picocandy-3

Su Facebook Messenger arrivano gli sticker a pagamento

Giuseppe Tripodi

Avete presente l’infinito elenco di gattini, animaletti, figure buffe, loghi e quant’altro che potete inviare tramite sticker su Facebook Messenger? Bene, per la gioia di quel vostro amico che si ostina a rispondere a qualsiasi cosa con un improbabile adesivo, adesso sono arrivati anche gli sticker a pagamento.

Non che sia una grande sorpresa, era evidente sin dal primo momento che prima o poi Facebook avrebbe monetizzato dalla vendita di adesivi. Anzi, sotto un certo punto di vista è già passato fin troppo tempo dal lancio di Messenger, considerando che già due anni fa LINE ricavava 10 milioni di dollari dalla vendita di sticker ai suoi 230 milioni di utenti; se pensate che il social network di Zuckerberg  ha mensilmente 1,5 miliardi utenti attivi (di cui 300 milioni in Asia), è facile intuire i margini di guadagno.

LEGGI ANCHE: WeChat e le altre app di chat asiatiche guadagnano un sproposito

Il primo set di sticker a pagamento arriva all’interno di PicoCandy, un’app per Messenger già disponibile per Android e iOS (badge in fondo) che raccoglie un grande numero di adesivi.

Per il momento, quindi, non is potranno acquistare gli sticker direttamente da Messenger, ma solo tramite app di terze parti: tuttavia, non è detto che la situazione non possa cambiare prossimamente, facendo diventare l’app di messaggistica di Facebook un bazar di adesivi e altre mini app.

Play Store badge

App Store badge

Via: TechCrunch
  • Maamar

    Ma daiii xD

  • Tiwi

    felice di avere stickers GRATIS e A VOLONTA’ sull’app che la maggior parte delle persone odiano 😉

    • Mattia

      Stickers gratis e a volontà su WhatsApp? 😀

      • Tiwi

        whatsapp??? ahhaha…magari nel 2020! 😀

        • Mattia

          Era un battuta squallida riguardo “all’app che tutti odiano” XD
          La prossima volta mi astengo o aggiungo /s

  • Giovanni aka Maiti Gion

    Chiederei un parere a lui….