Lettori di impronte digitali - 1

Il nuovo lettore di impronte di Synaptics è così piccolo che sta sul bilanciere del volume

Giuseppe Tripodi

Synaptics ha annunciato un nuovo lettore di impronte digitali che spicca per essere particolarmente piccolo: largo solo 3,5 mm, riesce a stare anche sul bilanciere del volume.

Tuttavia, ci vorrà un po’ di tempo prima di vederlo in azione: questo sensore non entrerà nella fase di produzione di massa fino al terzo trimestre del 2016, ma l’attesa sarà ricompensata anche dal nuovo sistema anti-spoofing.

LEGGI ANCHE: Confronto tra lettori di impronte digitali

Grazie a particolari algoritmi, il sensore di impronte sarà in grado di determinare se l’impronta viene effettivamente da una persona, evitando che il dispositivo venga sbloccato nel caso l’impronta digitale venga replicata su una superficie.

Questo nuovo lettore di impronte verrà mostrato al MWC di quest’anno, insieme ad altre novità di Synaptics, tra cui il display touch dotato di tecnologia ClearForce che percepisce la pressione (sì, in pieno stile 3D Touch).

Via: Engadget
  • Psyco98

    Il problema non è il sensore, il problema è l’impronta: entro una certa dimensione non si identifica più benissimo (Sony insegna, no?)

  • Iamyourfather

    Utile la particolarità che potrà riconoscere se il contatto avviene da una superficie che replica l’impronta o il contatto vero e proprio della pelle, il problema è la dimensione di questo sensore, il quale potrebbe creare problemi, staremo a vedere.