Siri final 2

Siri potrebbe infrangere tre brevetti: società texana fa causa ad Apple

Giuseppe Tripodi

Se non conoscete Dot 23 Technologies, non c’è nulla per cui stupirsi: questa società texana non sembra essere molto attiva nell’ambito della informatica, ma nonostante tutto ha depositato una causa legale contro Apple per la violazione di tre brevetti in suo possesso.

I tre brevetti a cui si fa riferimento sono i numero 6.917.802, 7.245.903 e 6.405.029, e riguardano la possibilità di avviare una chiamata tramite comando vocale e servizi che forniscono informazioni geolocalizzate. Secondo Dot 23, che è entrata in possesso di questi brevetti lo scorso settembre, alcuni funzioni di Siri violerebbero queste proprietà intellettuali.

LEGGI ANCHE: Apple ottiene il bando di alcune funzioni utilizzate da Samsung, ma a nessuno importa

Attualmente il caso non è ancora stato assegnato ad alcun giudice ma, considerando che Dot 23 Technologies è una non-practicing entity (NPE), ossia una società che non utilizza i brevetti e che ne è entrata in possesso tramite acquisizioni, potremmo azzardare che si tratti di un caso di patent-trolling, ossia quando aziende minori cercano di estorcere denaro ai grandi nomi del mercato tramite i brevetti.

Se volete saperne di più, potete leggere il documento con il capo d’accusa a questo indirizzo.

Via: AppleInsider