iPhone 7 - concept

Per creare l’iPhone (7) più sottile di sempre, Apple potrebbe eliminare il jack per le cuffie

Andrea Centorrino

Apple ci ha sempre abituati al progresso attraverso dei “sacrifici” più o meno traumatici: l’abbandono del lettore floppy con il primo iMac, quello del lettore CD/DVD con il MacBook Air, tutte le porte di connessione (eccetto una) nel nuovo MacBook e forse, l’anno prossimo, l’abbandono del jack delle cuffie in iPhone 7 per creare “l’iPhone più sottile di sempre”.

Stando a quanto riportato dal blog giapponese Macotakara, una fonte avrebbe rivelato che per rendere più sottile il prossimo iPhone di almeno 1 mm, Apple starebbe seriamente considerando la possibilità di rimuovere il jack da 3,5 mm, lasciando la possibilità ai produttori di realizzare delle cuffie che si connettano tramite porta Lightning (o tramite Bluetooth).

Apple terminò lo “standard” per il collegamento delle cuffie tramite porta Lightning l’anno scorso, ma da allora solo pochi produttori hanno realizzato delle cuffie compatibili. Apple stessa, per facilitare la “transizione”, avrebbe intenzione di modificare le sue cuffie EarPod per supportare questo tipo di connessione. Ovviamente, verrebbero resi disponibili anche degli adattatori Lightning-jack da 3,5 mm per tutti quelli che non volessero cambiare le proprie cuffie attuali.

LEGGI ANCHE: TrendForce prevede un iPhone 7 impermeabile con 3 GB di RAM

Con il primo iPhone, Apple aveva già tentato di utilizzare un connettore “non convenzionale”, creando diversi malumori fra gli utenti. Inoltre, gli attuali iPod Touch risultano più sottili di 1 mm rispetto agli iPhone 6s, quindi non è chiaro se ci sia davvero la necessità di far sparire il jack per le cuffie. Cosa che, presto o tardi, avverrà, per poter creare “l’iPhone più sottile di sempre”.

Via: 9to5MacFonte: Macotakara