Man shouting at telephone

Crescono sempre di più le lamentele contro gli operatori

Giuseppe Tripodi -

Confessiamo senza remore che uno degli aspetti più interessanti del nostro lavoro è leggere i commenti degli utenti, scoprire cosa li appassiona, ma anche perché si lamentano e cosa non gli va a genio: e possiamo assicurarvi che non c’è argomento più trasversale dei reclami contro gli operatori.

Ma tranquilli, non siamo noi ad essere esagerati, è proprio un dato di fatto che le lamentele nei confronti dei gestori telefonici siano cresciute a dismisura negli ultimi tempi: l’AGCOM ha infatti registrato un evidente aumento delle denunce contro gli operatori, specialmente per quel che riguarda le variazioni di tariffe.

Ad anticipare i dati sulle controversie per questo 2015 appena trascorso è La Repubblica, che riporta un aumento del 54% nel numero di controversie rispetto al 2014. Di queste, il 36% è legato alle tariffe (ben 5.647 reclami, il 14% in più), seguite dal 25% di lamentele per problemi legati al cambio di operatore. In totale, nel 2015 l’AGCOM ha avviato 28 procedimenti (il 10% in più rispetto l’anno precedente) contro le aziende di telecomunicazioni, per un volume di sanzioni pari a 2,5 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Perché non dovreste attivare TIMVision

La situazione non migliora affatto se consideriamo anche le denunce al Corecom: 44.488 solo nel prime semestre del 2015, per un totale di 15 milioni di euro in multe.

Durante l’anno appena trascorso, uno degli aspetti che ha maggiormente infastidito i clienti e su cui AGCOM si è già schierata contraria è stato la riduzione del mese a 28 giorni, che ha portato molto malcontento tra gli utenti.

Via: TomsHW
  • Igor Mishin

    Credo sia anche colpa del fatto che i mesi sono diventati improvvisamente di 28 giorni per gli operatori. Magari anche Vodafone Extra centra, visto che nessuno ha firmato per averlo.

    • Pol Pastrello

      Queste compagnie riconoscono come mese lavorativo ai propri dipendenti un mese di 28gg?

  • Pol Pastrello

    Quegli INFAMI di Fastweb stanno chiamando tutti i giorni il mio numero fisso inscritto nel registro delle opposizioni fin dalle prime settimane della creazione di tale registro. Gli INFAMI di Telecom non mi attivano la TIM Smart. Sempre Telecom ci ha messo 3 mesi per riparare un semplice guasto alla loro rete e non vogliono pagare le penali per il ritardato ripristino della linea. Sempre questi DELINQUENTI su una chiavetta USB HSDPA hanno addebitato delle connessioni doppie con stessa data, ora/minuti/secondi.
    Hanno gioco facile e AGCOM dorme sonni profondi.
    Andrebbero sanzionati pesantemente non solo con multe pecuniarie; gli amministratori andrebbero sanzionati penalmente. E’ ora di finirla con questi comportamenti!

  • denab

    Come sempre… siamo in italia e tutti fanno come gli pare tanto fanno multe ridicole… mi accodo pure io ci vorrebbe il penale e multe proprzionali al fatturato generato…. altrimenti è come fare la multa per eccesso di velocità ad un operaio e a un benestante… l’operaio piange… il benestante manco se ne accorge….

  • Psyco98

    Il problema è ch multano di spiccioli: già due zeri in più sarebbero qualcosa…

    • Pol Pastrello

      Non davanti!
      Meglio specificarlo …. ;)

      • Psyco98

        A questo punto aggiungerei pure che devono essere prima della virgola

  • DeST

    L’ho sempre detto, oltre alle sanzioni dovrebbero obbligare ad un rimborso degli utenti coinvolti e al ripristino delle condizioni antecedenti al comportamento scorretto, altrimenti è solo una tangente verso i controllori per autorizzare comportamenti illegali

    • Pol Pastrello

      Domandona da quizzone:
      Come mai frequentemente i funzionari AGCOM finiscono successivamente all’Authority a lavorare come dirigenti degli operatori sanzionati?
      Non è che avendo un comportamento magnanimo poi “vengono premiati” con un posto dirigenziale con stipendio e futura pensione da nababbi?
      Dal lato degli utenti “maltrattati” sembra che AGCOM, AGCM, Garante Privacy, Registro Opposizioni siano “molto distratti” ed a loro volta invece di difendere i cittadini servano come paravento agli operatori che possono agire quasi indisturbati. :(

  • Tiwi

    e AGCOM intanto cosa fa?? lascia fare agli operatori quello che vogliono per un po di mesi..e poi li multa..e ovviamente si intasca i soldi! chi ci rimette siamo SEMPRE E SOLO NOI !!!