Microsoft Windows 10

Il Surface Phone che stavate aspettando si farà. Prima o poi

Giuseppe Tripodi - Panos Panay e il resto del team Surface hanno davvero qualcosa in serbo per noi. Probabilmente lo aspetteremo a lungo, ma il "Surface Phone" esiste.

Quante volte negli ultimi mesi avete sentito parlare del misterioso Surface Phone? Rumor su rumor, voci di corridoio, supposizioni e speranze hanno creato dietro questo ipotetico dispositivo un’enorme attesa, che tuttavia non si era mai concretizzata in qualcosa di concreto.

Adesso nuove fonti vicine a Microsoft hanno rivelato che il progetto per uno smartphone Intel da lanciare nel maggio del 2016 è stato archiviato, ma al suo posto vedremo un nuovo top di gamma realizzato dall’esuberante Panos Panoy e tutto il resto del team dietro Surface Book e gli altri tablet Surface. Quindi sì, iniziate pure a sperare perché ci sarà qualcosa che sarà definibile un “Surface Phone”, ma probabilmente arriverà più tardi di quanto speraste: non prima degli ultimi mesi del 2016.

Panos Panay
Come fare a non fidarsi di Panos Panay?

Panos Phone?

Secondo quanto riferito dai colleghi di Windows Central, il progetto originale di uno smartphone con SoC Intel veniva ancora dalla divisione Nokia (un po’ come McLaren e tutti gli altri dispositivi abbandonati), ma questo è stato sostituito da un programma completamente nuovo guidato dal nuovo team Surface, al punto che internamente pare ci si riferisca al dispositivo con il nome di “Panos phone“.

Ma cosa sappiamo su questo dispositivo? In realtà davvero molto poco: con ogni probabilità gli ingegneri di Microsoft stanno ancora sperimentando con hardware e design, ma quel che possiamo dare per assodato è che c’è un forte coinvolgimento di Intel. L’ipotesi più intrigante è che il Surface Phone possa essere dotato di un SoC con architettura x86, in grado di eseguire app Win32 complete (praticamente qualsiasi software desktop): tuttavia, per ottenere un risultato simile, ci saranno tantissimi problemi tecnici da risolvere e non è detto che Microsoft riesca davvero a venirne a capo.

Ok, ma quando?

Messa da parte l’ipotesi di maggio, rimangono due interessanti opzioni per una presentazione di questo Surface Phone:

  • Agosto 2016: nel corso dell’estate potrebbe arrivare Redstone, importante aggiornamento di Windows 10 che secondo gli ultimi indizi migliorerebbe l’integrazione con Continuum. Non sappiamo se questo voglia dire qualcosa e se in realtà i rumor facciano riferimento a qualcosa di più di Continuum, ma in ogni caso la data di rilascio di Redstone è ancora un mistero.
  • Autunno 2016: un lancio autunnale è probabilmente l’ipotesi più verosimile. Ad autunno o novembre, insieme ai nuovi Surface e Band, potremmo vedere anche Panos presentare felice lo smartphone su cui ha lavorato a lungo. Un’ipotetica presentazione a fine anno servirebbe anche a non cannibalizzare i nuovi Lumia 950 e Lumia 950 XL, su cui la società ha investito tanto.
Il Surface Phone arriverà insieme a Windows Redstone?
Il Surface Phone arriverà insieme a Windows Redstone?

In ogni caso, non vi aspettate di vederlo a breve: Panos Panoy ha iniziato a guidare la divisione Device dell’azienda solo a fine luglio 2015, quindi il “Surface Phone” che prima o poi conosceremo non avrebbe avuto modo di esistere fino a quella data. Ricordiamo che prima del passaggio a Terry Myerson, la dirigenza del gruppo Device era affidata a Stephen Elop, ex Nokia il cui team si portava dietro i progetti poi annullati, come il famoso McLaren.

Solo quando Myerson è entrato a capo della divisione Panoy, già creatore dei tablet Surface, ha iniziato ad occuparsi anche dell’hardware degli smartphone.

Lumia? Surface? E adesso?

È evidente che un dispositivo del genere rappresenterebbe una rivoluzione in casa Microsoft e, qualora tutte le fantasiose ipotesi di software Win32 che girano su smartphone si rivelassero veritiere, sarebbe la dimostrazione che Windows 10 Mobile, Continuum e le app universali sono “solo” una fase di transizione verso un’integrazione ancora più profonda tra mobile e desktop.

Microsoft Lumia 640 Final

Riassumendo, il futuro di questo Panos Phone/ Surface Phone è ancora tutt’altro che definito: le uniche cose concrete che sappiamo è che esiste, almeno sotto forma di programma, che Intel vi è strettamente coinvolta e che il progetto è affidato al team che ha realizzato i Surface.

Non sappiamo se questo Surface Phone si affiancherà ai nuovi top di gamma Lumia o se ne prenderà il posto: è tutto ancora molto fumoso, ma considerando che Microsoft ha ancora tanto bisogno di svecchiarsi per fare una reale concorrenza ad Android ed iOS e che l’evento di ottobre è stata una delle miglior presentazioni che riusciamo a ricordare, riponiamo la nostra fiducia in Panos e tutto il resto del team, sperando di non rimanere delusi.

Voi cosa vi aspettereste da un ipotetico Surface Phone? La rinascita di Microsoft nel  campo mobile sarà davvero un dispositivo in grado di eseguire a tutti gli effetti app desktop?

Via: Windows Central
  • Fabrizio La Daga

    Magari. Il mercato ha bisogno di una scossa.