Sony al lavoro su batterie ad alta capacità per smartphone, ma non trattenete il fiato in attesa

Nicola Ligas

Sony starebbe lavorando su delle batterie con oltre il 40% di capacità in più rispetto all’attuale generazione, realizzate con un composto di solfuro al posto degli ioni di litio.

Secondo delle stime, un iPhone 6s alimentato con questa batteria dovrebbe arrivare a 14 ore di navigazione web. Non solo, ma tutto ciò sarebbe possibile occupando il 30% di spazio in meno rispetto alla batterie attuali, permettendo di contenere gli spazi o, a parità di questi ultimi, di aumentare ulteriormente la capacità complessiva (cosa assai preferibile).

LEGGI ANCHESnapdragon 820 ufficiale: si torna al quad-core in nome di potenza e autonomia

Tutto pronto quindi? Niente affatto, perché ci sono ancora dei notevoli limiti tecnici da superare per evitare il veloce degradarsi di questo tipo di soluzione, e quindi non ne dovremmo riparlare prima del 2020.

Peccato perché il 2015 è stato un anno che non ha affatto brillato in quanto ad autonomia dei vari top di gamma, e nulla lascia presagire che l’anno in arrivo possa portare rivoluzioni in materia.

Via: G for Games