iPhone 4s

Se pensate che Apple abbia rallentato i vecchi dispositivi con iOS 9, questa class action è per voi

Nicola Ligas

C’è un vecchio adagio che circola fra i detrattori di Apple, cioè che l’azienda di Cupertino aggiorni sì rapidamente e capillarmente i propri dispositivi, ma avvantaggiando nettamente i nuovi rispetto ai vecchi, che spesso sarebbero pesantemente penalizzati sul piano delle performance.

Adesso c’è anche una class action nel distretto di New York per ribadirlo, insistendo sul fatto che Apple sarebbe stata cosciente di possibili problemi di compatibilità per iPhone 4s con iOS 9.

I protocolli di sicurezza dell’azienda impediscono inoltre il downgrade ad una versione precedente del software, lasciando di fatto gli utenti con un dispositivo dalle performance significativamente ridotte, a dispetto di quanto propagandato sui media dell’azienda, che sbandieravano invece velocità, sicurezza, autonomia e altre funzioni.

LEGGI ANCHEIl 49,1% dei nuovi dispositivi attivati a Natale è a marchio Apple

Ricordiamo che questa non è certo la prima causa del genere che sia stata intentata contro Apple, rea soprattutto di non avvertire abbastanza gli utenti meno smaliziati delle possibili complicazioni nell’aggiornare all’ultima versione software un dispositivo datato.

Dubitiamo quindi che gli oltre 5 milioni di dollari chiesti dai querelanti saranno mai loro concessi, ma non dubitiamo che lamentele di questo tipo accompagneranno sempre ogni nuova versione di iOS.

Via: Apple Insider