IMG_20160115_161611

iOS 9.3 Beta pubblica 1, la nostra anteprima (video)

Giuseppe Tripodi -

Apple ha rilasciato oggi la prima beta pubblica di iOS 9.3, nuovissima versione del sistema operativo che ha portato diverse novità interessanti, tra cui la modalità Night Shift (che è il motivo per cui l’iPhone in foto vi sembra stranamente giallo).

Noi l’abbiamo installata sul nostro iPhone 6s, mostrandovi le novità principali nel video che potete trovare in fondo: oltre a quanto detto nel video, abbiamo anche qualche miglioria per News (che non è ancora disponibile in Italia), CarPlay che migliora l’integrazione con Apple Music e Salute, che ci fornisce nuove informazioni grazie ad una maggiore interazione con Apple Watch.

LEGGI ANCHE: Come installare una beta pubblica di iOS 9

Se volete farvi un’idea di quel che vi aspetta con la beta pubblica di iOS 9.3 vi lasciamo quindi alla nostra rapida anteprima che potete trovare di seguito.

  • Doc604

    xiaomi ci e nata con questa opzione….

  • siamo sempre alle solite, funzioni che esistono dall’alba dei tempi che vengono introdotte dopo 8 anni su iPhone e sembrano rivoluzionarie.

    cose del genere per Android c’erano da Android 2.3 con Chainfire 3D e poi sono diventate standardizzate con la Cyano, oggi buona parte dei top gamma ti permettono la regolazione dei colori, anche con App di terze parti (io da qualche giorno sto testando l’App Screen Balance che funziona pure senza root)

    ma tanto l’utente medio non sa nulla né di Android né di Mod e Custom roms, sa solamente che la Apple ha messo qualcosa di nuovo e quindi avendola messa lei, sicuramente è un’ innovazione.

    Io oramai con sta gente ci ho (quasi) perso le speranze.

    • Giuseppe Tripodi

      Io non dico che la Night Shift sia una novità nel mondo smartphone, ma secondo me tu e la maggior parte degli utenti Android avete una visione un po’ contorta delle cose.

      “ma tanto l’utente medio non sa nulla né di Android né di Mod e Custom roms, sa solamente che la Apple ha messo qualcosa di nuovo e quindi avendola messa lei, sicuramente è un’ innovazione.”

      Beh, ci mancherebbe pure che l’utente medio debba iniziare a studiarsi mod e custom rom per avere una funzione! Se compro una macchina, non devo intendermi di motori e sostituzione di pezzi per poterla guidare: lo stesso deve valere per uno smartphone 😉
      Quindi lode a Xiaomi e tutti gli altri produttori che lo avevano introdotto prima, ma finché non sarà Android stock ad avere questa funzione, per me Apple ha un nuovo punto a suo favore.

      • arma988

        Siamo d’accordo sul fatto che l’utente medio non debba essere informato su mod,rom e compagnia.Sicuramente tutti,anche gli utenti più smaliziati,vorrebbero un prodotto completo e performante sin da subito. Ma altrettanto sicuramente non si può confrontare un os open source e frammentato all’ennesima potenza proprio per sua natura,con un os chiuso e progettato per girare su un solo dispositivo. Non mi pare che Google sia interessata ad offrire un esperienza a 360° con Android stock,i suoi obiettivi sono altri. Al resto ci pensano i vari produttori. Che hanno introdotto funzioni simili già da anni,senza necessità di mod o custom rom.

      • Allora dovresti spiegarmi perchè si fanno i calli facendo il jailbreak?
        vai su ispazio a chiedere ai suoi utenti se l’iphone hanno liscio o ce l’hanno jailbrekkato e quindi la differenza dove sarebbe e soprattutto perchè vi ostinate a non ammettere che le “innovazioni” della Apple non sono innovazioni, non sono rivoluzioni, non sono dimostrazioni di capacità più ampie della concorrenza e soprattutto che ne siete talmente consapevoli che la prima cosa che richiedete dopo un update è il JB, consapevoli di quanto l’iphone sia castrato e indietro rispetto alle possibilità offerte dalla concorrenza 🙂

        Ma con voi iphonari purtroppo non si può mai avere ragione in nome della verità, anche quando vi si ricorda che l’iphone è nato senza neanche il copia-incolla e che quando Android aveva gli sfondi animati voi dovevate jailbreakare per avere le icone in parallasse e che la Apple ne ha fatte a centinaia di rip-off da android quando non aveva neanche il menu a tendina.

        Purtroppo no, ci manca e come che l’utente SIA INFORMATO,
        perchè in regola, per poter pontificare determinate scelte, bisogna avere conoscenza del mondo di cui si parla, non parlare ad ufo “tanto per” in quanto siccome si è comprato un prodotto bisogna difenderlo come se si stesse difendendo un figlio

        Ma alla fine a vedere quanta gente finisce oer suicidarsi o ammazzare qualcuno perchè ha perso o gli hanno rubato l’iphone la cosa neanche mi stupisce, per voi anche Flop Watch è stato un punto a favore della Apple, siete fanatici irrecuperabili, ma tanto di fronte ai fatti finite sempre per capitolare, vostro malgrado.

        Aspetto iOS 10 per vedere la Apple cosa si fotterà dal mondo Android questa volta dopo le tastiere di terze parti, magari introducono i launcher? AHAHAHAHAHAHAH

        • Giuseppe Tripodi

          Hai assunto dal nulla che io sia un qualche fanboy Apple facendo le tue “accuse”, il che mi fa sorridere. Utilizzo Android dal lontano 2009 e ci scrivo a proposito quasi dallo stesso tempo: d’altra parte non disdegno iOS, che uso su iPad (senza JB, così per la cronaca).

          Nonostante tutto, non ho un partito di appartenenza, non faccio il tifo per un’azienda piuttosto che l’altra e riconosco quanto di buono ha fatto l’una e l’altra parte: è verissimo che Apple ha preso a mani basse da Android tantissime funzioni, e sono contento che lo abbia fatto.

          Allo stesso modo, sarei felice di vedere un sistema di riduzione della luce blu nativamente implementato in Android, non solo nelle personalizzazioni di alcune aziende.

          • ” tu e la maggior parte degli utenti Android avete una visione un po’ contorta delle cose”
            Parlare di iOS e Android da veri “superpartes”, vero?

            Alla fine va sempre così, prendete una parte ed una posizione, poi appena vi si sbatte in faccia la realtà delle cose vi piantate sulla difensiva.

            Non sei un fanboy Apple? tanto meglio
            ma l’utenza Apple esiste e sai perfettamente come si comporta nei confronti del sistema operativo che prediligono e quante fandonie raccontano in giro su qualcosa che loro stessi sono consapevoli di quanto sia limitato.

            Visto che tu sei felice di vedere che la Apple freghi funzioni da Android, anche loscamente, dicendo al mondo android che ha “visioni distorte”, io sono contento, anzi pretendo, che venga riconosciuto al mondo Android la PATERNITA’ di determinate funzioni che, anche se non ufficialmente, per anni hanno capeggiato sui suoi terminali.

            Perchè (penso me lo permetterai) mi sono anche leggermente stancato di vedere che ogni cosa fatta dalla Apple venga incensita, fosse una scemenza come un’animazione diversa, parlando di “rivoluzione”, mentre l’impegno e il cu*o quadro che si sono fatti sia a Muntain View sia i ragazzi che sviluppano mod ogni santo giorno su canali come XDA, invece si debbano costantemente disprezzare e svalutare, con aria di sufficienza, del tipo “ma si, cosa c’entra, alla fine la Apple oggi l’ha fatto meglio”

            No, col ca**o, Senza Android e la sua community la Apple starebbe ancora in fissa con lo scheumorfismo e le notifiche a centro schermo e visto che cercate disperatamente di fare gli esperti e storici del mondo tecnologico potreste cominciare a vestirvi di umiltà e coerenza e smetterla di andare in giro a vaneggiarvi del nulla assoluto, facendo passare gli altri come “poveri rosiconi che non hanno mai capito niente”, perchè (sempre se fossi in voi) mi vergognerei di difendere sempre a spada tratta un’azienda che se avesse un decimo del know-how che gli attribuite certe cose le avrebbe pensate 5 anni fa.

  • domenicoguinea

    Anche il mio Zenfone 2 (ZE551ML) ha di sistema la correzione luce blu e la possibilità di poter bloccare le app, fra le tante cose.

    Ovvio, per gli utenti della Mela è una novità (cosi come lo è stato il passaggio al sistema iOS7), ma i passi indietro da recuperare son tanti, per la ditta di Cupertino. (ovviamente sono di parte, odiando tutto quello che producono)

  • Sarà che sono un utente Android da anni ma… Io non vedo nessuna novità. Certo, per gli Apple users probabilmente si, ma per Android sta roba esiste da tempo ._.
    E giusto per…Quello sarebbe iPhone 6s? Mi pare abbia animazioni troppo lente, fanno sembrare il device molto più lento del mio OnePlus X ._.
    Non so davvero come farà ad andare avanti Apple negli anni a venire… Comunque una anteprima veloce chiara e “completa” viste le poche aggiunte in questa beta 😉