Hearthstone nuova copertina

Grosse novità in vista per Hearthstone: scopriamole insieme (video)

Lorenzo Delli

La sfida più grande che una società deve affrontare quando lancia un gioco di carte collezionabili come Hearthstone: Heroes of Warcraft con la chiara intenzione di mantenerlo attivo per gli anni a venire, è senza dubbio quella di mantenere non solo l’esperienza di gioco fresca e divertente, ma anche ben bilanciata in modo da permettere anche ai giocatori più neofiti di inserirsi nelle meccaniche senza scoraggiarsi.

È proprio per questo che Blizzard, tramite un video realizzato dal capo progettista Ben Brode, annuncia grosse novità in arrivo nell’universo di Hearthstone, prima fra tutte l’introduzione della modalità di gioco Standard. Standard è un nuovo formato di gioco nel quale i giocatori potranno sfidarsi tra di loro sfruttando solo le carte Hearthstone pubblicate più di recente, ovvero quelle pubblicate nell’anno corrente e in quello precedente, oltre a quelle Base e alle Classiche (che rimarranno sempre valide per il nuovo formato Standard).

LEGGI ANCHE: La Lega degli Esploratori, ecco tutte le 45 nuove carte (foto e video)

In questo modo gli sviluppatori mirano a creare un metagioco più dinamico e bilanciato, che non si faccia influenzare quindi da carte di espansioni troppo vecchie che potrebbero formare combinazioni sbilanciate con quelle appartenenti ad espansioni più recenti. I mazzi Standard potranno essere composti per il momento con i set Base, Classico, Massiccio Roccianera, Gran Torneo, Lega degli Esploratori e con la nuova espansione. Saranno quindi esclusi Naxxramas e Goblin vs Gnomi.

Troveremo comunque a fianco della modalità Standard anche il così detto formato Selvaggio, che permetterà ai giocatori di sfruttare mazzi composti da qualsiasi genere di carta presente in Hearthstone. Il formato Standard sarà disponibile nelle partite in modalità Amichevole, Sfida e Classificata, ma non nelle Arene, nelle partite in solitaria e nelle avventure. Le due modalità, Standard e Selvaggio, manterranno classifiche separate e le ricompense saranno accreditate solo per una delle due, lasciando quindi la libertà di giocare quale delle due è più di vostro gradimento.

Altra grossa novità consisterà nell’incremento del numero di slot per i mazzi: ogni giocatore potrà costruirsi ben 18 diversi mazzi. Sono inoltre previsti bilanciamenti e modifiche ad alcune delle carte Base e Classiche. Ne sapremo di più poco prima dell’aggiornamento (con relativa espansione) che dovrebbe essere previsto per questa primavera. Ulteriori dettagli sul blog ufficiale Blizzard. Vi consigliamo anche di dare un’occhiata al filmato in cui Ben Brode annuncia le novità in arrivo. Vi aspettiamo nei commenti con le vostre opinioni a riguardo!

  • Martino Fontana

    L’hanno fatto solo per impedire che chi gioca da poco rimanga indietro.
    Vi siete dimenticati di dire che se non si ha comprato almeno la prima ala di Naxxramas non ci si potrà mai più accedere (in cambio le carte di lì diventano craftabili) e che le bustine di GvG non si potranno più comprare.

    • Ho linkato apposta il blog ufficiale perché le novità sono tante 🙂 poi verso primavera ci saranno le patch notes ufficiali e sarà tutto più chiaro!

      • Martino Fontana

        Però la sparizione di Naxxramas non è una piccolezza, andrebbe segnalata.