Project Astoria

Microsoft pronta ad interrompere Project Astoria?

Massimo Maiorano -

Alcune indiscrezioni ed una serie di indizi sparsi sul web sembrano annunciare la fine di Project Astoria, il tentativo realizzato da Microsoft per eliminare il profondo distacco rispetto alla concorrenza circa le applicazioni per il proprio sistema operativo mobile.

Infatti, secondo una fonte dei colleghi di Windows Central, il porting delle applicazioni Android sulla piattaforma di Microsoft non starebbe procedendo come programmato inizialmente. Non si sa molto circa le cause, che potrebbero essere ricercate nel malcontento generale degli sviluppatori di applicazioni native per Windows 10 Mobile, nel probabile alto costo dei circa 60-80 dipendenti a servizio del progetto, ed in possibili problemi legali dovuti all’emulazione. A supporto di tale fallimento ci sarebbero alcuni indizi:

  • l’assenza di nuovi post, da settembre ad oggi, sul forum dedicato al progetto, con numerose domande degli sviluppatori a cui Microsoft non ha risposto, soprattutto relative al futuro del progetto
  • l’assenza completa del sottosistema Android nelle ultime build di Windows 10 Mobile Insider, compresa la release commerciale 10586 
  • l’assenza di nuovi commenti al riguardo da parte di Microsoft, che inizialmente citava Project Astoria praticamente in ogni evento.

LEGGI ANCHE: Ecco cosa Project Astoria non può fare in Windows 10 Mobile

Project Astoria quindi tarderà o, probabilmente, non vedrà mai la luce. Ma bisognerà attendere una conferma ufficiale da parte di Microsoft per porre la parola fine al progetto, di conseguenza vi invitiamo a prendere queste informazioni con cautela, certi che nuovi dettagli saranno diffusi nelle prossime settimane.

  • Marco

    Purtroppo il sottosistema android in w10 mobile creava abbastanza problemi e si è visto nelle release che lo utilizzavano.. Il sistema alla lunga perdeva moltissima fluidità.. Da quando lo hanno cavato il sistema è risultato molto più veloce ed è tonato ala fluidità di w8:) rimane lo stesso quello da ios..il project islawood, con questo le app possono essere anche trasformate in universal e integrate con cortana,quindi molto più pratico, vediamo come andrà avanti :)personalmente sono contento di questa notizia perché preferisco app create direttamente per il sistema,che si integrino con il sistema che che siano universal nel caso di w10:)

    • Ora come ora come è fluido W10MI? Sul mio Lumia 720 sono stato costretto a tornare indietro a WP8.1 perché mi laggava un botto, mi dava problemi con l’update delle app (tanto da doverle disinstallare e reinstallare da capo… però un conto è un paio di app, un altro una decina).
      Se avessero risolto riprovo 🙂

  • Yuto Arrapato

    come le tirino fuori ‘ste app non ci interessa, basta le tirino fuori…