Crashlands Copertina

Crashlands è un gioco di azione con elementi sandbox particolarmente folle!

Lorenzo Delli

Crashlands è il titolo del nuovo gioco per dispositivi mobili (Android e iOS) firmato Butterscotch Shenanigans, una software house indie composta da tre fratelli che sono soliti fornire un’impronta piuttosto folle (e divertente) ai loro prodotti.

Anche Crashlands mantiene inalterata la vena di follia tipica dei giochi della software house proponendoci un mix tra un gioco di azione e un gioco di ruolo con elementi tipici dei sandbox.

LEGGI ANCHE: Questo fan estremo di Minecraft fa girare codice BASIC dentro al gioco!

Assumeremo il ruolo di Flux Dabes, un camionista galattico il cui ultimo carico è stato dirottato da un alieno alquanto minaccioso, Hewgodooko. Come se non bastasse il simpaticone ha lasciato il nostro protagonista su un pianeta alieno, ovviamente pieno di pericoli e minacce.

Deciso a tutto per sopravvivere, nei panni di Flux dovremo esplorare il pianeta alieno adattandoci alla flora e alla fauna e sfruttando le varie risorse trovate (comprese quelle prese dalle varie creature incontrate) per costruirci un riparo e un equipaggiamento soddisfacente. Oltre 500 oggetti da creare, crescita del personaggio in stile RPG, combattimento skill-based, costruzione di edifici e tanto, tantissimo altro!

Crashlands è disponibile sul Play Store di Google a 5,60€ e sull’App Store di Apple a 4,99€. In entrambi i casi sono assenti acquisti in-app. A seguire, oltre ai badge per il download, anche il trailer ufficiale (guardatelo, merita!) e alcuni screenshot. A breve sarà disponibile anche su Steam per PC Windows e OSX.

App Store badge

Play Store badge

Steam-Badge

  • lucaeffe0

    dovrebbe essere un gran bel gioco… avevo seguito lo sviluppo qualche tempo fa!

  • Emanuele Bonin

    In un momento di follia l’ho preso. Pensavo fossero 6 euro (quasi) buttati e invece… e invece vorrei chiedere una settimana di ferie per giocarci 24h24.

    • Ci sto giocando (faremo la recensione nei prossimi giorni). Lo sto adorando 🙂

      • Matteo Rossetti

        Ma le versioni mobile e pc sono identiche ?