Samsung OLED - Fabbrica

Apple e Samsung potrebbero aver raggiunto un accordo per la fornitura di schermi OLED

Andrea Centorrino

Le voci di un futuro iPhone con schermo OLED si rincorrono ormai da mesi: l’ultima vorrebbe che sia Samsung il fornitore principali di questi pannelli. La novità? Si tratterebbe di display flessibili.

Ovviamente non servirebbero per realizzare un iPhone pieghevole, ma, forse, uno smartphone con lo schermo lungo i bordi, in maniera simile alla serie edge di Samsung stessa, o più semplicemente “l’iPhone più sottile di sempre“. L’accordo sarebbe già stato raggiunto, e Samsung sarebbe in procinto di investire 7,47 miliardi di dollari (6,882 miliardi di euro circa) nel potenziamento delle sue fabbriche di schermi OLED nel corso dei prossimi due anni.

Entro la fine del 2016, la società coreana investirebbe dai 2,49 miliardi ai 3,32 miliardi di dollari, in modo da assicurare ad Apple una capacità produttiva che va dai 30.000 ai 45.000 pannelli al mese.

LEGGI ANCHE: Samsung ed Apple forse discutono di pannelli AMOLED: li troveremo nell’iPhone del 2018?

Altri 6,64 miliardi potrebbero essere investiti nel 2017 per aumentare la capacità mensile di altri 45.000 pannelli. Infine, per non trascurare sé stessa e gli altri suoi clienti, quest’anno Samsung potrebbe investire 830 milioni di dollari per soddisfare la domanda di dispositivi Galaxy e smartphone cinesi.

Non ci sono conferme per questa notizia, ma la presenza di una roadmap discretamente dettagliata potrebbe già essere di per sé una conferma.

Via: G for GamesFonte: ET News