Retro iPhone Oneplus Android final

5 motivi per passare ad iPhone

Giuseppe Tripodi -

Era il gennaio del 2007 quando Steve Jobs, dal palco del Moscone Center di San Francisco, annunciava il primo modello di iPhone. Da allora, che ci piaccia o no, il mercato della telefonia è cambiato per sempre e, col tempo, sempre più modelli si sono affiancati a spalleggiare gli iPhone.

Ad oggi, infatti, lo smartphone della mela è solo una delle possibili scelte, a fianco a tanti altri dispositivi Android (e Windows 10 Mobile) altrettanto validi. Insomma, ormai scegliere iPhone piuttosto che Android o Windows 10 è solo una questione di gusti: ognuno ha i suoi pro e i suoi contro, che per l’utente possono risultare più o meno importanti.

Avendo a che fare quotidianamente con iPhone ma anche con tutti gli altri smartphone sul mercato, abbiamo stilato due liste: 5 motivi per passare ad iPhone e 5 motivi per non passare ad iPhone.

Con questo primo articolo partiamo dai pro, elencando 5 particolari che ci hanno fatto innamorare di iPhone e dei quali faremmo fatica a separarci. Ricordiamo che seguirà un secondo pezzo con i 5 motivi per non passare ad iPhone.

Nota: l’iPhone a cui facciamo riferimento è iPhone 6s, attualmente l’ultimo modello disponibile.

5 motivi per passare ad iPhone

Fotocamera

Fotocamera iPhone final 1

Non giriamoci intorno: a meno che non abbiate un Samsung Galaxy S6, un LG G4 o pochi altri modelli, non c’è fotocamera nel settore mobile che regga il confronto con quella di iPhone. Sappiamo che c’è già chi sarà pronto a replicare (con dati DxoMark alla mano) che ci sono sensori migliori, ma la verità è che nel semplicissimo punta e scatta iPhone riesce ad ottenere risultati migliori della maggior parte dei rivali. Da apprezzare anche il “flash frontale” introdotto con iOS 9: quando scattiamo selfie al buio, lo schermo si accende con luminosità massima per illuminare i volti.

Touch ID

TouchID sblocco final

Anche in questo caso, nonostante ci siano diversi smartphone Android dotati di lettore di impronte digitali, il Touch ID è veramente infallibile: lo schermo si sblocca istantaneamente non appena poggiamo il pollice sul tasto home. Ci sono alcuni dispositivi con un ottimo lettore che provano a competere (tra cui spiccano anche alcuni Huawei e Meizu), ma Touch ID ci sembra sempre leggermente superiore.

Ecosistema Apple

Apple Mac iPad iPhone final

Chi conosce la filosofia Apple sa bene che, da sempre, uno dei punti di forza della mela è l’ecosistema che riesce a creare: i suoi dispositivi comunicano al meglio tra loro e avere un Mac potrebbe essere una delle migliori motivazioni per scegliere un iPhone rispetto a tutto il resto. Con entrambi i dispositivi marchiati Apple, infatti, possiamo trasferire file rapidamente grazie a AirDrop, riprendere l’attività che abbiamo lasciato sul desktop in mobilità con Handoff e persino rispondere alle telefonate direttamente dal Mac grazie a Continuity. Tre chicche alle quali può essere davvero difficile rinunciare.

App Store

App Store apps

L’App Store è da sempre uno dei punti di forza di iPhone: mediamente, le applicazioni su iPhone sono migliori e più curate nei dettagli. Tanto su Android quanto su Windows 10 Mobile, invece, ci sono moltissime app letteralmente inutili, altre graficamente grossolane e, in generale, la qualità è complessivamente inferiore. La cura nel comparto software si intuisce già dall’App Store stesso, che nella Home presenta sezioni curate da editori in carne ed ossa che incuriosiscono gli utenti in cerca di novità.

Ricerca

Suggerimenti Siri iPhone final

Può sembrare una banalità, ma la ricerca su iOS funziona estremamente bene: basta un leggero swipe verso il basso per far apparire la casella dove cercare quel che ci serve. A partire da iOS 9, poi, la ricerca è universale: digitando qualcosa nel campo di testo, cerchiamo contemporaneamente tra contatti, messaggi, mail, internet e tutte le app che supportano questo tipo di ricerca. Bonus: anche la schermata di suggerimenti di Siri, che si apre scorrendo a sinistra (sì, proprio come Google Now) con contatti frequenti, app recenti e notizie non è niente male.

  • Leon

    un motivo ve lo do io per non passarci: I soldi?

    tranquilli ragazzi era una battuta.

    • SoNyz

      Per i pezzenti va bene android, era una battuta scusa….

      • Leon

        beh non è che gli android te li regalino eh

    • Mi piace lo scusarsi anticipato (che sai già non servirà a nulla :D).

  • Aggiungo: gli accessori. Avendo scelto di avere un form factor che cambia solo ogni due anni si è creato un florido mercato degli accessori che non è neanche paragonabile agli altri smartphone, dove il supporto è dato quasi sempre solo dalla casa madre, oppure è limitato al minimo indispensabile (custodie)

    • peppeuz

      Sì, avevo pensato agli accessori ma ho preferito non inserirli tra i cinque punti, concentrandomi più su funzioni intrinseche dell’iPhone (anche se alla fine ho messo comunque le app, che sono comunque prodotti sviluppati da terzi).

      • TheAlabek

        Intrinseche dell’iphone come il flash frontale? 😛

  • S4RK1Z

    se hai un nexus, non c’è alcun motivo per passare ad iphone.

  • Francesco Danza

    Io ho avuto il Plus e ho fatto il recesso, la fotocamera interna non ha un grandangolo sufficiente, ci si sbraccia per fare un selfie con amici, e quella posteriore ha una apertura ridicola, a fare una foto o un video(ancora peggio) in un pub non si vede una mazza, per 1000€ è semplicemente un cesso, un g4 lo prende a pedate nel viso per 350€

  • Luca Fusari

    penso che se me lo regalassero lo rivenderei per prendermi con quei soldi un telefono serio

    • Se tieni basso con i prezzi, anche due “meno seri” e nemmeno di tanto

  • Jova Pilli

    molti motivi per cui io non passerei mai ad iphone:l’impossibilita’ di cambiare il louncher,di sostituire la tastiera,memoria non espandibile,l’ecosistema apple,l’impossibilita’ se non ho dietro un cavetto l’ightning di ricaricare al volo il device(con android va bene un semplice cavetto micro usb)il prezzo assurdo per quello che offre(ci sono android che costano la meta’ e sono 100 volte meglio di iphone)ecc ecc ne potrei mettere di motivi ma tanto si sa poi come va a finire…

    • Alberto Blasi

      La tastiera puoi cambiarla già da un po’.

      • Calberdenn

        Le tastiere alternative su ios, fanno leggermente pettare! Sono solo dei palliativi per dire ” si cambia anche su iPhone” ma lasciano il tempo che trovano! In confronto alla controparte per Android, sono una pallida scorreggia, ne ho provate di tutti i tipi, chi più chi meno laggavano ,lente ad aprirsi e vanno a scatti! La tastiera di default a parte la predizione la trovo perfetta!

        • Static

          Confermo

        • TheAlabek

          Un po’ come i browser, che solo su android danno reali vantaggi

  • eLar

    Sono sempre stato scettico sui prodotti Apple, per vari motivi sopravvalutati e sovraprezzati, finché non è arrivato a casa un imac. Già solo togliendolo dalla scatola scopri di avere un prodotto superiore al resto della categoria, inoltre appena acceso ti rendi conto dell’ottimo acquisto che hai fatto… Mediamente costa il doppio di un PC normale, 2/3 in più di un all in one paragonabile, ma il fatto di non aver mai problemi sul s.o. è un gran vantaggio. Ho valutato il passaggio ad iPhone dal mio attuale z3, devo dire che sono molto più che soddisfatto dal mio telefono, sempre reattivo e si può benissimo considerare ancora top di gamma grazie a Sony che non molla i vecchi dispositivi come fanno tutti gli altri marchi. Ultimamente sono un po’ deluso da Android, il lato smanettone che era in me è morto con la vendita del nexus 5 (chi ha un nexus ha 1000 motivi per cambiare, già il fatto di fare da beta tester. Provate un telefono ottimizzato veramente). Adesso ho bisogno di produttività e spensieratezza nell’utilizzo dei miei dispositivi, il problema maggiore resta l’autonomia. Ho scelto z3 proprio perché mi garantisce la giornata piena di utilizzo, con iPhone arriverei a pranzo o poco più. Spero che nel prossimo modello miglioreranno anche questo aspetto e allora non esiterò a passare al “lato oscuro”

    • dgero83

      Io con z3 ci sono rimasto non male, malissimo. Per me è da prendere e cestinare. Se non fossi stato un pollo a comprarlo da techmania, l’avrei mandato indietro dopo 15 giorni e avrei preso il nexus 6.

      • eLar

        Sei la prima persona che parla male dello z3. Sicuramente non eccelle in campi come la Fotocamera, ma è un dispositivo fantastico. Forse è perché non ha molte rom? Se è questo il motivo, è perché non c’è nulla da migliorare (eccetto la Fotocamera). Nel 2014 è il miglior smartphone uscito, avevo budget sopra i 500 euro quando lo comprai e non c’era di meglio. Nexus 6 per me è un padellone, grande, grosso, pesante, un aborto.

        • dgero83

          Dipende dal tuo standard precedente. Il confronto con nexus 5 32 GB è impietoso su tutta la linea. A parte la batteria, chiaro.

          • eLar

            Prima avevo un nexus 5, del quale mi ritenevo abbastanza soddisfatto. Una volta preso z3 ho capito che abisso c’era tra i due dispositivi. Se dici che nexus 5 sia superiore a z3 in tutto meno che fotocamera sei chiaramente un troll o un fanboy e non ho motivi per dar alimentare il tuo flame. Se invece ti sei semplicemente trovato male col Sony perché non lo trovavi soddisfacente allora è un altro paio di maniche. Io conosco molte persone che sono passate a z3, z3 compact e z5 compact, mai nessuno si è lamentato, anzi!

          • dgero83

            ah, se la penso in modo diverso da te sono un fanboy o un troll. Mi piace come ragioni. Mai parlare male di Sony online, me n’ero dimenticato. Saluti!

  • Concetto Niño Brusca

    Iphone detta le regole, iphone detta legge nel suo settore. La migliore qualità degli iphone è quella di essere “easy”. Tutto quello che fa, lo fa con scioltezza e velocità che gli altri si sognano. Senza contare i materiali, la fotocamera, l’assemblaggio, l’assistenza e garanzia e tutto lo store che fra tutti è il migliore in assoluto. L’unica croce: la durata della batteria sui piccoli. Per le versioni plus è ok.

  • Oxygen

    Ma chissà perché nella foto c’è proprio OnePlus 2… è proprio vero che la stampa è accanita contro sta povera azienda…

    • Alberto Blasi

      Perché l’autore, di norma, usa quello? Così, a naso.

    • peppeuz

      Così accanita da averne comprato uno (quando ancora era ad inviti, a prezzo pieno e con spese di spedizione a parte!)
      😉

      Come hanno suggerito sotto (e come abbiamo scritto su Facebook), il OnePlus 2 è il mio smartphone quotidiano, che da qualche tempo sto alternando con iPhone 6s.

  • robsss

    si ma… e i 5 motivi per NON passare ad iphone ce li siamo persi per strada?

    • Cito letteralmente: “Con questo primo articolo partiamo dai pro, elencando 5 particolari che ci hanno fatto innamorare di iPhone e dei quali faremmo fatica a separarci. Ricordiamo che seguirà un secondo pezzo con i 5 motivi per non passare ad iPhone.”

  • Raffaele_19995

    Per la fotocamera proprio no,ed in notturna si sente notevolmente inferiorità contro un s6,g4,per non parlare del lumia 950/xl,forse con la luce del giorno nel punta e scatta stiamo alla pari con gli altri device,ovviamente sempre parlando di vedere la foto dallo schermo del iphone,perché quando la ci si passa su monitor piu grandi i 13 megapixel si fanno notare tutti,confronto ad un lumia 950 dove la foto anche con schermi piu grandi non ci si va mai a sgranare,questo per la fotocamera
    Ecosistema apple qui non ci si può dire nulla,app di primissima qualità,tutte ottimizzate per ogni modello,fatto sta che un gioco come real racing 3 gira ottimamente su un iphone 4s,con dettagli a massimo,qui davvero nulla da dire il top.
    Touch id,bhoo ormai stanno tutti al top con questa tecnologia,non vedo perché inserirlo come pro,nemmeno s6 o g4 sbagliano un colpo
    Ovviamente un altro vantaggio e quello che fa figo

    • peppeuz

      Per quanto riguarda la fotocamera, ho specificato che ci sono smartphone Android altrettanto validi. Ma nel punta e scatta credo che iPhone faccia ancora meglio della maggior parte degli smartphone.

      Il Touch ID di iPhone 6s è ancora una spanna superiore alla maggior parte dei lettori di impronte (e G4 che hai citato tu neanche ce l’ha il lettore di impronte! o.O)

  • MicR28

    Se sono questi i 5 motivi, sono tutti abbastanza opinabili. L’unico a cui do un pò di credito in più è quello relativo all’ecosistema.
    Per tutto il resto, nel confronto con android, a mio avviso va rapportato ad altri fattori iniziando dal tema open source. E si spiegano meglio tante cose.
    Ad ogni modo bell’articolo. L’ho trovato abbastanza obbiettivo.

  • Static

    Google ha molto da fare con il Play Store, in effetti. Specialmente la ricerca al suo interno, che dovrebbe essere un suo punto forte, viene stracciata dalla controparte Apple. E sì, le app sono significativamente migliori in media. Anche l’ecosistema è effettivamente ottimo, ma per gli altri punti concordo solo parzialmente. Come molti hanno detto, parliamo di un prodotto top di gamma che ha un costo elevato, e quindi è naturale che chi può competere direttamente su Android siano i top di gamma (e s6 edge+ e G4 superano anche la fotocamera di iPhone 6s). La ricerca è effettivamente comoda, soprattutto le pagine di wikipedia a portata di swype. Il touch ID non lo avrei messo tra i punti. A parte che trovo inutile il sensore di impronte per l’uso che ne farei, abbiamo i due Nexus che si sono dimostrati anche migliori in quanto a velocità (i confronti online si trovano tranquillamente), e sinceramente ho notato che il comportamento del TouchID va scemando con l’utilizzo, almeno su iPhone 5s e 6. Credo comunque che ormai Android e iOS siano due mondi completi, ognuno con i propri vantaggi e svantaggi (come la chiusura quasi totale di iOS)

    • peppeuz

      Per quanto riguarda la fotocamera, ho scritto più volte che alcuni top di gamma sono al pari (se non superiori) ad iPhone. Ma esclusi G4 e i vari Galaxy S6 c’è poco che regga il confronto.
      Gli scatti del mio OP2 sono nettamente inferiori, ma anche quelli di una fotocamera tanto blasonata come quella dello Z5 non reggono il confronto nel semplice punta e scatta (che è quello che interessa all’utente medio).

      Per quanto riguarda il Touch ID, è verro che quello dei nuovi Nexus è davvero ottimo, ma a parte rarissime eccezioni i lettori di impronte presenti sugli smartphone Android sono inferiori rispetto al Touch ID, sia per tempi di risposta che per frequenza di sblocco al primo colpo.

      Per il resto sì, ovviamente sono due OS molto complessi che vanno scelti semplicemente a seconda del proprio utilizzo.

      • pav_87

        Quello che voleva sottolineare è che la fotocamera ed il sensore di impronte non dovrebbero essere messi tra i vantaggi del sistema, visto che ci sono smartphone android di fascia alta che lo superano. IPhone è un top di gamma, e oneplus 2 nonostante l’ottimo rapporto qualità prezzo, no.

        • peppeuz

          Ma infatti l’articolo non era un confronto tra Android e iOS, era volontario includere anche componenti hardware come fotocamera e Touch ID.
          Ancora una volta, poi, ripeto che ci sono delle eccezioni ma *mediamente* fotocamera e lettore di impronte degli iPhone sono superiori a quelli degli altri smartphone (Android e WP).

          Inoltre, non prendetelo come un confronto iPhone 6s – OnePlus 2: è vero che utilizzo un OP2 come smartphone giornaliero ma (a qualora non fosse chiaro a tutti) la redazione è la stessa di AndroidWorld, gli smartphone che passano per le mani di Ciso poi rimangono qui. Insomma, anche se non li provo proprio tutti come fa lui, non è che non conosca cosa ha da offrire il panorama Android… 🙂

          • dgero83

            Grazie che mediamente sono più alti, tra gli android c’è il galaxy turbo con gingerbread, lo tieni in considerazione? È amorale. Cioè confrontabili con iphone ci sono i nexus, e se vogliamo, in parte, s6, note 5 e g4, ma neanche completamente poi, i loro punti deboli li hanno.

          • pav_87

            Guarda, intanto mi dispiace molto per la piega che hanno presi tutti i commenti…non prenderla sul personale, hai scritto un buon articolo ma ancora resta il dubbio che ho scritto nel commento di prima. Cioè i 2 punti hanno senso se si proviene da smartphone di fascia media, ma sulla fascia alta sono tutti più o meno sullo stesso livello, quindi non li metterei tra i motivi per cambiare smartphone… Detto questo, ormai articoli come questo non hanno più senso, si rischia di finire in flame senza fine per non avere scritto niente in tutto

  • John Mulder

    5 motivi per non passare ad apple.:
    1- Prezzo troppo alto. Ok, è un buon telefono, ma offre pur sempre un hardware da 350€. Gli altri 650€ dove vanno? (E non ditemi ottimizzazione del sistema operativo perché per 600€ ad iPhone vi mando a ca***e)
    2- Modding 0. Anzi, mettiamo 0,1 perché ora puoi cambiare tastiera. Per un utente “avanzato” (ma neanche troppo) di android, questa è una mancanza enorme.
    3- AppStore chiuso: impossibilità di installare app al di fuori dell’appstore. Anche questa mancanza è enorme per me. Scaricare ed installare al volo gli apk che si vuole è un piacere.
    4- Tasto indietro. Forse una delle features più comode di android rispetto ad ios è la presenza del tasto indietro. Ho usato ancora un iPhone, e andarsi a cercare la freccetta indietro in cima allo schermo o in posizioni diverse a seconda dell’app, è una vera e propria rottura. Con un android, se vuoi tornare indietro premi indietro. E sai sempre che è lì sotto accanto al tuo pollice, pronto.
    5- Conformismo: una cosa che odio del veder gente comprare un iPhone è il fatto che molti (magari anche adulti meno tecnologici), lo prendono per conformismo. Lo prendono perché sanno che è un telefono molto buono e che fa anche fighetto perché va di moda. Penso che esistano molte persone con un iPhone che neanche valutano l’acquisto di un android, semplicemente perché c’è talmente tanta scelta che non sanno quale prendere. Ma questa è una mia sensazione. Ad esempio la sorella di un mio amico voleva un telefono, allora ha pensato di andare su un iPhone, ma visto il budget limitato, poteva prendere solo un iPhone 4s. Io le ho detto, ti prego no, e le ho consigliato un android (xiaomi mi4), e si trova benissimo.

    • NerdissimoPC

      Penso che il 2 e il 4 glieli puoi anche levare. Non è che perché il sistema è chiuso e non apertamente moddabbile come Android, significa che non lo sia, lo è e come, c’è un sacco di roba su internet a riguardo.
      Il 4 mi sembra un punto banale e basta.

      • Jova Pilli

        per i fan apple e tutto una banalita’ peccato che poi gli chiedi semplicemente di passarti una canzone tramite bluetooth e cadono dal pero(pero’ ora ce whatsapp,facebook ecc ecc)

        • NerdissimoPC

          Io non ho un Iphone, ho un Symbian.

          • Jova Pilli

            symbian???ti stimo,che modello???

          • NerdissimoPC

            Un Nokia N8, sugli os moderni mi ci trovo male, ma immagino che sia solo questione di abitudine, tuttavia preferisco rimandare il più possibile.

          • ilo

            Grande, lo amavo il Symbian

      • John Mulder

        Fidati che una volta abituato al tasto indietro, è difficile perderlo. Poi tutti si abituano a tutto, ovvio.

    • Jova Pilli

      quoto in tutto

    • Ugo

      1- vero, ma al di là dell’hw che possa offrire, spendere per un telefono più di 250 euro è per me una roba insensata.
      2- dici mancanza, per me è una cosa positiva. quanto più porte lasci aperte allo smanettamento personale, tanti più casini si possono creare. è la stessa differenza d’approccio, per esempio, che si può vedere nel tuning auto/moto col concetto americano e quello europeo. io non sono così sicuro che quello europeo sia sbagliato…
      3- anche questa può essere una mancanza, ma nella maggior parte dei casi è rogna.
      4-vero.
      5- bah. sì. senz’altro. però decidetevi: quando nel 2001 avevo un mac mi davano dell’anticonformista per forza, se ora mi si vede addosso qualsiasi cosa con una mela sono conformista…
      c’è senz’altro un aspetto sociale, ma non penso che sia diverso dal fatto di avere whats’app quando tutti i tuoi amici ce l’hanno.

      • John Mulder

        Io sono sempre stato uno smanettone devo dire, però penso che il fatto che un utente voglia “aprire” il suo dispositivo consapevolmente, sia una cosa aggiuntiva buona, una feature insomma. Metti magari un dispositivo bloccato che però puoi chiedere di far sbloccare (che è un po’ quello che fanno alcune compagnie di android con i bootloader) invalidando la garanzia. Del tipo: “Sei uno sviluppatore o vuoi smanettare? Bene, fai quel che vuoi con il tuo dispositivo, però se lo rompi è colpa tua e se installi malware, anche”. Ovviamente apple non è indirizzata a questo tipo di clienti, ma per un utente android “smanettone” (e non ce ne sono così pochi) questa è una mancanza.
        Per quanto riguardo il conformismo, anche se lo trovo personalmente fastidioso, non lo posso criticare e soprattutto non critico chiunque compri apple. Ognuno avrà dei motivi più o meno validi, però penso che la gente che compra un iphone per far figo o perchè non ha voglia di informarsi e valutare alternative, beh, dovrebbe farlo.
        Whatsapp devono averlo anche i tuoi amici se vuoi che sia utile, un iphone no.

    • allora premetto che sono un tecnico informatico e non do preferenze a caso se non dopo previa analisi e comparazione, aggiungo anche che sono un utente iOS cosi come Android, e dico che entrambe le piattaforme hanno i loro pro e contro, passando alla tua analisi avrei qualcosa da ribattere:
      1- Prezzo> condivido che il costo dei componenti con i quali, la manodopera cinese, assembla gli iPhone non e’ molto elevato…forse si 300/350€ di componentistica reale a prezzo fornitore, gli altri 600€ come dici tu li attribuisco al sistema operativo iOS, proprietario ed ottimizzato a quei dispositivi che Apple progetta.
      2- Modding> certo per chi si annoia della springboard, passare da un thema ad un altro puo’ creare piacere, ma il modding in qualsiasi campo, e’ dato a discapito delle prestazioni (vedi Windows Desktop classico ed Avanzato, usando piu’ risorse di sistema e rallentando i dispositivi), quindi puo’ essere uno svago, ma non un pregio funzionale.
      3- AppStore chiuso? L’appstore non e’ chiuso, e’ il dispositivo ad esserlo, su Android puoi selezionare la voce: Consenti Installazioni da Fonti Sconosciute, tutto a discapito della sicurezza, e quindi della privacy dell’utenza. Su AppStore cosi come su Google con PlayStore, mi aspetto di installare sempre Apps che hanno superato test di sicurezza, e non Trojan che poi possano crompromettere la mia privacy…ed e’ anche specificato nelle impostazioni, consenti a tuo rischio e pericolo.
      4- Tasto indietro> cosi come hai menzionato tu stesso un iPhone con iOS9 adesso possiede virtualmente il tasto indietro…. in alto a sinistra ti da la possibilita’ di tornare all’app dalla quale sei passato alla nuova app aperta, forse manca il tasto fisico, ma usando il doppio click su Home puoi selezionare le applicazioni precedenti, quindi non cambia poi cosi tanto.
      5- Conformismo? ma di che stai parlando? ovviamente in termini di spostamento fisico da un punto A ad un punto B, qualsiasi auto ti da lo stesso risultato finale…ma poi dipende da quanto paghi, puoi scelgiere di avere una Fiat 500 o una Ferrari…ovvio che non penso la prima sia di Moda, ma di certo bisogna avere i soldi per comprare la Ferrari, pensi che tutti coloro che comprano ferrari lo fanno solo per farsi vedere dagli altri, o perche’ vogliono sperimentare con proprie mani l’esperienza di avere sotto al sedere 500/800 cavalli e provare l’ebrezza di passare da 0 a 100 km/h in poche manciate di secondi? Ovvio fa scena, ecco perche’ piace, ma non penso perche’ si e’ caproni…altrimenti tutti avremmo ferrari nei garage.

      • John Mulder

        1-600€ di ottimizzazione ad iphone? Davvero? Fai due calcoli su quanti milioni di dollari verrebbero di ottimizzazione per un singolo device. Su questo punto neanche discuto. Forse l’idea di programmatore (perchè alla fine sono loro che ottimizzano ios) che hai te è una persona straricca e strapagata. Immagino che probabilmente gli sviluppatori di ios hanno dei mac in oro massiccio da quanto guadagnano… Ma dai.
        2-Il modding non sempre rallenta. Ci sono launcher più fluidi di quelli forniti insieme al device, ma soprattutto con aspetto e funzionalità diverse. La scelta è libera per l’utente android (ed è questo il punto fondamentale) se tenere il launcher originale o preferirne un altro. E questo si può ricondurre a tutti gli aspetti moddabili di un android, come rom, recovery,… Quello che manca agli utenti apple è la libertà di scelta riguardo il modding. Non possono aggiungere funzionalità e possono modificare l’aspetto fino ad un certo punto…
        3-Lo so che non è l’appstore ad essere chiuso, mi sono espresso male. Intanto con android c’è un playstore ufficiale che viene controllato come l’appstore. Quindi se non vuoi problemi è sufficiente che ti limiti ad usare quello. Il punto è lo stesso: con android hai la libertà di scegliere di installare un applicazione fuori dal playstore. Vuoi un applicazione modificata? Vuoi installare l’applicazione che ha appena fatto il tuo amico sviluppatore? Vuoi installare applicazioni che vanno contro i termini e le condizioni del playstore? Lo puoi fare. Ovvio che devi stare attento alle applicazioni che scarichi, ma hai lo stesso pericolo di virus che con un os diffuso come windows. Anzi, android ti chiede anche i permessi, quindi sai anche i limiti di un’app. Ma vai ad impostare l’1 gennaio del 1970 sul tuo iphone, attiva una misura di sicurezza che evita che le app ti blocchino il telefono 😉
        4-Quello di cui stai parlando è il multitasking, o una feature di esso. Il tasto indietro non serve solo per passare all’app precedente, ma per passare a diverse activity della stessa app, o anche solo per abbassare la tastiera. Sono sicuro che lo puoi fare su iphone, premendo da qualche parte sullo schermo, ma come ho detto, il mio commento è 5 motivi per non passare ad iphone, quindi si suppone che tu sia un utente android, abituato ad usare il tasto indietro. Se non sei questo, allora il mio commento non è riferito a te ed è inutile che lo contesti. Se sei abituato al tasto indietro, ti accorgi della sua mancanza appena prendi un iphone.
        5-Intanto il tuo esempio non sta in piedi. Non puoi dirmi che il conformismo sta nel comprare una ferrari, perchè non puoi dire che chi acquista una ferrari lo fa per conformismo. È una questione di numeri. Di iphone ne vendono a milioni di persone, di ferrari non so, centinaia, migliaia penso.
        Ma comunque non puoi paragonare un iphone ad una ferrari perchè la ferrari ha un motore, un assetto e tutto progettato a regola d’arte, prodotto a mano in fabbrica e tanti cavalli. Allora ci sta comprarla per un prezzo maggiore di una Volkswagen. Un iphone 6s ha il design uguale al precedenti, le componenti non sono neanche proprietarie (il sensore della fotocamera è sony, il processore è prodotto da samsung, ecc…) e viene prodotto in fabbrica da macchinari, e sotto il cofano non ha più potenza di un cellulare da 500€. Allora perchè comprarlo? Semplice: per conformismo. Alla gente non interessa sapere cosa c’è sotto il cofano. Se vado a dire ad uno che il suo iphone su geekbench fa 1000 di single core, credi che lo capisca? Ti pare che se vado da uno con la ferrari e gli dico “La tua macchina ha 800cv” lui mi risponda “Cosa sono i cavalli?” Questo vale per molti utenti iphone, che non sanno neanche cos’è un megapixel. Il telefono va bene? Lo comprano in molti? Beh, lo prendo anche io allora. Poi va di moda e fa figo… Ancora meglio. Si, però, caro mio, forse non sai che stai spendendo il doppio di un telefono android che va uguale. C’è gente che per 300€ compra ancora un iphone 5 o 5s, quando ora per quella cifra trovi di meglio nel mondo android. La differenza tra quelli che comprano una ferrari e quelli che comprano un iphone è questa: chiedi ad uno che compra la ferrai “Perchè hai comprato una ferrari?” e lui avrà un risposta sensata da darti “Perchè ha maggior spunto rispetto alla porche” o “perchè mi piace il rombo del v8” Chiedi “perchè hai comprato un iphone ad un utente apple” e la maggior parte di loro ti risponderà “perchè è un iphone” o “perchè va bene”. Magari anche quello con la ferrari ti risponde “perchè è una ferrari” e ci sta, perchè la ferrari è relativamente unica (non ce l’ha una persona ogni 3 come l’iphone). La mia critica non è mirata ai consumatori che hanno una risposta per me accettabile alla domanda “perchè hai comprato un iphone”. Rispondimi “perchè ho altri prodotti apple a casa, perché voglio una buona assistenza in negozio” e io ti dico va bene. Ma molti di queste cose se ne infischiano e lo prendono per un solo motivo: perchè è iphone. Questo non mi va giù. E guarda che faccio la stessa critica a chi prende samsung con la stessa mentalità.

  • Steve

    un applauso all’autore, trovarne 5 deve essere stato difficile. io oltre uno non saprei andare

    • TheAlabek

      In effetti controllando meglio sono 2 in realtà, di cui uno opinabile secondo gusti personali

  • Ceci N’est Pas Une Pipe

    Ho più dispositivi Apple che Android (Macbook Pro, iPad e l’ultimo iPod Touch), ma non mi sognerei mai di sostituire il mio Galaxy S4 con un qualunque iPhone. Possibilità di personalizzazione minima, eccessiva chiusura del sistema operativo, troppi fattori importanti che mi fanno preferire assolutamente Android a iOS per l’unico device che porto sempre con me.
    I motivi sopraelencati mi sembrano piuttosto opinabili, a partire dal discorso di fotocamera/touch id (per i quali già all’interno dell’articolo si specifica comunque che esistono altri top di gamma Android perfettamente all’altezza)… Insomma, chi li ritiene due fattori irrinunciabili ha più di una valida alternativa a cui guardare.
    L’unica argomentazione che forse potrei dare per buona è l’eccessiva confusione del Playstore (anche se, a dire il vero, di app-cloni totalmente inutili se ne trovano moltissime anche nell’Appstore). Non do per buona nemmeno la questione delle app che sono migliori per iOS, perché non è vero (tra l’altro il Material Design di Android ha portato un notevole miglioramento anche a livello grafico); inoltre, il che non mi sembra nemmeno da sottovalutare, spesso nel Playstore si trovano più app gratuite rispetto all’Appstore, o comunque le versioni free (penso soprattutto ai giochi) sono molto più complete.

    • miroslav_kowalski

      ho un Mac Book Pro che non cambierei con un altro portatile.
      ho un LG V10 che non cambierei mai con alcun iPhone.

      • Ugo

        come @CeciBeaEle:disqus e @miroslav_kowalski:disqus sono utente mac da decenni.
        (certo che Ceci, un samsung… brr…)

        io uso android per una serie di ragioni:
        1- prezzo. come ho detto penso che spendere più di 250 euro per un telefono sia folle. possiamo arrivare a 300 se mi porta in braccio fino in ufficio. di più rasenta l’immoralità, e, a differenza di quanto accade coi mac, non c’è un reale plus d’usabilità con le alternative.
        2- filesystem. non trovo accettabile l’approccio compartimentato su app di apple con ios. ma magari sbaglio io…
        3- espandibilità. le esigenze cambiano. magari normalmente 16 gb sono più che sufficienti, ma per un mese mi serve tirarmi dietro dei file importanti e pesanti. una schedina sd risolve. con apple t’attacchi, ed è stupido. la risposta “c’è il cloud” è altrettanto stupida: scaricarmi ogni volta in mobilità 10-15 gb di dati? seriously?
        4- tethering. che DEVE essere via usb. alla peggio via bluetooth. l’hub wifi è una cagata. e mi piacerebbe sapere chi l’ha inventata.
        5- usb OTG. il mondo reale è fatto di gente che gira con le chiavette usb, o con l’hd autoalimentato. “ti passo un file”. o hai l’otg o aspetti a casa che quello ti mandi una mail, se si ricorda…
        6- batteria. apple ha la mania del design, ma su questo prende dei treni in faccia. di un telefono spesso 5 mm invece di 6 non me ne faccio un cavolo. in compenso me ne faccio di un telefono che arrivi a sera senza dovermi portare dietro un alimentatore. e dire che sui mac l’hanno capito per primi…

        • Ceci N’est Pas Une Pipe

          I miei Samsung sono sempre andati bene, e ho avuto tutti mid-range fino a quest’ultimo acquisto, con cui mi trovo, posso dirlo, splendidamente. A volte sinceramente ho l’impressione che dire che i Samsung facciano schifo sia un po’ una moda, ma tant’è.
          Non condivido la loro politica, così come non condivido quella della maggior parte dei produttori di smartphone che sparano prezzi assurdi (Apple, Sony, LG e soprattutto HTC che se la tira tanto), ma sulla bontà del mio S4 non ho dubbi.

          • Ugo

            io sono stato per anni un fanatico sostenitore di samsung.
            rimpiango ancora il mio sgh-600: telefono fantastico, con l’unico riconoscimento di chiamata vocale che mi sia veramente mai goduto.
            sono poi passato all’sgh-a800, che già mi sembrò un passo indietro.
            quando sono apparsi gli smartphone e samsung è passata ad android per me c’è stato il tracollo. ne comprai uno, non ricordo manco il modello, e lo tirai fuori dalla finestra dopo due settimane…
            touchwiz è insopportabile, e la qualità costruttiva non è meglio di altri.

          • ilo

            Quello che non sopporto di Samsung è la touchwiz (ma in generale quella di tutti i produttori, meglio quella di Google) e le app inutili che non puoi togliere. Per il resto c’è da dire che sono di ottima qualità

          • TheAlabek

            Il fatto è che se anche se la tirano, il mercato, la libera concorrenza, gli da un bel calcio nei denti e scendono molto in fretta 😉

        • ilo

          Perchè il wifi per inviare files è una cagata?

  • Jova Pilli

    bluetooth bloccato
    nfc bloccato
    se non hai un cavo apple dietro ti attacchi per ricaricare il cellulare
    software chiuso al solo scopo che te lo compri cosi e cosi’ deve rimanere
    batteria ridicola
    espandibilita’ di memoria zero
    modding(ahahaah rido)
    nel pc devi aver istallato di obbligo itunes altrimenti ti attacchi
    devi comprare solo accessori originali apple altrimenti la maggior parte non funzionano perche’ il software controlla la compatibilita(qui e un bene alle volte)
    a parte la fotocamera(opinionabile)e qualche altra cavolatina,la maggior parte delle persone compra iphone solo per moda o per non aver voglia di scegliere altri prodotti(certi migliori)di altre case

    • Giuse

      Tu ti devi unire alla community trollo ergo sum su g+. Concordo appieno con te.

      • Jova Pilli

        ahahah sei sicuro che ho un prodotto samsung tanto che parli senza sapere nulla…..

        • Giuse

          ? Chi ha parlato di Samsung?

    • max

      Quando la finirai di sparare stronzate farai una gran cosa.

      • Jova Pilli

        e si sono stronzate quando si spara la verita’ in faccia a voi fan della mela

        • max

          assolutamente, a parte che tra le varie cose che dixi che magari saranno problemi per te ma evidentemente non per tutti, hai citato la batteria,finitela con sta farsa,ho avuto s6 edge e la batteria era ridicola peggio di un iphone 6 e di iphone 6s,la versione plus poi ha la migliore batteria sul mercato.

          • Falcellerba

            Non parlare di migliore batteria sul mercato. Ricordati che ci sono anche smartphone con batterie da 6000 mah che l’iphone lo guardano col binocolo

          • max

            io parlo di telefoni seri non ci qualche cinesoni con specifiche fasulle per fare breccia nella testa di qualche esaurito nerd,buttali via quei prodotti,dopo 6 mesi,1 anno se ti va bene puoi buttarli via,prodotti usa e getta.

          • Falcellerba

            Xiaomi redmi note 3? Asus Zenfone max? I nuovi galaxy a? Honor 7? Mate 7 e 8? Devo andare avanti? 😉

          • John Mulder

            Esistono cinesoni come dici te di alta qualità. Ad esempio xiaomi. È dai tempi del mi 2 (anni fa) che produce telefoni di altissima qualità.
            Il mio redmi note 2 prime, pagato meno di 200€ va alla grande. Magari non fa foto “stupende” come un iPhone 6s, ma se la cava anche lì. Inoltre è fluido e con la batteria da 3000mah fa più di 6 ore di schermo acceso. E se proprio vuoi un buon terminale al giusto prezzo, prenditi lo xiaomi redmi note 3 pro. Non sto qui ad elencarti le funzionalità, ma ha tutto, compreso un buon comparto fotografico, lettore di impronte velocissimo, batteria da 4000mah (un iPhone non arriva neanche a 2000) che ti permette FI fare più di 8-9 ore di schermo acceso. Il tutto per 250€. Vatti a leggere qualche recensione e poi vieni a dirmi perché spendere 800€ per un iPhone 6 plus, quando per meno di un terzo puoi prenderti questo.

          • max

            So benissimo cosa offre xiaomi, ho 3-4 amici che usano quel brand proprio spinti dal voler risparmiare pur avendo un buon prodotto!
            Uno di questi veniva proprio da iphone,pur dicendo che il suo xiaomi mi4c va bene non ha potuto negare che la differenza con iphone si vede in tanti dettagli.
            Per quanto mi riguarda iphone rimane il top nell’uso quotidiano paragonato a qualsiasi android.
            Se e’ giusto spendere i soldi per averlo beh questa e’ una cosa soggettiva, e non credo di dover giustifcare com nessuno le
            Mie spese.

          • Non so che batteria abbia questo S6 Edge, ma, io con un G3 arrivo tranquillamente a fine giornata e volendo anche il giorno dopo, e con un uso medio, Messenger, tanto messenger, due minuti di Facebook, telefonate e via. Ancora meglio con un Xperia Z3! Comprare Samsung non è sempre la miglior scelta… Parare mio, poi…

          • max

            s6 edge,batteria ridicoli,sistemai la situazione parzialmente solo disattivando google now e voice e tenendolo sempre in risparmio energetico,la batteria di iphone 6/6s è migliore,non consuma nulla in stand by e non ha mai consumi anomali come purtroppo avviene sui telefoni android.

          • TheAlabek

            Wow! Il telefono non consuma nulla se non lo usi?
            ECCEZIONALE

          • max

            Rispetto ai molti bidoni android si , e’ proprio cosi, inutile che fai l’ironico.

          • TheAlabek

            Peccato che dovresti confrontare a parità di prezzo 😀

          • max

            La qualita’ si paga, il meizu, lo xiaomi li paghi 300€ ma quello valgono, saluti.

          • TheAlabek

            Imparare a leggere invece era gratis
            Ma hai perso la tua occasione

          • beh penso che intenda dire…in standby un device iOS ottimizza le risorse e il consumo della batteria e’ davvero limitato, su Android, usi lo smartphone o no, tenendolo in tasca…passano 4/5 ore e te lo ritrovi al 15% di batteria…ecco il motivo.

          • TheAlabek

            Parliamo di top di gamma, è sempre bene ricordarlo
            Inoltre con doze è un altro dei 5 punti che non ha solo iphone, ma dove iphone perde

          • ilo

            Ma basta con sti samsung e apple….ma compratevi e provate e parlate anche di qualche altro produttore che sono molto meglio

          • max

            Htc

          • Agnese

            Ti prego dimmi come fai, io ho un G3 e malgrado ho da poco comprato una batteria nuova non mi dura niente, lo accendo dopo mezzogiorno e di sera devo già ricaricare con un po’ di giochi e chat e predominanza di standby.

          • E’ un po’ anormale la tua situazione, sinceramente non ti saprei dire… Prova a ridurre il ritmo con cui giochi, sopratutto se sono giochi di cui fanno largo uso del 3D. Anche io gioco, ma non dura così poco!

          • Marcy65

            Classico utente medio che compra solo samsung e apple senza sapere per cosa ha speso 1000€. Una delle cose che si rimprovera negli ultimi smartphone samsung è proprio la batteria: 2600 mAh è ridicolo per un processore affamato di energia come l’Exynos 7420

          • Jova Pilli

            beh ovvio come la maggior parte delle persone,io per fortuna prima di spendere soldi ci penso 100volte e comunque ormai e da anni che compro cellulari usati,pari al nuovo e fottesega se per certa gente e vecchio…il fatto della batteria e una pecca di molti device che sia apple o samsung o sony o lg…io nel mio che non faccio il nome ne ho una non removibile da 3100mah e con un uso normale/pesante arrivo a sera con ancora il 30/40% residuo con android lollipop percio’ molto sodisfatto

          • Jova Pilli

            infatti sono delle pecche per me e non giudico chi sceglie apple che sia chiaro,alla fine a me esteticamente l’iphone 6/6s piace una cifra percio’ non so nemmeno di parte

  • Martino Fontana

    Lo swipe in basso per cercare su Android lo puoi fare con alcuni launcher (tipo quello di ZenUI).

    • Arara

      O con nova per cercare app in modo fulmineo. Quando si parla di ricerca perso che Cortana per pc ( telefono non ho provato ma dovrebbe essere uguale.) sia il meglio, cerca ovunque, anche tra i documenti in un secondo.

  • Giuse

    L’ecosistema si può fare anche tra adroid e windows o linux e android o osx e android con l’ausilio di alcuni programmi.

    • magicblack

      Che è proprio il contrario di ecosistema.

      • TheAlabek

        Quindi apple non usa programmi?

        • magicblack

          Sì, ma sono programmi proprietari, studiati apposta per quel sistema, integrati nel sistema. Un’app realizzata da uno sviluppatore qualsiasi non sarà mai paragonabile, quando poi vai a fare la somma di app di terze parti…ancora peggio. Non è un ecosistema.

  • Gianluca Pertosa

    ahahahah su questa pagina non me lo aspettavo un articolo simile, mi avete sorpreso 😀 ora, essendo io utente apple, voglio un articolo simile con 5 o anche più motivi per passare ad android… prego gentilmente l’astensione dei commenti inutili

    • peppeuz

      Siamo qui per stupirvi 😉
      Presto online i 5 motivi per non passare ad iPhone: non è esattamente la stessa cosa (nel senso che sono 5 punti su cui anche Windows Phone va più o meno meglio), ma siamo lì!

      • Gianluca Pertosa

        va bene, lo leggerò senz’altro!

      • É l’articolo più facile della storia, ti piace vincere facile!
        Ponciponcipopopo.

        1) ecosistema Apple (costa troppo)
        2) bluetooth
        3) devi passare per forza per iTunes per fare qualsiasi cosa
        4) Batteria dalle prestazioni ridicole
        5) il rapporto tra schermo e scocca é enorme rispetto altri telefoni delle stesse dimensioni

        Queste son le prime 55 che mi son venuto in mente in 1 secondo.

        Se mi ci metto te tiro fuori altre 50

        • peppeuz

          Continuo a dire che la batteria mi ha positivamente stupito: saranno anche pochi mAh, ma grazie all’ottimizzazionefanno il culo a buona parte dei top di gamma Android.

          Stesse app che ho installato su OP2, tutti i servizi in push, notifiche e localizzazione abilitati per qualsiasi cosa, eppure con iPhone non arrivo mai a sera con meno del 30-40% di batteria, staccandolo ogni mattina alle 8 circa.

        • magicblack

          La favoletta della batteria che non dura nulla su iPhone è roba vecchia ormai, se poi prendi la serie “S” mi sa che sono gli smartphone Android a rabbrividire. L’ecosistema Apple vero, costa veramente una fortuna, ma è praticamente l’unico ecosistema che integra Desktop e Mobile e non è Windows che con il mobile è a un punto morto. Gli altri 3 punti te li appoggio pure (soprattutto il 3) e 5)), ma ce ne sono tanti altri più importanti. Uno su tutti? La flessibilità che ha Android che ti fa fare davvero tutto (o quasi) quello che può fare un PC, però con dei limiti: non sempre lo fa bene.

          • ilo

            Non ho capito per quale motivo tecnico Windows col mobile è ad un punto morto. Per le vendite?
            No perchè per il funzionamento credo che non abbia nessun problema, anzi molto fluido, poi certo con diverse limitazioni come iOS. Utilizzo un Lumia 1320

          • magicblack

            Vendite e store imbarazzante

  • Zanna

    Non ho mai visto più cose non vere. Il flash anteriore con lo schermo lo ha introdotto Huawei, la fotocamera di S6 e di G4 è migliore di iphone sotto qualsiasi aspetto (fare le foto ancora solo in 4:3 dovrebbe essere illegale) lo swipe in basso per la ricerca non lo usa nessuno, ho tanti amici con un iPhone e avessi visto una volta qualcuno di loro usarlo. Non è che vero che le app dell’AppStore sono migliori, cazzata enorme, un esempio su tutte, Whatsapp molto meglio su android che su iOs. In tutto questo l’unica cosa vera è l’ecosistema Apple, che però preclude che tu abbia 4000 euro per comprarti tutti i prodotti Apple. In sintesi, l’unico motivo per comprare Apple è una questione di gusti, non sono uno che odia Apple, ma questi motivi sono ridicoli. Uno compra iPhone perché è bello e sempre perfetto, o per moda. Punto.

    • peppeuz

      La presunzione di alcuni commenti del genere mi stupisce sempre molto.
      Ti rispondo, anche se sembra che tu abbia già deciso di avere la verità in mano.

      Non mi sembra di aver detto che il flash frontale lo abbia introdotto Apple, dico che c’è e funziona molto bene. Le fotocamere di S6 e G4 sono ottime e sotto alcuni aspetti anche superiori, ma ci sono altri migliaia di Android che la qualità fotografica di iPhone non la vedono neanche col binocolo.
      Il fatto che nessuno dei tuoi amici utilizzi lo swipe verso il basso per la ricerca non lo rende meno comodo; inoltre, evidentemente non conosci cosa sia la ricerca universale. Introdotta con iOS 9, permette agli sviluppatori di indicizzare contenuti delle proprie app, che vengono mostrati nella ricerca di iOS: questo permette di cercare non solo contatti e mail, ma anche contenuti di terze parti (documenti su Dropbox, post su Facebook, canzoni su Spotify…).
      Per quanto riguarda le app, mi sembra di capire che tu non abbia un iPhone e già da questo mi domando come tu abbia fatto a decretare che sia una cazzata. Inoltre, io parlavo anche della cura di App Store, dove ci sono sezioni curate da editori in carne ed ossa, non semplici algoritmi che accorpano le app simili.

      Riassumendo sì, iPhone è sempre bello e perfetto e va di moda, ma ci sono anche piccole chicche su cui supera la concorrenza.

      • Zanna

        Allora riassumendo, le fotocamere migliori sono di s6 e g4, visto che Apple neanche può fare le foto in 16:9, la feature del flash frontale è su molti android, tanto anche con il flash frontale, la ricerca con lo swipe sta anche sul mio P8 e non la utilizzo mai( è anche su zenui tanto per dire) le app non sono migliori per niente, anzi tanti sviluppatori hanno iniziato a sviluppare app prima per android che per Apple. Uhm e questo è un articolo che dice 5 motivi per passare ad iPhone? Io lo chiamerei “se hai 3000 euro hai un buon motivo per passare a Apple”. Ripeto, non me ne frega nulla di andare contro Apple, non ho niente contro chi ce l’ha, faccio solo capire che questo articolo non ha alcun senso.

        • peppeuz

          È evidente che tu non legga i commenti di risposta, dato che hai bellamente ignorato quel che ho scritto (ad esempio che la ricerca è stata messa tra i punti a favore non solo per la gesture verso il basso).

          Per fortuna, altra gente è più attenta ed interessata a farsi un’opinione oggettiva, piuttosto che sentenziare per cercare di averla vinta.

          Motivo per cui non ha più senso risponderti.
          Buona giornata!

          • Zanna

            Non dico che non sia un feature che ad alcuni può piacere, dico che nessuno di questi motivi è valido per passare ad iPhone. Bellezza, eleganza fluidità assistenza e affidabilità. Questi sono motivi validi per passate ad iPhone. Quindi scrivi un articolo credibile. Buona giornata.

          • @Zanna: secondo me hai colto perfettamente il punto con quest’ultimo commento.

            @peppeuz: mi stai simpatico, ma personalmemte penso che tu abbia cantato il senso dell’articolo.
            Come dicevano una volta… Sei andato fuori tema.

            Per fare una battuta: apply cold water in the burned area (9gag docet)

          • peppeuz

            @badcluster:disqus, diciamo che piuttosto che su fluidità e design ho preferito concentrarmi su altri punti che mi hanno convinto molto.

            In ogni caso capisco che non tutti possano essere d’accordo con me, ma apprezzo chi si esprime comunque gentilmente come hai fatto tu!

    • Quindi secondo quello che dici, dovremmo bruciare tutte le reflex in giro, visto che sono 4:3?
      S6 Edge, ottima fotocamera, purtroppo pero’ quella dell’iPhone 6 Plus, mi risulta ancora migliore, soprattutto lo stabilizzatore.
      Riguardo alla ricerca, penso, che a prescindere dalla piattaforma usata, nessuno la usi.
      Le App per Apple sono piu’ curate, stabili ed aggiornate, non si parla di aspetto ed UI, ma di funzionalita’…unica pecca di whatsapp su Apple e’ l’impossibilita’ di invio di messaggi se sei fuori dalla copertura di rete o wifi.
      Qualcuno diceva…Google Map non funziona su iPhone? forse fuma di brutto…
      Ho tutta la suite Microsoft su iPhone e qualsiasi delle applicazioni non ha mai dato un crash o un blocco.
      Android da agli utenti smanettoni, maggiore facilita’ nel filesharing, streaming, personalizzazione interfaccia…ma niente di piu’ che si puo’ ottenere facendo il JB su iOS, cosa che comunque al giorno d’oggi non e’ poi cosi tanto necessaria come qualche anno fa.
      Ecosistema Apple e’ caro, non lo metto in dubbio, ma vale quello che si spende.
      Molti dei dispositivi android che ho avuto (Samsung) mi hanno deluso dopo averli acquistati e provati, surriscaldamenti, drain battery, lag e crash, riavvii, componentistica hardware scadente.
      faccio un esempio iPhone 4 ho ancora dopo tanti anni ed e’ ancora perfettamente funzionante e batteria ancora oggi superba, samsung s4, non esiste piu’, cornici in plastica placate che hanno perso la colorazione silver dopo qualche mese, andato in assistenza dopo 2 mesi, perche’ non ricaricava piu’ … microUSB danneggiata …
      surriscaldamento non appena si apre un’applicazione, o si guarda un video in streaming 4G, cambiate 2 batterie, una perche’ gonfiata, un’altra perche’ non teneva piu’ la carica…morale della favola, S4 morto, ed iPhone 4 che era quello piu’ vecchio ancora vivo e vegeto.

      • Zanna

        Ma è proprio questo quello che dico, dico quello che dici tu apparte le app che secondo me sono ottime per entrambi. Io sentenziavo sull’inutilità di questo articolo, potrebbe chiamarsi “4 motivi per spendere 800 euro per un telefono +1 per scegliere iPhone(l’ecosistema)”. Cioè parla di feature che hanno tutti i telefoni di quella fascia, ma si sa iPhone è sempre stata al top in quanto affidabilità, fluidità e durevolezza. Quello è il motivo di scegliere un iPhone, non questi 5 motivi che a mio parere non hanno alcun senso. Comunuque i telefoni fino al 2014 non sono stati minimamente all’altezza dell’affidabilità di iphone. S3 era disastroso, s4 non ne parliamo, con s5 i primi 10 mesi poi da formattare obbligatoriamente. Ora ho un P8 e da 2 mesi e(da quanto ho letto) dovrebbe contiuare ad essere sempre fluido anche dopo tempo. Ora samsung soprattutto ha fatto un gran lavoro e penso che iPhone ed S6 siano alla pari(come usabilità intendo), ma rimane il fatto che questo articolo non ha senso.

        • purtroppo no, samsung ha migliorato il design estetico, ma ancora non ha trovato un’ottimizzazione di Android con i loro devices..ti parlo di possessore di iPhone 6 Plus / iPhone 6S Plus / Samsung Galaxy S3 Mini / EX Galaxy S4 / Galaxy S6 Edge / Note 4, e ti posso assicurare che nessuno dei samsung riesce a superare nemmeno il 6 liscio…figuriamoci il 6S, nel lungo periodo i Samsung mostrano i loro difetti, che poi tra l’altro sono i soliti.
          Consumo batteria, Surriscaldamento, Lag…potenzialmente sulla carta hanno caratteristiche hardware molto performanti, sicuramente superiori perfino ad iPhone 6S, purtroppo pero’ non riescono a trovare un bilanciamento nel sistema operativo.

          • Bischeraccio

            Quello che tu dici su s6 è un misto tra fantascienza e pregiudizio. Ho s6 da 8 mesi, mai formattato,zero lag e batteria perfetta. A questo aggiungo foto eccezionali, potenza bruta, bellezza, display formidabile, visibilità sotto al sole, libertà assoluta.

            Esistono due tipi di persone : quelli che hanno pregiudizi verso Apple e quelli verso samsung. Tu appartieni alla seconda categoria e non hai il coraggio di ammettere che samsung con la serie s6 ha cambiato rotta e ne ha intrapresa una talmente buona da far sì che iphone non abbia più punti di forza se non la precisione del sensore di impronte. Saluti

          • Che dire, evidentemente esistono anche altri due tipi di persone, quelli che hanno sfiga e quelli che non ce l’hanno.
            Tu appartieni alla seconda, perche’ a differenza tua, io ho il coraggio di ammettere che dopo aver avuto il Galaxy S6 Edge 128GB da ormai 10 mesi, mai formattato, sempre aggiornato, ma sempre surriscaldato e sempre avuto il drain battery sin dopo i primi mesi di utilizzo. Sono stato anche a parlare direttamente con i tecnici del centro assistenza samsung, i quali hanno loro stessi consigliato di formattarlo dopo che hanno tenuto in mano e si stavano quasi per scottare nel toccare la fine bordatura metallica, che e’ quella che surriscalda prima di tutte.
            Il telefono in se e’ ottimo, come detto piu’ volte sulla carta un mostro di performance…ma Android non gli fa spiccare il volo per come dovrebbe, ci sono ancora molte applicazioni che lo appesantiscono e gli creano problemi…magari non sara’ colpa diretta dello smartphone, ma purtroppo coesistendo con questa piattaforma e queste applicazioni devo dire che ancora hanno molto su cui lavorare.
            Inoltre tanto per fare una precisazione non ho alcun pregiudizio verso samsung, tant’e’ che ho pari prodotti Apple quanto samsung, se non di piu’, proprio perche’ penso che sia un buon brand, ma mi sembra legittimo dire quello che penso dopo le mie personali esperienze.
            Se parliamo di TouchID ti diro’ agli inizi samsung andava meglio…dopo qualche aggiornamento lo hanno peggiorato.
            Saluti

          • Bischeraccio

            Io nn vengo pagato nè da samsung nè da apple, alcuni di voi, invece, sembra che siano a libro paga dell’uno o dell’altro. Anche se sembra che apple abbia più impiegati. S6nè meraviglioso, non è mio figlio, quindi non vedo perchè devo parlarne bene a tutti i costi. Se ne parlo è bene è perchè è buono. O potete dire solo voi bene di iphone, che ho avuto, è che ha tanti si quei difetti che potremmo scriverci un libro?

          • non sono sul libro paga di nessuna delle 2 compagnie…all’inizio che uscii l’S6 ne parlavo bene, e’ di certo un bel/buon terminale, di sicuro e’ il Top di gamma della serie Galaxy fin ora in commercio e paragonandolo a tutte le altre versioni ovviamente hanno fatto un gran passo in avanti…il fatto che non abbiano messo un vano per la memoria esterna, che molti considerano una pecca, devo dire invece che non mi ha dato nessun problema visto che ho scelto la versione da 128GB, la durata della batteria per uno smartphone da 5″ e’ poco sotto la norma rispetto la concorrenza…e tutto questo se utilizzo lo smartphone alle impostazioni di base di fabbrica…ossia con pochissime o nessuna applicazione…ma, non appena si installano molte apps, la gestione multitasking, la ram e di conseguenza CPU e batteria ne risentono tanto…non serve uno scienziato per stabilire che il problema del galaxy non e’ lo smartphone in se per se, ma del sistema operativo che utilizza…(un po come configurazioni che arrancavano con l’uso di windows e che invece volavano se veniva installata una qualsiasi release di Linux).
            Con tutto cio’ vorrei semplicemente dire che Samsung come Produttore mondiale di una vasta gamma di smartphone (per non parlare di tutti gli altri prodotti che sforna) dovrebbe prendersi carico di piu’ della cura dei sistemi operativi dei propri terminali, rendendoli piu’ stabili, sicuri e affidabili, creando quella leadership che porterebbe allo stesso piano cio’ che si e’ creata negli anni Apple…non sono dei e mai lo saranno, ma spendono di piu’ in progettazione e sviluppo non solo hardware, ma software…iOS ha i suoi contro, ma parlando di pro..ne ha di sicuro piu’ di quanti ne possa avere qualsiasi altro sistema operativo…fosse stato poco poco piu’ aperto in semplici operazioni sarebbe quasi stato perfetto.

          • Bischeraccio

            Va bene, abbiamo opinioni leggermente differenti

  • CAIO MARIZ®

    Pure io sono passato ad iPhone, è perfetto per quanto mi riguarda, quello che deve fare lo fa e lo fa sempre bene, in più ci sono tutti i servizi di Google e di Microsoft, quindi è quello più completo e adattabile a tutti gli ecosistemi esistenti nel 2016 cosa che nessun Android o Lumia è in grado di fare

    • domenicoguinea

      Si, e poi c’è la marmotta che incarta la cioccolata!

      • CAIO MARIZ®

        No c’è la realtà

        • domenicoguinea

          Credici

    • Bischeraccio

      Sì parla di iPhone e compare lui, qualsiasi sia il blog.

      • CAIO MARIZ®

        Vuol dire che compari anche tu XD
        Anzi sei peggio di me dato che credo non ti informi solo su iPhone XD

        • Bischeraccio

          A me piace la tecnologia, tutta e non precludo nulla in ambito tecnologico 😉

          • CAIO MARIZ®

            Io seguo tutta la tecnologia su hdblog e tom’s, per il resto mi focalizzo su Apple, che mi interessa maggiormente per il momento

          • Bischeraccio

            Ti ho appena risposto dall’alto lato

  • PAOLO ZANNATO

    Iphone e’ un dispositivo che funziona molto bene venduto a prezzo esorbitante. Se avete i soldi compratelo ma se non li avete sappiate che farete le stesse cose, spesso piu’ facilmente, anche spendendo la meta’, un terzo o un quarto. Solo i punti 1 e quattro sono condivisibili mentre non viene menzionato il backup di iphone che Android non puo’ attuare per cui da Iphone 3g possiamo passare e iphone 6s plus ritrovandoci le stesse identiche impostazioni.

  • Thorin

    L’eco sistema apple come motivo non mi pare congruo!! chi ha già apple non va a prendere altri smartphone, naturalmente se è una persona coerente.

    • Marco Migozzi

      Perché? Io ho un macbook un ipad, e un s6, semplicemente perché li ritengo i migliori nei loro rispettivi campi di utilizzo, non di certo per la mela!

  • Filippo Favaro

    @peppeuz:disqus ti lancio una sfida (forse impossibile ?): trova 5 motivi per passare a Windows 10 Mobile 😀

    • Giuseppe Tripodi

      Ci penso su, vedremo. Magari non arriverà proprio in forma “5 motivi per” ma stavo già pensando a qualcosa del genere 😉

  • TheAlabek

    I motivi per passare a apple dovrebbero essere un qualcosa che solo apple può offrire…3/5 li trovi su qualsiasi roba compri…

    • ilo

      6° motivo: “Tutto è cambiato”

      • TheAlabek

        “Di nuovo”

  • gaaaab

    “Guarda mamma, sto scrivendo un commento sull’internet mentre tutti si azzuffano su chi ce l’ha più grosso!”

  • vicioman

    Sinceramente la cosa che mi ha sempre bloccato nel passare ad iPhone (di mac in casa ne abbiamo due) è il dubbio sulla perffetta integrazione dei servizi google sullo smartphone della mela (drive, maps, gmail..). Usandolo per lavoro con la suite google la cosa mi frena.
    Ad ogni modo, per tutti quelli che la menano col prezzo di certi device, se ti fai un qualsiasi abbonamento/ricaricabile con vincolo te lo danno senza sborsare chissà che cifra. Ricordate che gli introiti per le case costruttrici per lo più arrivano dagli accordi con i gestori telefonici che ti fanno prendere il telefono a rate senza troppe menate. Il prezzo di listino è più che altro una gara a chi ce l’ha più grosso 😀

    • domenicoguinea

      GMap su iPhone fa schifo!! Ogni volta che mando coordinate con telegram o whatsApp a qualcuno che ha un iPhone, quello viene mandato da tutt’altra parte!! Assurdo!!

  • Drill

    Ma volete mettere con le foto che scatta iPhone?? (F5)

    • M4nder

      Scattata direttamente dal capoccia tim cook lol
      Probabilmente domani qualcuno perderà il posto di lavoro

    • peppeuz

      LOL
      Sapevo sarebbe venuta fuori, ho scelto un pessimo giorno per pubblicare l’articolo! 😀

    • ilo

      ma mi sembra piuttosto sfocata comunque, o sbaglio?

      • Drill

        dimmi che è ironico

  • Mi spiace ma non mi hai convinto. Non ritengo siano motivi validi per passare ad iPhone. Il touch id del mio Mate 8 è più veloce di quello di iPhone, se faccio uno swipe verso il basso accedo fulminamente alla ricerca, possiedo una buonissima fotocamera, non sono costretto a spendere, oltre a quelli di iphone, migliaia di euro per avere tutti prodotti Apple per aver cosi la cosiddetta integrazione che hai citato nell articolo e le applicazioni Android, perlomeno le più famose e diffuse, le ritengo anche meglio sviluppate di quelle di iOs. Ho posseduto un iphone 6 l anno scorso e l ho tenuto un mese e sinceramente non ritengo superiore ai top di gamma Android. È un valido prodotto ma niente piu, non mi ha stupito.

  • bill

    Sono un utente android perchè mi permettere di SCEGLIERE.
    Scegliere in primis il prezzo, prestazioni, batteria, fotocamera, schermo, memoria espandibile, ecc…
    Tutto il resto sono menate da fanboy e moda, da un lato e dall’altro.

  • giovanni pilia

    la mia eos 1200d pagata 300 euro fa foto molto più belle di qualsiasi altro smartphone top di gamma, con addirittura lo zoom ottico…..ah, dalla regia mi dicono che non è uno smartphone!

    • vito schiraldi

      Prova a metterla nella tasca dei jeans!!

    • Bischeraccio

      Fa foto più belle se la sai usare, in automatico le reflex entry level sono abbastanza scarse. Fattelo dire da uno che scatta con full frame e ha vinto qualche premio fotografico.

      • giovanni pilia

        Ti assicuro che non ho mai scattato in automatico!;) ho imparato da subito a regolare l’esposizione completamente manualmente!:) ti inviterei a visitare la mia pagina instagram per vedere i discreti risultati!:)

  • Alessandro

    Questo articolo è completamente all’incontrario.

    Sui punti 1) e 2) è vero che Apple regna, ma il rapporto qualità prezzo è scandaloso. Se per avere una foto da voto 8/10 spendo 400 euro e per averne una da 9/10 ne spendo 1000… Beh, diciamo che il gioco non vale la candela. Stesso ragionamento per il touchID.

    Il punto 3 è una palese cagata per diversi motivi: primo, se uno sente ”ECOSISTEMA APPLE” si immagina una roba gigantesca, invece sono solo le 3 cose in croce citate nell’articolo. Secondo, nel 2016 si riesce a trasferire roba da un telefono all’altro o da un telefono a pc con un semplice tap (grazie ai cloud) senza bisogno dell’ ”ECOSISTEMA APPLE”. Handoff, infine, è una funzione che personalmente reputo di dubbia utilità… E questo minimo vantaggio viene, diciamo, controbilanciato dal fatto che a volte iPhone (o meglio, alcune app per iPhone) ha problemi nel passaggio di contenuti a pc Windows, che sono usati credo dal 90% della popolazione e per un telefono da 800 e passa euro non è proprio una bella cosa.

    Punto 4: le applicazioni più scaricate su ios e android (whatsapp, facebook e simili) sono IDENTICHE. Per tutte le altre, non è vero che su android la grafica fa cagare… Magari è vero su alcune applicazioni, ma sono una piccola minoranza. E sicuramente mi importa di più che funzionino bene, sticazzi della grafica. E ci sono cose che può fare un android che un iphone si sogna… Per esempio l’altro giorno ho scaricato un’app che permette di far credere al dispositivo, tramite una geolocalizzazione fittizia, che sei da un’altra parte (per esempio su google maps)… Vallo a fare su iphone. Ci rivediamo fra 3 anni.

    Punto 5: questa funzione è presente ormai su praticamente tutti gli android, e ad esempio sui cinesi (meizu, huawei) è tale e quale a quella di iphone con lo swipe.

    Personalmente da persone che lavorano con la tecnologia questo articolo non me lo sarei aspettato, e ogni tanto vi consiglio di pensare, prima di scrivere queste boiate, che le persone non cagano banconote da 100.

    • magicblack

      A me sembra che il tuo sia un commento molto superficiale e di parte. Ti spiego perché:

      1) + 2) Giuseppe non ha parlato di prezzo. Cosa c’entra tirare in mezzo il rapporto qualità-prezzo? Se uno ha la disponibilità e vuole la massima qualità perché deve “accontentarsi”?

      3) Se pensi che ecosistema significhi solo il trasferimento di dati, allora non sai cosa significa la parola ecosistema e non hai compreso per nulla ciò che ha detto Giuseppe.

      4) Non è assolutamente vero. WhatsApp su Android per aggiornarsi al Material Design ci ha messo tantissimo. Su iOS ha sempre avuto un’interfaccia completamente in linea con iOS. Sticazzi della grafica è un tuo parere personale. Il fatto che su Android puoi fare più cose non è assolutamente sinonimo di “Android è meglio di iOS”. Anzi, proprio per questo, spesso su Android non sempre le app funzionano bene come dovrebbero. Se affermi il contrario vuol dire che hai un’esperienza Android molto limitata o che non sai riconoscere i limiti di Android. Comunque hai ragione quando dici che Android può fare molto di più di iOS. Anche se, ripeto, non sempre lo sa fare bene. iOS quello che sa fare, lo sa fare quasi sempre perfettamente.

      5) Il fatto che una funziona ci sia, non vuol dire che funzioni per forza bene. Non faccio grande uso della Ricerca perché di solito so perfettamente dove sono tutti i miei file, ma non mi sembra che la Ricerca su Android sia stata mai così funzionale, neanche quella di Google Now.

      Persone come te che pensano di poter parlare di tecnologia basando tutto su rapporto qualità/prezzo non dovrebbero venire a insultare blog come MobileWorld, al massimo dovrebbero vantarsi con l’amico di aver speso 1/5 di quanto ha speso lui, così per sfizio. Le considerazioni sono valide, se non le capisci mi dispiace per te ma hai avuto poca esperienza con Android o sei un fanboy, scegli tu.

      • Alessandro

        Ti rispondo:
        1 + 2) Se non l’hai capito, tutto il mio intero commento verte sulla qualità-prezzo, cosa che MANCA a questo articolo. Alla fine dell’articolo secondo me ci dovrebbe essere scritto: ”sì è ultrafigo, ma esistono dispositivi che fanno la stessa cosa alla metà del prezzo… Quindi a meno che tu non sia Lapo Elkan oppure estremamente stupido (oppure entrambe le cose) non la comprare sta merda di iPhone”… Chiaro? Per 1000 euro mi deve scansionare pure i peli dello scroto come password di sblocco. Son capace pure io a scrivere un articolo con 5 motivi per cui la Ferrari è superiore alla Panda 4×4…

        3) Me lo spieghi? Per caso ecosistema significa che se voglio trasferire la musica sul mio fottutissimo pc devo scaricare per forza itunes? PAGANDO per questo?

        4) Sento le unghie fischiare sullo specchio

        5) Tranquillo, funzia bene

        Per rispondere alla tua chiosa finale posso dire che sì, possiam parlare quanto vuoi, ma effettivamente io ho speso la metà dei miei amici che hanno iPhone, eppure facciamo le stesse cose e alla stessa velocità. Come è possibile? Magia? Esoterismo? Allineamento planetario? Rettiliani?

        • magicblack

          Dimostri di essere molto superficiale e di esprimere un giudizio da non appassionato, ma da persona che vuole spendere solo “poco”. Non sto dicendo che iPhone ha un buon rapporto qualità-prezzo, ma, ripeto, cosa c’entra? Ok, un buon rapporto qualità-prezzo è sicuramente un parametro che a molti interessa (me compreso) ma se si vuole parlamare in termini generali dei due OS, di un Android e uno smartphone iOS cosa c’entra il rapporto qualità-prezzo? Niente, assolutamente nulla. E poi ci sono tutti i top di gamma Android che, da listino, costano quanto iPhone o quasi quanto iPhone.

          Fatta questa premesa “fare le stesse cose” non significa farle bene allo stesso modo. Non ti sto a parlare di ecosistema, perché se mi rispondi “dispositivi che fanno la stessa cosa alla metà del prezzo” non puoi capire cosa significa ecosistema. Tutti gli smartphone, o quasi, sanno fare più o meno le stesse cose, ma non tutti le sanno fare bene. Non tutti hanno un software ottimizzato a dovere, non tutti hanno un hardware necessario a fare certe cose. Il punto 4) non è assolutamente un’arrampicata sullo specchio, è la pura e semplice verità. Per il punto 5) dimmi se su Android è possibile fare una ricerca che va addirittura a cercare all’interno delle app come Dropbox, poi ritorna qui e riscrivi il “Tranquillo, funziona bene”.

          E infine, complimenti hai speso meno dei tuoi amici. Ah, ma questa non era una gara a chi spendeva meno e otteneva di più. Era semplicemente una “comparazione” fra due OS Mobile che hanno vantaggi e svantaggi a seconda dell’utente e delle sue pretese.

          • Alessandro

            Prima di dire che iphone lo fa meglio dovresti provare un android… Nell’uso dell’utente medio… Guarda che sono finiti i tempi di iphone 3 contro samsung galaxy ace… All’epoca avevi ragione… Ma ora non ha più senso… Non puoi fare meglio una cosa che è già perfetta. A meno che iphone non ti legga nel pensiero e ti apra le app prima che lo tiri fuori dalla tasca. Smettiamola di dire sti slogan pubblicitari per favore.

            Comunque sei libero di continuare a dare i tuoi soldi a Tim Cucina, avrai l’iphone più potente sottile colorato figapower di sempre

          • Walter

            cook=cucina??? suggerisco di imparare l’inglese prima di aggiungere parole mal tradotte

          • Alessandro

            Mi sa che non hai capito… Cucina verbo, non cucina stanza :’) Vabè che manca una S, però :’)

          • magicblack

            Vabbè, come vedo, la discussione continua sul tuo crederti superiore perché credi di essere figo perché spendi meno per uno smartphone e perché ne prendi uno non di moda come iPhone. Contento tu.

            PS: Non ho nessun prodotto Apple, sono solo un utente che è su Android da quasi 4 anni, che ne ha viste di cotte crude, che ha moddato e modda ancora i suoi device, che conosce e riconosce i limiti di Android e che sa distinguere un prodotto dall’altro.

          • Alessandro

            Mi credo superiore perchè dico cose che posso dimostrare. ”Lo fa meglio” non vuol dire niente. Ripeto: non puoi migliorare una cosa perfetta. E ripeto: non c’è più il galaxy ace. Un qualsiasi android di fascia media apre e switcha tra le applicazioni in 0.1 millesimi di secondo. Iphone non lo fa meglio, iPhone lo fa uguale. Non c’è più la tastiera che lagga a ogni lettera che ti faceva rimpiangere di non aver comprato Apple. Non c’è più l’app che crasha senza motivo. Non ci sono più le schede del browser che si chiudono da sole o ti cercano ”milf filippina” quando tu avevi scritto ”ricetta torta alle fragole”. Tu hai android da 4 anni, ma mi sa che usi un android di 4 anni fa.

          • Alessandro Fiorito

            “Un qualsiasi android di fascia media apre e switcha tra le applicazioni in 0.1 millesimi di secondo.”
            WUT???
            Hai mai provato un android (anche di fascia medio alta, sì) dopo 4-5 mesi dal suo acquisto con la memoria abbastanza piena? Il mio Moto X dopo l’aggiornamento a Lollipop se non gli facevo il root impazziva da quanto era incasinato. Oltre ad aver presentato diversi crash, caricamenti inutili, ottimizzazioni di app dalla durata di mezzora all’avvio quasi ogni settimana, etc.
            Ma l’hai mai usato veramente un Android?
            Che oddio, io mi ci trovo bene anche così, è quello che mi posso permettere ed è quello che voglio. I vantaggi che ho per me sono vitali. Ma da qui a dire che Android, a qualsiasi fascia, sia imbattibile, be’…

          • Alessandro Fiorito

            Per non parlare della lentezza di avvio o di scatto della fotocamera, per esempio. (e anche qui, non considerare l’Android appena comprato con due app installate, vedilo quando di app ce ne sono un centinaio magari non tutte ottimizzate bene)

        • peppeuz

          Risposta punto per punto, incluso il commento precedente:
          1+2) A volte non posso fare a meno di domandarvi se ogni volta che qualcuno compra un iPhone vi tolgano 10€ dal conto in banca. Se c’è gente sufficientemente benestante disposta a spendere 700€ per acquistare un prodotto che funziona molto bene, ha un bel design e sì, fa ottime foto e ha un ottimo lettore di impronte, in che modo questo può infastidirvi? Non sto dicendo che tutti dovrebbero comprarlo, l’ho anche specificato che ci sono smartphone altrettanto validi per il comparto fotografico, ma se c’è chi può permetterselo in che modo la cosa ti infastidisce?

          3) Io ho citato 3 funzioni, ma ci sono molti altri aspetti della faccenda. La sincronizzazione automatica di musica, foto, video e libri, l’accesso unificato a Messaggi e Facetime, la possibilità di effettuare un ottimo Tethering via Bluetooth e tanto altro. E in ogni caso ho la presunzione di sostenere che anche le 3 funzioni in croce citate nell’articolo tu non le abbia mai provate, altrimenti capiresti quanto siano ben congeniate.

          4) Dai, seriamente volete mettervi a discutere sulla qualità delle app? Ma le leggete le traduzioni fatte con Google Translate su Play Store? Vogliamo parlare del Material Design? Se n’è iniziato a parlare 2 anni fa e ancora ci sono app (anche alcune molto famose, vedi Facebook Messenger) che stanno ancora cercando di allinearsi. Le Live Photos su iOS sono state lanciate a settembre e già Facebook ne supporta il caricamento. D’altronde, è più che comprensibile: supportare un’app su Android vuol dire avere a che fare con miliardi di risoluzioni diverse, iPhone è standardizzato. La logica conseguenza è che su iOS è (molto) più facile gestire l’interfaccia. Lasciatelo dire anche in qualità di (ex) programmatore.

          5) Mi sa che ti è sfuggito il punto: il grande merito della ricerca non è quello di essere attivata con uno swipe, ma quello di essere universale. Tramite la ricerca di iOS si possono cercare anche contenuti di app di terze parti, cosa attualmente non possibile su Android o Windows Phone.

          In ogni caso ribadisco ancora una volta che se i commenti avessero un’aria meno presuntuosa, sarebbe molto più interessante intavolare delle discussioni. È davvero incredibile come parlare di un *prodotto* (non di un familiare, non di una persona, non di un’ideologia, una religione o un evento storico) possa far inalberare tanto le persone.

          • magicblack

            Lasciare stare Giuseppe, non sanno di cosa parlano. L’importante è spendere meno. Anche se devo dire che questi vantaggi di cui parli sono cose “particolari” e che non vengono menzionate quasi mai durante le recensioni. Capisco che è difficile parlarne e che ci vorrebbero secoli afare cose del genere. Però magari, quando fate i videoconfronti, magari, ogni tanto, al posto di fare i soliti confronti su quale smartphone è più spesso, quale più alto, quale più cicciotto, quale più caruccio, quale più brillante parlaste anche dell’OS, delle differenze critiche, forse anche l’utenza sarebbe educata. Ripeto, è difficile. Fossi al posto vostro, dedicherei una serie di video appositamente fatti per la questione. Tanto credo che in redazione un top di gamma Android e un iPhone ce lo abbiate, non credo che dobbiate stare nemmeno ai tempi delle aziende e i loro uffici stampa per ricevere gli smartphone. Spero di vedere un giorno un confronto del genere, sarei il primo a guardarlo per bene e, finalmente, avere un confronto vero 😀

      • Bischeraccio

        Una precisazione: s-finder dei galaxy è eccezionale tanto quanto quello di iPhone a mio parere. Per il resto posso anche condividere

  • magicblack

    Giuseppe, innanzitutto condoglianze per tuttte le offese che riceverai sotto questo articolo. Io vi faccio i complimenti e vi invito più spesso a fare articoli del genere e, anzi, a scendere anche più nello specifico, a prendere in considerazione piccole cose che uno può fare o meno con un certo OS Mobile. Io che ancora non ho avuto un iPhone ancora non ho capito, ad esempio, se è possibile uploadare un contenuto su un servizio di cloud come Dropbox/Drive (e non quello proprietario di Apple) e lasciare il dispositivo a schermo spento. Da quel che ne sapevo, 1-2 anni fa, non era possibile. O meglio, appena spegnevi lo schermo il processo veniva killato. E lo stesso lo si poteva dire per Spotify, Play Music quando dovevano scaricare la propria libreria musicale sullo smartphone. Oppure semplicemente menzionare il fatto che non è possibile passare file da iPhone a PC senza prima installare quel mattone di iTunes. Ok, questi forse sono svantaggi di iOS e non vantaggi (xD) ma per fare due esempi più pratici e meno “generalisti”. Lo dico perché chi come me non ha mai posseduto un iPhone avrà sempre paura di considerare anche solo per un istante l’acquisto di un prodotto simile, soprattutto se non si ha già un Mac.

    • il dualismo iPhone e Windows funziona cosi come se fosse un Mac. Del resto iTunes lo puoi instalare su entrambe le piattaforme.
      Riguardo a Dropbox/Drive, si puoi effettuare l’upload di files anche su altre tipologie di CloudStoring, non per forza deve essere iCloud, ma di certo il backup dell’iphone lo puoi fare solo sulla versione proprietaria, riguardo al fatto che se vai in standby l’upload si blocca, presumo di si, perche’ personalmente mi si killa l’upload anche solo se esco dall’app di Dropbox.

      • magicblack

        Sì, ma niente è più bello di attaccare lo smartphone al PC con un cavo, non aprire nessun programma, e passare i file con un semplice “Copia e Incolla”. Ecco, la tua conferma sul killare l’upload anche solo uscendo dall’app di Dropbox è un limite (per me) incomprensibile ed è uno dei motivi per cui non passerei ad iPhone. Può sembrare una cosa scontata per un utente Android, abituato a fare di tutto, ma, come vedi, io non me lo aspettavo quasi che ancora non si potesse fare.

        • di sicuro manca anche a me il poter passare file usando il copia/incolla, del resto lo si potrebbe fare anche senza una connessione fisica con cavo, al giorno d’oggi con il multimedia sharing si dovrebbero vedere gli hdd dei vari dispositivi direttamente dal risorse del computer ed effettuare tutti i passaggi in wifi, sto testando proprio adesso dropbox ti faccio sapere nei prossimi 5 min, sai mi hai fatto venire il dubbio 😀
          ad ogni modo penso che, visto che ho linkato dropbox su diversi dispositivi, l’aggiornamento di upload avviede dal dispositivo che possiede i files fisicamente nella memoria, pero’ l’aggiornamento su dropbox (applicazione) per poter vedere cosa hai uploadato in precedenza da altri devices non avviene in simultanea, devi pur sempre aprire almeno una volta l’app dall’altro smartphone per consentire l’aggiornamento dei dati.

          EDIT> ok il backing up dei files uploadati da un’altro dispositivo su dropbox, per poi essere visualizzati su iphone avviene anche in standby, ma bisogna almeno 1 volta aprire l’app per far si che il backup si avii.

    • peppeuz

      Ti ringrazio sinceramente, @magicblack7:disqus, è bello vedere che ci sono anche commenti educati e seriamente costruttivi 🙂
      Ti confermo, come ha scritto anche @lucaspada:disqus, che l’upload non prosegue se il dispositivo viene bloccato: non è un problema delle singole app, ma di una limitazione di iOS. Questa è stata parzialmente aggirata da Dropbox sfruttando un servizio basato sulla localizzazione (ti invito a leggere qui: https://www.dropbox.com/it/help/235), ma in generale è effettivamente una limitazione dell’OS.
      Ti dirò anche di più: dato che fino a iOS 5 (non vorrei dire una cazzata, non sono sicuro sulla versione) gli unici processi in background consentiti erano quelli multimediali, un trucco molto famoso che girava tra gli sviluppatori iOS per eseguire alcuni processi in background era quello di mandare in riproduzione una traccia audio silenziosa, che permettesse di tenere aperto un processo multimediale per consentire effettivamente all’app di fare altro. Ovviamente adesso iOS è parecchio più evoluto e non c’è bisogno di ricorrere a trucchi del genere.

      Per quanto riguarda iTunes, invece, l’impossibilità di accedere al file system è uno dei più grandi svantaggi di iOS, infatti l’ho inserito anche nel secondo articolo che verrà pubblicato con i motivi per *non* passare ad iOS.

  • Patrick Villa

    Chiaro articolo attira click,Dio benedica ADBlock!

    • peppeuz

      Non capisco cosa ci sia di attira click.
      L’articolo è “5 buoni motivi per passare ad iPhone” e ho elencato i 5 aspetti che mi hanno convinto di più nell’esperienza utente di iPhone rispetto ad Android, in maniera quanto più chiara e lineare possibile.

      • Patrick Villa

        Esattamente… Nulla cosmico che scatena flame ed attira i click,non certo originale ma di sicuro effetto.

        • peppeuz

          “non certo originale”
          La prossima volta tra le cose che mi son piaciute ci metto che spara arcobaleni dalla fotocamera, grazie della dritta!

          • Patrick Villa

            Questo sarebbe quanto meno originale 🙂
            Pace uomo,so che non é solo tutta colpa tua.

      • Valerio

        Ce l’hanno sempre tutti con Giuseppe, ogni volta! 😀

    • Quindi nessuno dovrebbe scrivere articoli di cose che pensa, in base alla propria esperienza personale, perché sennò rischia di attirare click? E quindi questo ti legittima ad usare adblock? La risposta è no ad entrambe le domande, casomai ti stessi illudendo…

      • Patrick Villa

        …”La risposta è no ad entrambe le domande, casomai ti stessi illudendo…”
        Una sentenza di un’altro dei colpevoli che si è sentito chiamato in causa. 🙂

        Sembra evidente che ognuno può scrivere ciò che vuole in un paese libero,ed ognuno può commentare (senza offendere o millantare) allo stesso modo come vuole; a,dimenticavo,ognuno può usare come vuole adblock e tutti gli strumenti che vuole per bloccare pubblicità invasive, senza il bisogno di essere legittimato da niente e nessuno.

  • peppeuz

    La storia della mia vita (ancor più dopo aver scritto questo articolo)
    (F5)

    Credits: https://xkcd.com/386/

    • Psyco98

      È previsto un ipotetico “5 motivi per passare a wp”?
      Ammetto che so veramente poco a riguardo (Android lo uso e bene o male iOS tra semplicità e diffusione lo conoscono tutti) e non mi dispiacerebbe avere più informazioni.
      Anche perché ormai sono il nerdone che “Mi raccomando, prima di cambiare telefono chiedi a me” e ci tengo a fare un buon lavoro

  • Matt Spitaleri

    Condivido fotocamera,ecosistema e app.. Per il resto con il lettore di impronte mi sono trovato meglio con i nuovi nexus (come riuscite di sblocco a fronte delle volte che mi serviva), x la ricerca non è una di quelle cose che incidono sulla scelta, ovviamente nel mio caso.

    • Infatti il sensore biometrico di 5x è migliore, probabilmente Tripodi non l’ha provato. Anche sugli altri punti ci sarebbe molto da ridire (fotocamera sconfitta non solo su dxomark, ma anche da numerosi blind test), poi si evince una scarsa conoscenza di google now se lo si riduce a sistema per consigliare link e notizie, evidentemente chi scrive non lo conosce bene, o non lo usa su base regolare (google now va usato con costanza per capire tutti i casi in cui può intervenire) o non usa gmail (importante fonte dati per now).
      Prima di avventurarsi in questi confronti bisognerebbe esser sicuri di conoscere molto bene i due sistemi…

      • Giuseppe Tripodi

        Il lettore di impronte di 5X e 6P è praticamente al pari del Touch ID (anche leggermente più veloce, se vogliamo stare ai video in slow motion che tutti abbiamo visto). Per il resto, ti assicuro che tutti gli altri Android con lettore di impronte che ho provato sono più imprecisi e meno affidabili del Touch ID.

        Con un po’ di presunzione, ti assicuro che Google Now lo conosco molto bene 😉 Hai frainteso cosa intendevo: la schermata dei suggerimenti di Siri riprende Google Now nel metodo di accesso (ossia con uno swipe a sinistra), per il resto ha poco a che spartire, l’assistente vocale di Google è dieci spanne superiori a Siri.
        Quel che mi piace della ricerca di iOS, come ho più volte spiegato tra i commenti, è il fatto che sia unificata tra OS e app: da iOS 9, gli sviluppatori possono indicizzare contenuti delle proprie app all’interno del sistema operativo, quindi la ricerca di iOS ci permette di accedere a contenuti non solo del sistema operativo, ma anche di app di terze parti (cosa attualmente impossibile su Android e WP).

        In sostanza, fidati che ho fatto i compiti a casa e se non fossi stato abbastanza sicuro della mia conoscenza dei due sistemi operativi non mi sarei addentrato in articoli del genere.

        • Bene, quindi per il sensore del 5X/6P concordi, allora perché li hai completamente ignorati? Rileggiti il paragrafo sul sensore… un confronto più onesto avrebbe dovuto dire che ci sono almeno due android (e non di un qualche anonimo produttore cinese) che sotto questo aspetto sono pari a iphone (a mio avviso superiori, per la posizione sul retro, ma riconosco che sono gusti).
          La fotocamera pure, suvvia, sei l’unico ormai che continua a sostenere che quella di iphone sia meglio.
          Diciamo che ti piace la ricerca, ok. L’articolo si sarebbe dovuto chiamare “tre buoni motivi per passare a iphone”. 🙂 E guarda che altri te li avrei passati, come l’assistenza e il supporto apple, l’uniformità del sistema operativo, il fatto di avere un telefono pronto all’uso, l’esperienza walled garden per quelli a cui piace.
          Aspettiamo di vedere i 5 motivi per passare a Android, anche se secondo me possiamo trovarne almeno una quindicina. 😉

    • ilo

      Non so, l’ho provata la ricerca su iphone, non male, ma credo che la ricerca google non la batta nessuno (su qualunque dispositivo, se si potesse cercare con google anche su iphone)

  • micersoft

    1. Più di archiviazione per meno soldi

    Le 6s e 6s iPhone plus hanno un prezzo come i telefoni di fascia alta, ma che non fermano Apple da sacrificare lo stoccaggio. Con un prezzo di $ 648 e $ 744, si ottiene solo 16 GB di memoria interna. Peso di 1,3 GB per iOS 9,non si ha quasi nessuno spazio per le immagini a 12 MP ,video 4K o per la collezione di musica o film di iTunes, che possono richiedere tra 1 e 3 GB a seconda della risoluzione. Alcuni giochi popolari iOS possono anche mangiare da 1GB a 2GB al gioco.. Se davvero si vuole sfruttare al massimo il vostro iPhone, è necessario aggiungere un altro $ 100, per ottenere 64 GB di spazio di archiviazione.

    Tutti i recenti telefono a fascia alta dii Android, tra cui tutti i principali cellulari Samsung, HTC M9 e il G4 LG, iniziano con un più ragionevole 32GB di memoria interna. Meglio ancora, HTC e LG sono dotati di slot microSD che permettono di aggiungere più capacità utilizzando schede di memoria molto economici. A 64GB microSD scheda costa circa $ 20.

    2. schermi superiore-res

    slogan di Apple per l’iPhone 6S e 6s plus è “l’unica cosa che è cambiata è tutto”, ma “tutto” a quanto pare non include la risoluzione dello schermo. Nel 2014, la società ha finalmente rilasciato il suo primo telefono full-HD, l’iPhone 6 Plus – due anni dopo il primo 1080p del telefono Android. Oggi iPhone 6S Plus è ancora bloccato a 1920 x 1080, mentre gli 6s tradizionali 1334 x 750. Al contrario, il Sony Xperia Z5 Premium ha un 4K (3840 x 2160), display e diversi telefoni Android tradizionali offrirono 2560 x 1440, che li rende molto più nitidi per alta risoluzione visualizzazione di video, lettura e giochi.

    3. personalizzazione, widget e pelli

    Come il padre in una sitcom 1950, Apple pensa di sapere cosa è meglio per voi, non importa quello che ti serve o si desidera, in modo che blocca l’interfaccia utente e offre un minor numero di personalizzazioni di Google. Considerando che l’iPhone, può mettere un paio di widget nel cassetto di notifica, con Android, è possibile scegliere tra migliaia di widget o di blocco schermi e di fornire tutto, dalla riproduzione di musica alle intemperie e prendere appunti. Produttori tali come Samsung e LG aggiungono personalizzate “skin” sulla parte superiore del sistema operativo di base che offrono un look unico , insieme alle funzioni di Google non ha ancora implementato (ad esempio, controlli gesti e Air View). Meglio ancora, è possibile installare il proprio programma di avvio e aggiungere un tema personalizzato, il che rende il vostro look telefono e si sente completamente diverso – e vostro.

    4. Molte altre opzioni hardware, compresi telefoni piu robusti

    Il Google slogan di marketing per Android è “stare insieme. Non è lo stesso”. Questo ha senso, perché appare la piattaforma su centinaia di diversi modelli di telefoni cellulari in tutto il mondo. È possibile ottenere i telefoni Android con schermi giganti, piccoli schermi, proiettori incorporati, tastiere QWERTY e batterie sostituibili.

    Forse la cosa più importante, ci sono molti telefoni Android robusti che sono fatti per sopravvivere essere sommersi sott’acqua o cadute. Se si desidera che un nuovo iPhone oggi, si hanno quattro scelte: iPhone 6S Plus, una di medie dimensioni 6S iPhone e tre vecchi modelli: di dimensioni analoghe. Nessuno di questi è stato progettato per prendere una battitura.

    5. La libertà di installare qualsiasi applicazione che si desidera

    Apple potrebbe ottenere alcune applicazioni prima, ma anche i limiti di quali applicazioni è possibile installare e ti costringe a passare attraverso il suo App Store strettamente controllato. Se i tastemakers a Cupertino decidono che un app in concorrenza con Apple o è troppo violento, sessuale, politico o controverso, non si sarà in grado di acquistarla. Mentre Google ha il suo negozio di gioco per Android, permette la concorrenza di negozi alternativi, come Appstore di Amazon. Si può anche prendere qualsiasi tipo di file APK da scaricare e applicare da soli.

    6. Un file system di lavoro

    Vuoi copiare i file dal iPhone al computer? È necessario installare iTunes e impostare un account, e anche allora, è possibile spostare solo i file multimediali, come foto, avanti e indietro. Collegare un telefono Android al PC, si monta immediatamente come un disco esterno pieno di cartelle è possibile trascinare e rilasciare. È inoltre possibile navigare attraverso il file system sul telefono utilizzando applicazioni come Astro File Manager o ES File Manager. Apple a quanto pare non si fida di fare vedere il sistema di file sul vostro iPhone.

    7. condivisione universale

    Si vede una pagina Web nel browser, una mappa nella tua app di navigazione o una foto nella tua galleria, che si desidera condividere. Su Android, è possibile condividere a qualsiasi servizio la cui applicazione è stata installata: Twitter, Facebook, Google+ o qualsiasi cosa che avete installato. Google non ha bisogno di benedire un app per per mostrare nel menu di condivisione, né il produttore del browser, l’editore app di navigazione o app sviluppatore.

    Purtroppo, su iPhone, è possibile condividere solo le applicazioni che il browser, galleria fotografica o altre applicazioni supportano in modo specifico. Quindi, perché Apple non pensa molto di Google+, WhatsApp o Pinterest, non è possibile condividere con loro da Safari, e non sarà in grado di costruire specificamente un sostegno.

    8. Un pulsante indietro

    tasto posteriore di Android fornisce un modo molto semplice e utile per tornare a una schermata precedente, non importa dove ti trovi. Il pulsante funziona anche attraverso le app. Se si colpisce un link su Facebook si viene trasportati al browser Chrome, è possibile tornare ai media applicazioni sociali quando si preme il pulsante indietro.

    Su iPhone 6s, è possibile utilizzare solo la navigazione specifica per applicazione o premere il tasto home per finire di nuovo nella schermata iniziale. Questo fa sprecare il vostro tempo e le dita devono essere dei pneumatici.

    9. Supporto Multiwindow

    Se si vuole multitask sul telefono, si desidera un telefono Android di Samsung o LG. Entrambi i marchi consentono di dividere lo schermo tra le due applicazioni, che lo consentono, ad esempio, guardate la pagina Web della società in una finestra mentre si risponde a E-mail del tuo capo in un altro. Google non ha ancora costruito modalità multiwindow nel nucleo del sistema operativo; si sta aggiungendo questa capacità nella prossima versione, chiamata Android M. invece Apple ha l’aggiunta di una vista a schermo diviso in iOS 9, ma solo per tablet, non telefoni.

    Supporto 10. Pieno NFC

    Da alcuni anni, tutti i telefoni Android sono venduti con NFC (Near Field Communication), chip integrati. Con NFC a bordo, è possibile toccare accoppiare con gadget, toccare un altro telefono per scambiare file o contatti, toccare i tag delle informazioni, toccare per sbloccare una porta e anche toccare per effettuare un pagamento utilizzando Google Wallet. Apple ha incorporato NFC in iPhone 6S e iPhone 6s ma si può usare solo per Apple Pay.

    • LolPlayerEx25

      1) Nulla da eccepire. Rispetto alla concorrenza, Apple poteva far di meglio e startare con un 32GB o, per paura di cannibalizzare il 64, startare direttamente d quest’ultimo taglio

      2) Z5 con schermo 4K a me non sembra affatto una cosa positiva. Tra un iPhone 6/6S ed un Plus, non noti differenza di risoluzione, proprio perché, dai tempi dell’iPhone 4, si è andati oltre ad un dato valore che determina la visibilità dei pixel. Ho uno smartphone QHD e l’unico momento in cui si nota una maggiore qualità, rispetto al FHD, è quando guardi video QHD/4K da molto vicino, al buio. Per il resto non cambia nulla, se non che + risoluzione = meno batteria e prestazioni

      3) Gusti. Windows non è personalizzabile (se non si alterano file system), se non nel colore della skin, eppure è utilizzato da quasi chiunque. Questo significa che windows è migliore? Non lo, so dipende dai punti di vita, ma prova una cosa: a nessuno frega della personalizzazione grafica. Se c’è, bene, se non c’è e quella preimpostata è ottima, va bene così.
      La storia dei widget è uguale. Ho android e tengo solo due widget sullo schermo, per la comodità di non passare dai menù delle app dirette. Se avessi funzioni simili al 3D Touch non me ne farei nulla dei widget, che trovo anche anti-estetici per via del fatto che non hanno un’interfaccia standardizzata (per cui mischiano grafiche e stili diversi). E, se li vuoi, ci sono nel menù a tendina di iOS.
      Tu dirai “Si, ma non sono immediati, per raggiungerli devo abbassare la tendina”, ma io ti rispondo che anche quelli a desktop non sono immediati, se non stanno nella schermata principale. Uno swipe, un click, in entrambi i casi. E i widget di iOS mantengono uno stile in linea con l’OS, cosa molto più gradevole.
      Però, ribadisco, sono gusti.

      4) Hai tradotto con Gtranslate?
      Il telefono robusto o che va sott’acqua non è un pregio di Android. E’ una scelta dell’azienda che ha prodotto il device.

      5) Io trovo un gran pregio il controllo di Apple. L’App Store è zeppo di applicazioni (più del Play Store, se togliamo widget e plugin), non ho mai visto software bocciati perché della concorrenza (infatti, ad esempio, su App Store ci sono tutti i programmi Google e la sui Microsoft), bensì vedo solamente applicazioni di qualità, sempre (o quasi) in linea con le novità dell’OS. Sai cosa manca sullo store Apple? Malware.

      6) Tra cloud e app di terze parti, ci sono 2484873584mila sistemi per avere un file system. L’unica cosa che ti impedisce iOS è di mettere le mani tra i file di sistema
      Quoto la rottura di bolle nel dover utilizzare iTunes o programmi analoghi, ma, d’altro canto, per un utente non esperto, è molto più facile scaricare le foto dall’iPhone che da uno smartphone Android, dato che, quando accedi al file system del robottino, ti ritrovi in una sorta di magazzino pieno di cartelle dai nomi strani ed apparentemente buttati alla rinfusa.
      Diciamo che nessuno dei due O.S. sistemi offre il massimo, per l’utente normale.

      7) E’ da iOS 8 che non è più così. E siamo quasi al 10 😛

      8) In alto, su iOS, c’è il tasto “torna a *applicazione*” quando si viene reindirizzati da un’app all’altra 😐

      9) Multiwindows è utile solo su un Tablet, forse. Ho Multiwindows sul mio smartphone e l’avrò utilizzato si e no 5 volte tanto per provarlo.
      Il fatto che dici che verrà messo alla prossima versione, ovvero la M, dimostra quanto sia vecchio questo articolo che hai scopiazzato e mal tradotto 😛

      10) Boh, anche l’NFC non l’ho mai usato

  • micersoft

    15 motivi i telefoni Android sono meglio di iPhone

    http://www.businessinsider.com/android-phones-versus-iphone-2015-1?op=1

  • endigia

    ma perché fare i paragoni della fotocamera escludendo i top di gamma android ?come se iphone non fosse un top di gamma? ridicolo… iphone è un top di gamma costosissimo ed ha una telecamera che non raggiunge i top di gamma avversari… punto (come scritto nell’articolo d’altronde)
    per ora oggettivamente i motivi sono ridotti a 4
    sull’ecosistema , app store e ricerca… mah… mai avuto problemi come quando usai l’iphone, non mi sembrano comunque motivi così validi , pochi secondi (ammesso e non concesso) per la ricerca, app che forse sono meno belle ma funzionali in modo analogo e spesso migliore (non ci sono i limiti apple) e per l’ecosistema…. forse se lavori con lo smartphone… ma in quanti usano l’iphone per lavorare? …

    • nexus5

      E poi useresti un iPhone per lavorare quando non puoi inviare nemmeno un PDF via bluetooth nel 2016?

      • eLar

        Seriamente, usi il bluetooth per inviare un pdf? Una mail non è più immediata? O condivisione su drive, su dropbox, su icloud, su quello che diavolo vuoi? Io il bluetooth lo uso esclusivamente in auto.

        • nexus5

          Scusate scusate se non possono connettermi un’adsl perché la centralina é piena e quindi mi devo accontentare di 2gb al mese con wind per aggiornare app, software android scaricare file scolastici ecc. Ecc. E quando finiscono i GB un bel PDF di 8mb da inviare via e-mail aspettando 20 minuti prima che l’upload superi l’1%.

          Non voglio essere scorbutico ma non date nulla per scontato sopratutto nel 2016 🙂

      • bluetooth per inviare file nel 2016? ma sei serio?? 🙂

        • nexus5

          Rispondo la stessa cosa che ho risposto a eLar

        • nexus5

          Avendo solo 2gb al mese con wind e senza un’adsl a casa conti anche i 7 megabyte di pdf

  • Torre

    Diciamo che sono 5 punti di forza ma che non necessariamente potrebbero convincere qualcuno che ha speso determinate cifre a passare ad iPhone.

  • eric

    …penso non abbiano un gran senso ( se non per mettere il “peperoncino” sulle discussioni ed ottenere valanghe di click ) i motivi per passare ad iPhone o viceversa ….
    chi è “cresciuto” con un iPhone difficilmente passerà ad Android come chi SA USARE un Android difficilmente migrerà su iPhone 😉
    …un iPhone può essere considerato lo smartphone ideale per i “dummies” (non inteso in senso spregiativo! ) …. un Android può essere considerato lo smartphone per “quelli che non si accontentano” ….
    dei 5 motivi menzionati per passare ad iPhone non riesco veramente a trovarne uno che possa essere DETERMINANTE per la scelta …. i motivi andrebbero cercati semmai sul lato “non tecnico” ed andrebbero piuttosto esaminati quelli “sociologici-commerciali” per passare ad un iPhone … e allora se ne trova qualcuno ….
    PS 1: … per una sorta di “proprietà transitiva” invece non esistono motivi “sociologici-commerciali” per passare ad un Android 😉
    PS 2: …. attualmente utilizzo IOS, Android, WP ed ancora Symbian ….