telegram-messenger

Telegram arriva alla versione 3.5: novità per i messaggi vocali ed un nuovo editor fotografico

Andrea Centorrino -

Telegram non arresta la sua corsa per realizzare il client di messaggistica perfetto (o comunque, quello con più funzioni), e nella nuova versione 3.5 introduce tante novità, fra cui un nuovo editor fotografico ed alcune modifiche al sistema di ascolto e registrazione dei messaggi vocali.

Iniziamo proprio dai messaggi vocali, di cui già era stata mostrata una bozza in passato: quando ne riceveremo uno, verrà mostrato lo spettro stilizzato delle onde sonore. La riproduzione avverrà tramite un nuovo player, e la registrazione sarà più semplice. In questa versione, sono state introdotte anche delle funzioni sperimentali per ascoltare o registrare un messaggio semplicemente portando il dispositivo all’orecchio.

LEGGI ANCHE: Ecco tutte le novità che Telegram potrebbe introdurre in futuro

L’editor fotografico permetterà di eseguire dei ritocchi veloci alle immagini che vorremo inviare: sarà possibile ruotarle, sfumarle e modificare le tinte grazie anche alla modifica degli istogrammi. Le impostazioni per la privacy si arricchiscono della possibilità di decidere chi potrà aggiungerci a gruppi e canali.

Novità anche per le Chat Segrete: è stato introdotto il supporto alle GIF, alle anteprime dei set di sticker ed ai bot inline; è stata migliorata la visualizzazione della chiave di sicurezza e ora le anteprime dei link sono opzionali. Fanno la loro comparsa anche i Supergruppi, dove potranno “conversare” fino a 1.000 utenti.

Su iOS, sarà possibile condividere contatti, posizioni, memo vocali, foto e video dalle app predefinite del sistema verso più chat o canali in una volta sola. Gli utenti iPad potranno utilizzare dei tasti predefiniti per eseguire azioni rapide qualora utilizzassero una tastiera esterna.

La nuova versione di Telegram dovrebbe già essere disponibile per tutti sui rispettivi store, ma qualora non l’aveste installato, vi lasciamo con i badge per il download. A seguire, una galleria con alcune immagini delle novità introdotte.

App Store badge

Play Store badge

Fonte: Telegram
  • Tiwi

    the best is here! ottimo articolo comunque, molto esaustivo e completo 🙂 vi seguo dal vostro bot..

  • Joshua

    Versione colma di bug! Uso Telegram al posto di WhatsApp da quasi un anno…con questo aggiornamento però (per la prima volta) qualcosa non ha funzionato 🙁 le registrazioni vocali, è letteralmente impossibile riuscire a sentirle all’orecchio, riesco a sentirle solo in “vivavoce”, e a volte quando riesco a sentirle all’orecchio mi parte da sola una registrazione che termina nel momento in cui allontano il cellulare dall’orecchio.

    • RitornoAlFuturo

      hanno fatto un casino. In pratica adesso funziona col giroscopio mentre prima funzionava col sensore di prossimità. Infatti le chiamano: alza per parlare/per rispondere, perchè poggiando il telefono all’orecchio puoi iniziare a parlare per una nota vocale(solo che poi devi premere sempre invio…)

      il problema è che prima in qualsiasi posizione fosse il telefono, funzionava la privacy dell’ascolto delle note vocali perchè funzionava col sensore di prossimità, ora invece se non lo metti in piano e poi lo rialzi non funziona.

      • Dario · 753 a.C. .

        che intendi con privacy dell’ascolto? il tuo problema è del tutto inesistente, semmai il contrario di quello dici!

        se hai una nota vocale non ascoltata ti basta avvicinare il telefono all’orecchio e questa viene riprodotta dalla capsula auricolare senza schiacciare niente.

        QUINDI o la riproduce dalla capsula auricolare o non la riproduce proprio!

        non può riprodurla dalle casse!

        • RitornoAlFuturo

          Sì ma devi prima mettere il telefono in piano perché funziona col giroscopio, prima invece funzionava col sensore di prossimità e anche se avevi il telefono dritto li avvicinavi ed eri in privacy. Inoltre a fine ascolto adesso parte direttamente la registrazione. Insomma tutto bello ma dovevano continuare ad utilizzare il sensore di prossimità.

          • Dario · 753 a.C. .

            Ma anche il sensore di prossimità è usato. Mi spieghi qual è il problema per la privacy?

          • RitornoAlFuturo

            Allora diciamo che rianalizzando il problema hai ragione sulle note non ascoltate. Ma per il riascolto delle note ascoltate se non pieghi e rialzi un po’ il telefono non si attiva l’ascolto in auricolare (non a caso ora si chiama alza per ascoltare) prima invece anche se tenevi il telefono dritto (schiacciato nell’autobus..) una volta premuto play e avvicinato all’orecchio si attivava l’auricolare al 100%. Questo unito al fatto che ora riproduce tutta la conversazione, se sei fra la gente e non si attiva l’auricolare ti devi mettere a cercare la nota in riproduzione per fare stop. Diciamo che l’idea è ottima ma non dovevano coinvolgere il giroscopio secondo me.

          • Dario · 753 a.C. .

            sono d’accordo.

      • Joshua

        Hanno fatto una cagata insomma…

      • Tiwi

        vai nelle impostazioni, dove dice, alza per ascoltare, e disattiva la funzione! alla fine è stato detto chiaramente che è un test..se non ti piace o lo trovi scomodo, basta disattivarlo..

        • RitornoAlFuturo

          Grazie caro secondo te non ci avevi pensato? Anche se disattivi non funziona più come prima, è una funzione sostitutiva altro che se non ti piace…

    • Dario · 753 a.C. .

      che intendi con privacy dell’ascolto? il tuo problema è del tutto inesistente, semmai il contrario di quello dici!

      se hai una nota vocale non ascoltata ti basta avvicinare il telefono all’orecchio e questa viene riprodotta dalla capsula auricolare senza schiacciare niente.

      QUINDI o la riproduce dalla capsula auricolare o non la riproduce proprio!

      non può riprodurla dalle casse!!

    • Tiwi

      quali sono gli altri bug?? quale sistema operativo? se hai problemi solo con le note vocali, basta che vai nelle impostazioni e disattivi la voce “alza per ascoltare”

      • Joshua

        Ho un Samsung S6, Android ovviamente…ho provato anche a disattivare nelle impostazioni “alza per ascoltare” ma il bug permane. Nella maggior parte delle volte che avvicino il cellulare all’orecchio, la nota vocale continua la sua riproduzione tramite la cassa, e pur avendo disattivato quella voce, quando riesco ad ascoltare la nota in modalità privacy, contemporaneamente il cellulare comincia a registrarmi una nuova nota vocale.

    • nastys

      Il bug è stato risolto nella versione 3.5.1, rilasciata poco fa.

      • Dario · 753 a.C. .

        con la 3.5.1 però ora i messaggi vocali non si stoppano più da soli se allontani il cell dall’orecchio purtroppo.

  • Dario · 753 a.C. .

    che ne pensate di fare un bot per segnalare le notizie?

    • Psyco98

      Hanno già detto che è work in progress

    • massima
      • Psyco98

        Credo intendesse uno per tutto senza notizie doppie

      • Dario · 753 a.C. .

        per segnalare, non per ricevere

    • hai qualche esempio simile per capire?

      • Dario · 753 a.C. .

        so che puoi inviare messaggi ai bot, nel senso che manybot ti permette di fare il comando per ricevere feedback (che voi potreste chiamare segnala), in quel modo arriva la notifica all’account telegram dell’admin del bot. Sarebbe come ricevere un messaggio telegram via bot però!
        Io invio il messaggio al bot col comando feedback che voi chiamerete “segnala notizia” e l’admin del bot lo riceve.

        Mi pare che se usate paquebot anziché manybot si possa anche vedere l’account di chi Vi ha inviato il messaggio, invece manybot lascia l’account di chi invia il messaggio in maniera anonima.

        Questo ovviamente usando manybot o paquebot, non ci vuole niente. Poi se volete programmarlo voi lì potete farvelo come volete.

        Per noi utenti sarebbe dieci volte più immediato segnalare una news. L’unica cosa sarebbe il rischio spam, ma semmai abbandonate il “progetto” e via.

      • Tiwi

        quello che dice dario è semplicemente (se ho capito bene) aggiungere un tasto al bot con il quale chi vi segue su telegram può scrivervi per inviarvi delle notizie in tempo reale direttamente dall’app..il che è davvero semplice con manybot, e si fa con 2 passaggi…

  • Tiwi

    E intanto già si parla di un prossimo update a breve per avere i gruppi raggiungibili dal tasto cerca..tipo canali o bot..e altri piccoli cambiamenti..davvero instancabili questi di telegram..

  • Roberto Valsecchi

    Lo osannate ma, il tasto per la condivisione non l’avete ancora inserito

  • robin

    Seguo il canale @progresstelegram e già riporta tutto ciò che che riguarda Telegram, oltretutto ha anche un bot che rende consultabili molti canali e bot sponsorizzandoli, non so cosa vogliate utilizzare in un ipotetico bot, ma tenete in considerazione che potrebbe tornare utile la sponsorizzazione.