM Cortex-R8: ecco il processore per modem 5G ed SSD più performanti

MediaTek Helio P20 sarà integrato in dispositivi commerciali a partire dalla seconda metà del 2016: potete trovare maggiori informazioni sulla pagina ufficiale del produttore, mentre qui sotto il comunicato stampa di MediaTek.

MediaTek aggiunge il nuovo Helio P20 alla famiglia di processori mobili premium

Un nuovo SoC ad altissimo risparmio energetico dedicato agli smartphone sottili implementa funzionalità multimediali all’interno di un processore LTE 4G

SPAGNA, Barcellona – 22 febbraio 2016 – MediaTek annuncia il nuovo system-on-chip MediaTek Helio P20, un SoC ad altissimo risparmio energetico che si aggiunge alla famiglia di processori mobili di alta gamma MediaTek Helio. MediaTek Helio P20 offre nuove esperienze ai consumatori e libertà di design ai produttori di dispositivi combinando livelli impressionanti di autonomia della batteria, prestazioni e funzionalità premium per la prossima generazione di smartphone.

Dopo l’enorme successo del modello MediaTek Helio P10, il nuovo MediaTek Helio P20 vanta un’efficienza energetica del 25% in più. Il chipset P20 è prodotto con tecnologia di processo da 16nm ed è il primo SoC al mondo a supportare la memoria RAM (Random Access Memory) DDR (Double Data Rate) a basso consumo LPDDR4X. In termini di miglioramenti prestazionali, il SoC ha incrementato le capacità della CPU e della GPU attraverso la propria architettura True Octa-Core clockata fino a 2,3GHz che sfrutta al meglio i core ARM Cortex A53. La nuova unità grafica Mali T880, la GPU di più alto livello attualmente proposta da ARM, è clockata a 900 MHz, perfetta per le app più esigenti che hanno a che fare con video e giochi.

“MediaTek ha progettato il nuovo MediaTek Helio P20 per soddisfare la domanda dei consumatori che chiedono dispositivi eleganti, potenti ed efficienti dal punto di vista energetico”, dichiara Jeffrey Ju, Executive Vice President e Co-Chief Operating Officer di MediaTek. “Le persone attribuiscono sempre più importanza all’autonomia della batteria e alle capacità multimediali dei loro smartphone. MediaTek ha raccolto questa sfida con una soluzione all’avanguardia” .

MediaTek Helio P20 propone diversi vantaggi per la connettività, essendo dotato della più recente tecnologia modem MediaTek che supporta WorldMode LTE Cat.6 e carrier aggregation 2×20 a velocità pari a 300/50Mbps. Il SoC supporta la funzione Dual-SIM Dual Standby a livello globale per una connettività trasparente ovunque si trovi l’utente. Nelle regioni in cui la rete GSM non è più disponibile, il SoC si mette in standby simultaneo sulla rete WCDMA. Inoltre, MediaTek Helio P20 supporta il servizio multimedia broadcast e multicast LTE permettendo ai dispositivi mobili di ricevere contenuti video HD via LTE.

Per una potenza di calcolo superiore e ottimizzazione delle performance della batteria, MediaTek Helio P20 integra memoria LPDDR4X ottenendo il 70% di bandwidth in più rispetto alle memorie LPDDR3 e il 50% di consumi elettrici in meno abbassando la tensione di alimentazione a 0.6V garantendo così una user experience più fluida nella fruizione della foto/videocamera, del video e dei giochi.

Altro elemento di rilievo del processore P20 è la presenza dell’esclusivo Image Signal Processor (ISP) MediaTek Imagiq, che sfrutta il medesimo design del modello MediaTek Helio X20 per migliorare la facilità d’uso e la qualità dell’immagine della foto/videocamera. MediaTek Imagiq combina le più recenti tecnologie ISP per soddisfare le esigenze più evolute di chi utilizza lo smartphone per fotografare, e vanta caratteristiche come le seguenti

  • Dual ISP avanzato a 12bit con supporto di sensori Bayer e Mono – migliora la qualità dell’immagine riducendone il rumore e acquisendo il triplo del segnale luminoso rispetto ai sensori Bayer + Bayer convenzionali
  • Doppio sistema autofocus a rilevamento di fase – permette la messa a fuoco automatica in tempo reale quattro volte più velocemente rispetto ai sistemi autofocus tradizionali
  • Aggiornamenti all’engine HW 3A per fotografie più naturali, dettagliate e realistiche
  • Potenti tecnologie di denoising temporale multi-scala – producono video e fotografie in maniera più accurata con meno rumore, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Si prevede che il nuovo MediaTek Helio P20 sia integrato all’interno di dispositivi commerciali nella seconda metà del 2016. Maggiori informazioni sono disponibili su http://mediatek-Helio.com/p20/

Chiwook Kim, Vice President del Memory Product Planning & Application Engineering Team di Samsung Electronics, commenta: “La nuova memoria Samsung 6GB LPDDR4X basata su tecnologia DRAM mobile da 12Gb a 20nm garantirà, in combinazione con la gamma MediaTek Helio P20, eccezionali livelli di prestazioni ed efficienza energetica nelle app per il video e i giochi che richiedono caratteristiche multimediali avanzate. Attraverso la nostra collaborazione con MediaTek ci aspettiamo di accelerare l’adozione di memorie mobili avanzate come la 6GB LPDDR4X proponendo nel contempo maggiore efficienza energetica e design più sottili per migliorare la user experience”.

SK hynix, NH Park, Vice President e responsabile di DRAM Marketing Group dichiara: “Dal momento che lo standard degli smartphone sta raggiungendo il suo apice, la fascia medio-alta ha cominciato a utilizzare la memoria LPDDR4 dalla prima metà del 2016. LPDDR4 raggiungere prestazioni migliori e un consumo energetico inferiore in confronto alla memoria LPDDR3. Questi vantaggi consentono un utilizzo a lungo termine e permettono il trasferimento dati in tempi più veloci. Con queste innovazioni, SK hynix fornisce prestazioni all’altezza e una potenza maggiore, soddisfando le esigenze del mercato di fascia alta con l’introduzione di LPDDR4 in collaborazione di MediaTek per P20”.

  • Luca De Vita

    Per quanto tutti dicono che Mediatek non faccia buoni SoC perchè guarda solo al numero di core e alla frequenza di clock, con gli anni sta incominciando a sfornare processori sempre migliori. Helio P20 è un Helio X10 a 16nm ancora meno energivoro con una bella Mali-T880 (anche se MP2, ma con un clock di 900 Mhz che non è male) e un Helio X20 che pur avendo 10 core in verità sono 2 core A72, 4 A53 e 4 A53, quindi significa che quando servirà potenza pura si attiveranno tutti, quando ne servirà abbastanza gli A72, quando poca gli A53, con questo voglio dire che non per forza di cose con 10 core si hanno grandi consumi e temperature se si ottimizzano bene col big.LITTLE