1 gennaio 1970 iPhone bug

Apple riconosce il bug del 1970 ed annuncia un aggiornamento correttivo

Massimo Maiorano -

Se ne è parlato tanto, con possibili soluzioni annesse per giunta, ma finalmente dice la sua anche Apple in merito al bug del 1 gennaio 1970 che affligge i dispositivi prodotti dall’azienda.

Apple ha infatti ufficialmente riconosciuto il problema, al quale un prossimo aggiornamento software dovrebbe porre rimedio. A quanto pare, inoltre, tutte le date precedenti maggio 1970 renderebbero il dispositivo inutilizzabile, e molti utenti avrebbero sfruttato volontariamente tale bug per ottenere la sostituzione del prodotto, non effettuata comunque a favore di tutti.

LEGGI ANCHE: 5 motivi per non passare ad iPhone

Purtroppo non è chiaro se Apple attenderà la release di iOS 9.3 per risolvere l’errore o se, più semplicemente, un aggiornamento OTA 9.2.2 correggerà il tutto, per cui vi consigliamo di continuare a seguire gli sviluppi in merito, certi che maggiori informazioni saranno rese note nel breve termine.

Via: 9TO5Mac