Windows perde punti, mentre Android si riconferma l’OS più diffuso

Giuseppe Tripodi

Mentre aspettiamo il fioccare dei commenti Non c’era bisogno che ce lo dicesse Gartner!, vale la pena commentare la tabella rilasciata dal famoso marchio di ricerca che conferma la “solita” classifica relativa ai sistemi operativi mobile: Android in testa, seguito da iOS e Windows (con BlackBerry ancora in quarta posizione ma precipitosamente in calo).

I dati sono relativi al terzo trimestre del 2015 e vengono confrontati con lo stesso periodo dell’anno precedente. Il dato più interessante è probabilmente la perdita di 1,3 punti percentuali per Windows Phone: nonostante Microsoft abbia lavorato molto bene negli ultimi mesi e Windows 10 si prospetti un ottimo aggiornamento, sembra che questo non sia stato sufficiente per rilanciare la piattaforma di Redmond, che ha venduto “solo” 5,84 milioni di dispositivi nel Q3 di quest’anno. Al contrario, continuano ovviamente a guadagnare terreno Android e iOS.

Gartner Q3 2015 sistemi operativi

Per quanto riguarda i produttori di smartphone, invece, in testa rimane Samsung con un leggero calo rispetto allo scorso anno. Al secondo posto del podio troviamo ovviamente Apple, con ben 46 milioni di iPhone venduti nel Q3, seguita a debita distanza da Huawei, Lenovo/Motorola e Xiaomi.

LEGGI ANCHE: Tim Cook: quest’anno c’è stato il più grande passaggio di utenti da Android ad iPhone

Gartner Q3 2015 produttori smartphone

Niente di troppo sorprendente in queste “classifiche”, ma con questi numeri (e i suoi prezzi!) non stupisce certo che Apple abbia il 94% dei profitti del mercato smartphone.

Via: GSMArenaFonte: Gartner