InMind VR gioco realtà virtuale Windows Phone

Entro due anni potremmo avere accessori VR “Made for iPhone”

Giuseppe Tripodi Secondo gli analisti, Apple inizierà a spingere sugli accessori per la realtà virtuale ed entro i prossimi 2 anni vedremo i primi visori "Made for iPhone"

La realtà virtuale è evidentemente un campo in rapidissima evoluzione: presto o tardi, i sistemi di intrattenimento saranno destinati a scontrarsi con visori e altri accessori e Apple non ha certo intenzione di rimanere fuori dai giochi.

Secondo una ricerca su LinkedIn condotta dal noto analista Gene Munster di Piper Jaffrey, la società di Cupertino ha attualmente 141 impiegati con esperienza nel settore della realtà aumentata; i due più importanti rivali, Microsoft e Google, ne hanno rispettivamente 425 e 267.

Nonostante questa attuale discrepanza, secondo l’analista Apple punterà a colmare il divario nei prossimi anni, inizialmente spingendo produttori di terze parti a realizzare accessori per la realtà aumentata/realtà virtuale che siano certificati per il funzionamento con iPhone, magari proprio tramite il programma Made for iPhone.

LEGGI ANCHE: La realtà virtuale arriva sull’Apple Store con il “Cardboard” di Mattel

Secondo gli analisti, entro il 2018 Apple lancerà il proprio framework per la realtà virtuale: l’interesse della società di Cupertino per questo settore è testimoniata anche da diversi indizi, quali l’acquisizione della società tedesca Metaio avvenuta lo scorso anno e le recenti visite ai laboratori di ricerca per la realtà virtuale della Sanford University.

Via: Apple Insider