Samsung Gear S2 - 13

A Gear S2 non piacciono i nuovi Nexus e la crittografia

Giuseppe Tripodi

Il Gear S2 è uno tra gli smartwatch più interessanti di quest’anno ed è diventato particolarmente appetibile da quando Samsung lo ha reso compatibile con tutti i dispositivi Android e non solo con i propri smartphone della serie Galaxy.

Tuttavia, se avete uno degli ultimi Nexus (Nexus 6, Nexus 5X o Nexus 6P), forse per il momento fareste meglio ad orientarvi su altro: l’indossabile di casa Samsung, infatti, ha qualche problema con la crittografia.

gear_s2_1024

Come riportato dai colleghi di AndroidAuthority, provando ad installare l’ultimo aggiornamento del firmware tramite l’app Gear Manager, si ottiene l’avviso che potete vedere qui in alto. Ovviamente, nonostante la richiesta, non c’è alcun modo di disattivare la criptazione del dispositivo e, di conseguenza, neanche di aggiornare il software.

LEGGI LA RECENSIONE: Samsung Gear S2

E i problemi non finiscono qui: dopo l’ultimo aggiornamento di Gear Manager, Gear S2 ha problemi anche a ricevere le notifiche push inviate da Nexus 6P e, presumibilmente, anche da qualsiasi altro smartphone criptato.

Non è ancora chiaro come si evolverà la situazione: Marshmallow darà una forte spinta alla crittografia su smatphone ma, per quanto improbabile, Samsung potrebbe anche scegliere di supportare solo i proprio dispositivi, sprovvisti di questo sistema.

Qualcuno di voi si è già ritrovato con questa insolita ma fastidiosa situazione?

Via: AndroidAuthority
Motorola Nexus 6

Motorola Nexus 6

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00
LG Nexus 5X

LG Nexus 5X

confronta modello

Ultime dal forum:

  • Krait

    La crittografia sarà obbligatoria di default per i dispositivi che nascono con MM, quindi le cose sono due: o Samsung lancerà sul mercato la prossima serie S ancora con LP, creando malcontento generale per i suoi acquirenti, oppure vedrà di risolvere questi problemi del nuovo Gear

    • peppeuz

      Più o meno, nel senso che la crittografia su M sarà obbligatoria solo per i dispositivi che supportano la crittografia totale del disco con AES con prestazioni superiori ai 50 MiB/secondo.

      Quindi sebbene non sia teoricamente per tutti, praticamente non potrà esistere un top di gamma Samsung che non la supporti.
      In ogni caso sì, sono convinto anche io che sia solo un problema temporaneo che dovranno risolvere al più presto.