linux-light-bulbs-inernet-of-things-lampadine

Codice nascosto in iOS: presto Apple potrebbe trasmettere dati attraverso le lampadine

Andrea Centorrino -

A partire dalla versione 9.1 di iOS, il sistema operativo Apple contiene al suo interno alcune stringhe che fanno riferimento ad una futura tecnologia che permetterà di trasferire dati attraverso la luce visibile delle lampadine.

La tecnologia in questione si chiama Li-Fi, e utilizza una fonte luminosa come sistema per la trasmissione dei dati: grazie a delle variazioni di luminosità impercettibili all’occhio umano, si potrà ottenere una velocità di trasferimento dei dati sino a 224 gigabit al secondo.

La ricezione avverrà tramite un sensore che, come da brevetto Apple registrato nel 2013, potrebbe essere anche quello della fotocamera di uno smartphone o di un tablet, senza bisogno di ulteriore hardware.

LEGGI ANCHE: Linux Light Bulbs: addio Wi-Fi, per Disney la rete senza fili si fa con le lampadine

Nel brevetto citato, si fa riferimento ad un sistema di posizionamento che possa localizzare e guidare l’utente all’interno degli edifici, in maniera simile a quanto avrebbe dovuto fare iBeacon in origine. La presenza nel codice di queste stringhe potrebbe far pensare ad una presentazione a breve, magari già al prossimo WWDC, ma sono diverse le società impegnate nello sviluppo, e ancora non risulta esserci un vero e proprio standard da adottare.

Via: Apple InsiderFonte: Twitter