XboxOne PlayStation 4

Il vostro prossimo smartphone sarà più potente di PS4 e XboxOne

Giuseppe Tripodi

Incalliti videogiocatori, fatevene una ragione: il mobile gaming continuerà a crescere e proporrà titoli sempre più validi, complice anche un costante incremento di performance dei dispositivi che ci portiamo in tasca.

A tal proposito, durante la conferenza Casual Connect, un dirigente ARM ha spiegato che entro la fine del 2017 gli smartphone avranno una potenza di calcolo paragonabile a quella delle attuali console come Xbox One e PlayStation 4. Si parla principalmente dal punto di vista della grafica e, quindi, delle GPU, ma è davvero interessante notare che in poco più di un anno i dispositivi mobili avranno un hardware comparabile a quello per cui oggi compriamo delle console dedicate.

LEGGI ANCHE: Se avete mai effettuato un acquisto in-app, lo rifarete!

ARM smartphone Xbox One PlayStation 4

Questo potrebbe far lievitare ulteriormente il mercato del mobile gaming, che rappresenta già un’industria da 30 miliardi di dollari. A questa crescita contribuiranno sicuramente i giochi in realtà virtuale: secondo la società di investimento Digi-Capital, infatti, entro il 2020 il settore dei giochi in realtà virtuale genererà da solo 15 miliardi di dollari.

Via: VentureBeat
  • danitkd93

    Chissà se nel 2018 riusciremmo ad emulare giochi per ps3 allora!!
    A me sinceramente dispiace vedere come molto giochi della ps2 che potrebbero essere facilmente portati sugli attuali smartphone, vengano totalmente dimenticati… Bisognerebbe imparare da Rockstar che è riuscita a riportare alla gloria su smartphone gta san Andreas con una grafica apparentemente anche migliore di quella che era su ps2!

    • the

      L’emulazione di un processore complesso come quello di ps2 (era a 128 bit!) richiede un sacco di potenza! Non che fosse potente in se, ma ci vorrà qualcosa come 15 volte la potenza bruta del processore di ps2 per poter emularlo, il grosso dei calcoli viene buttato via per tradurre l’architettura! Il discorso però è diverso se il gioco viene ricompilato

      • Davide Giusto

        Vero, ma diciamo che man mano che si avvina il motore di emulazione scende anche la potenza necessaria ad eseguire il gioco.
        Play! comunque sta facendo passi in avanti, così come dolphin. Dolphin su sistemi tegra x1 già emula molto bene il gamecube che è superiore alla ps2, e fa girare quasi a dovere anche la wii. Quindi, con la congiunzione miglioramento hardware e miglioramento software di emulazione non è detto che almeno la play2 tra quest’anno e il prossimo non entri nelle nostre tasche =)

  • Niko1987

    Anche ps3 e xbox360 erano state superate dagli smartphone che avevano CPU quad core e ram da 2gb in poi eppure i giochi son rimasti sempre gli stessi… Ora dicono la solita pappardella, si l’hardware sarà superiore ma la sostanza rimarrà sempre quella. Vorrei proprio vedere se riusciranno a far girare un uncharted 4 su smartphone. Sarebbe un sogno e tale rimarrà secondo me poi non sono un esperto posso anche sbagliarmi

    • Rino Marinelli

      Non so, io resto sempre dell’idea che titoli come un Uncharted (qualsiasi) The Last of Us, Metal Gear, Fallout… sono un piacere per gli occhi se giocati su un bel televisore, meglio se con un impianto audio di rispetto. Anche un 24 pollici farebbe una bella figura rispetto ai miseri 6 pollici o anche 10 pollici di un tablet. Console e smartphone sono due piattaforme totalmente diverse, e per quanto tali a mio parere devono offrire titoli diversi, per un pubblico diverso.

      • Niko1987

        Infatti, completamente d’accordo!

        • Alan Bimbati

          Mai sentito parlare di Chromecast e di Invidia Shield?

          • Niko1987

            Certo, loro sono il futuro e chissà magari un giorno sostituiranno le attuali console ma avere giochi di quel calibro su mobile ne passerà ancora di acqua sotto i ponti. Poi bisognerà vedere se le software house che sviluppano su console investiranno anche su mobile allora sarà tutt’altra storia

      • Wornairz

        Si può fare lo streaming, anche via cavo.

    • Alex Caselli

      https://www.youtube.com/watch?v=PXMENw_LE0o

      Giocare a GTA 5 su un Galaxy

      • the

        Tecnicamente gira su pc (che non viene fatto vedere), e lo smartphone si occupa solo di mostrare l’immagine e riportare gli input che riceve via usb al pc. Il processore non so neanche se lavora, ma in compenso lavora il wi-fi!

        • Alex Caselli

          Sorry errore mio

      • Niko1987

        Si ma questo è via streaming, non c’entra niente l’hardware, e come giocare con la ps vita in remoto dalla ps4

    • Psyco98

      Io sono dell’idea che emulare anche ps2 su smartphone non sia possibile: su, giù, dx, sx, leve, start, select, x, triangolo, quadrato, O, R1, R2, L1, L2 (soprattutto questi ultimi 4).
      Come è fisicamente possibile rendere decentemente l’esperienza di gioco?

  • the

    Secondo me vogliono solo tirare acqua al proprio mulino! Già non mi pare che la potenza attuale sia ai livelli di play 3 – xbox 360… Che tra l’altro l’xbox 360 è sensibilmente più potente della play 3! Comunque il problema di fondo è che anche se ci fosse la potenza di uno sli di 4 nvidia titan x, giocare su smartphone col touchscreen sarà sempre un’esperienza più frustrante che giocare con un super nintendo che ha i tasti!

    • Alan Bimbati

      Ma infatti esistono le console Android (vedi Invidia Shield) ed anche Joystick/tastiere bluetooth da collegare allo smartphone, secondo me le console sono morte, o meglio non esisterà mai una PS5 o una nuova Xbox

      • the

        Non sono del tutto d’accordo. Per prima cosa nvidia shield, quella tipo joipad con lo schermo che si alza, è morta ed è stata sostituita da una linea di banali tablet… Se non ci credi controlla su https://shield.nvidia.it e vedrai che non c’è nessun riferimento. Ci sono altri produttori di cose del genere, tipo archos o piccole aziende cinesi, ma sono economiche (e quindi con poca potenza), e ben lontane dal diventare un oggetto di uso comune. Per quanto riguarda l’utilizzo di joipad usb o bluetooth, quelli in sostanza li usi solo a casa… Ed a quel punto penso una postazione fissa sia molto meglio… Non solo molto meglio, ma anche più economica! Tra due anni la ps4 la troverai a 250 euro, mentre uno smartphone con quella potenza costerà i soliti 500-700 euro. Potrei comprarmi sia la play 4 che uno smartphone di fascia media con meno soldi! In più comunque ho la comodità di usarla con la televisione, che poco non è! E tutto questo senza pensare che la play 4 posso comprarla già adesso, e che già adesso non ho dubbi ci siano molti più giochi buoni su play 4 rispetto a quelli che ci saranno su smartphone tra due anni…

      • Matteo Fabris

        Giocare su telefono e diverso…
        Giochi come call of duty o gta non hanno la stessa resa su un coso da 6 pollici in mano rispetto ad una tv da 50 pollici con pad…
        Ps5 sarà superiore ai telefoni di pari età ovviamente e permetterà giochi più dettagliati eccc

      • Wornairz

        PS e XBOX usciranno per almeno altre 2-3 generazioni sicuro (o almeno la prima, la seconda non naviga in buonissime acque).

    • Flyn

      Confronti soc da smartphone con Cpu x86, ci sei lol

      • the

        Se un produttore di frullatori dice che tra due anni arriveranno alla potenza del motore di una ford mustang sono loro che lo dicono!
        Quello che intendevo era che anche con una potenza infinita ci sono solo giochetti non a livello di console e PC, ed un metodo di input assolutamente inadeguato a giocare seriamente!
        Comunque 3 anni fa, quando ho comprato l’htc one m7, questo era più potente del pc che usavo per lavorare! E non era un rudere, era un core 2 duo da 2.4 GHz che avrà avuto si e no 4 anni all’epoca!

        • Flyn

          Magari gli cambiano l’architettura ma la vedo difficile.

          Ma non è vero che era più potente! Un core 2 duo è di gran lunga superiore.

          • the

            Era proprio più potente! Non è che architettura sia sinonimo di potenza! Prendi ad esempio gli atom, che sono di architettura x86, li mettono su smartphone e tablet di fascia media e bassa perchè hanno meno potenza di uno snapdragon o un exynos top di gamma! Ed un atom top attuale è facile che sia meglio di un core 2 di anni fa!
            Per precisare comunque tra le architetture attuali la intel x86 (usata anche da amd) è tra le meno efficienti perchè deve ancora mantenere il progetto base (per una questione di compatibilità) con gli ormai antichi 286 e 386! Se potessero fare un ipotetico i7 senza dover mantenere la compatibilità sarebbe sensibilmente più ottimizzato!

          • Flyn

            Scusami eh… Atom è un processore lpc, i core 2 duo sono processori desktop. Comunque se sei così convinto non provo neanche a farti cambiare idea.

          • the

            Magari riesco a fartelo capire con un esempio estremo: secondo te è più potente un 286 del 1982 o anche un 386 del 1990 (ma comunque entrambi di piattaforma x86) o uno snapdragon 810?

          • Flyn

            Vabbe 810 ma ci sono 40 anni in mezzo a momenti lol

    • Federico Antonio Musello

      Scusa non vorrei contraddirti ma giocare a titoli da consolle è già possibile, io lo faccio con LG G4, emulatore PPSSPP (ho scelto questo perché avevo già i giochi, ma esistono per quasi tutte le consolle), hub OTG e un joystick generico da 10€ (se uno ci vuole spendere più soldi può levarsi di mezzo i cavi e comprare un joystick Wi-Fi) e ti assicuro che è fattibile

      • the

        Si, ma il problema non è la potenza (per lo meno per la psp, discorso diverso per play 3 e 4), ma il metodo di input! Sicuro ci hai collegato un joipad usb, ma anche se fosse bluetooth dubito ti porteresti in giro anche quello, per cui a sto punto secondo me meglio una postazione fissa. Che poi comunque tra due anni arriveranno alle prestazioni di una consolle di 3 anni fa, ma quelle non è che restino ferme la per sempre!

        • Federico Antonio Musello

          Si uso un joy USB, e si in alcuni casi (tipo viaggio in treno o lunghi periodi fuori casa) me lo portò appresso nel borsello… Ma a maggior ragione ci gioco anche in casa.. Non è così scomodo come pensi e per giocare in mobilità, vista la potenza dello smartphone è l’ideale rispetto alle alternative, mentre per la postazione fissa preferisco di gran lunga il mio PC da gaming (ma questa è un’altra storia).. E comunque dire che la postazione fissa della consolle è meglio della portabilità dello smartphone è come dire che il gameboy è meglio della Wii, cioè non ha senso perché sono ideati per scopi diversi

          • the

            Se ti ci trovi bene anche in mobilità buon per te, ma comunque siamo ben lontani dal fatto che l’utente medio si attacchi un joipad allo smartphone, azzarderei a dire anzi che il 90% non sappia neanche che sia possibile! Quello che intendevo dire è che non è la potenza dei telefoni che rende migliore l’esperienza di gioco, in quanto si è limitati dal metodo di input! Per come è stato scritto l’articolo sembrava che siccome l’industria del mobile gaming cresce, e siccome cresce anche la potenza dei dispositivi, tra due anni butteremo via play 4 ed xbox one! Tra l’altro i migliori giochi che abbia trovato su smartphone touch sono mcpixel, rolando per iphone (nel 2008 ancora) e icopter, che girava su iphone sbloccato quando questo non aveva ancora l’app store (e quindi per definizione non era ancora uno smartphone!). Tutti giochi che non se ne fanno molto di un hardware potente, ma sfruttano bene i nuovi metodi di input!

      • david

        Sicuramente fattibile ed anche già fatto…
        il problema non sarà la potenza di calcolo o grafica dei device…sicuramente ci arriveranno al pari (il mercato è mooolto più veloce nel mobile)…il vero problema sarà il “peso” dei giochi! Come farete ad installare 3 o 4 giochi da 50/60Gb l’uno…su una Xbox/ps4 risultano quasi piccoli HD da 500gb…
        Anche il consumo batteria e la longevità dei device (ps3 quasi un decennio…) non sono da sottovalutare.

  • Sì, tra qualche anno (se tutto va come previsto), gli smartphone e i tablet potranno far girare giochi anche più potenti di una PS4/XONE.

    Semplicemente perché sarà tutto gestito in cloud.

    Al momento sembra un sogno irrealizzabile (qui dove vivo le connessioni sono paragonabili ad una lumaca col morbo di Parkinson), però imho quello sarebbe il futuro.

  • irondevil

    nel frattempo beccatevi n altro anno di cortex a53!

  • ale

    schermo piccolo e controlli improponibili.. il gaming dei cell rimarrà sempre un gaming da 5 minuti mentre sono in bagno…

    • Wornairz

      Mirroring (anche via cavo se non hai un’ottima connessione) + gamepad esterni (se hai root puoi collegare anche lo stesso della PS3).