Liberare spazio su iphone

iOS 9.2.1 si aggiorna per risolvere l’Errore 53, con tante scuse da parte di Apple

Giuseppe Tripodi

Nelle ultime settimane ha fatto molto discutere il famigerato Errore 53 di iOS, che rendeva completamente inutilizzabili gli iPhone a cui erano stati sostituiti dei componenti con hardware non certificato da Apple (specialmente il Touch ID).

Nata come misura di sicurezza per evitare che gli smartphone potessero utilizzare un lettore di impronte fallato, il caso dell’Errore 53 aveva in poco tempo fatto il giro del mondo, in seguito alle lamentele di molti utenti che avevano fatto riparare il tasto Home da negozi non autorizzati e si erano successivamente ritrovati con un dispositivo inutilizzabile.

LEGGI ANCHE: Google e WhatsApp difendono Tim Cook nella disputa contro l’FBI

Considerando le rimostranze degli utenti e una potenziale class action in arrivo, Apple ha risolto velocemente il problema, rilasciando un aggiornamento di iOS 9.2.1 che consente agli utenti di ripristinare il loro iPhone o iPad bloccato dall’Errore 53. Specifichiamo che il numero versione del firmware è lo stesso del precedente aggiornamento (9.2.1), cambia invece il numero di build, che passa da 13D15 a 13D20.

Come potete leggere dal messaggio qui sotto, Apple si è anche scusata con gli utenti, specificando che l’operazione di verifica che portava all’Errore 53 era stata pensata come un test interno per controllare che il Touch ID funzionasse correttamente prima di lasciare la fabbrica.

Some customers’ devices are showing ‘Connect to iTunes’ after attempting an iOS update or a restore from iTunes on a Mac or PC. This reports as an Error 53 in iTunes and appears when a device fails a security test. This test was designed to check whether Touch ID works properly before the device leaves the factory.

Today, Apple released a software update that allows customers who have encountered this error message to successfully restore their device using iTunes on a Mac or PC.

We apologize for any inconvenience, this was designed to be a factory test and was not intended to affect customers. Customers who paid for an out-of-warranty replacement of their device based on this issue should contact AppleCare about a reimbursement.

Via: 9to5Mac
  • CAIO MARIZ®

    brava Apple, il blocco era eccessivo