Microsoft Bing - ottimizzazione dispositivi mobile

Microsoft rilascia un nuovo strumento per testare i siti mobile da Bing

Andrea Centorrino

All’alba della rivoluzione mobile, erano pochissimi i siti che avevano una versione ottimizzata per i piccoli schermi degli smartphone: oggi non avere una versione mobile del proprio sito, specie se non-responsive, significa venire penalizzati nei risultati di ricerca di molti motori di ricerca, uno su tutti Google.

Microsoft però vuole aiutare gli sviluppatori web, e per farlo ha lanciato un nuovo tool per il suo motore di ricerca Bing: “Strumento di verifica ottimizzazione per i dispositivi mobili“; una volta fornitogli l’indirizzo del sito, esso restituirà una “pagella” per sapere se si sono passati o meno certi test.

LEGGI ANCHE: Anche ai dirigenti IT convince (con riserva) la convergenza dei sistemi operativi

Nella fattispecie, Bing controllerà se il sito include il controllo del tag viewport, per il ridimensionamento automatico in base alle dimensioni dello schermo, la larghezza del contenuto della pagina, la leggibilità del testo, la spaziatura fra i link e gli elementi nella pagina, e l’utilizzo di plugin incompatibili (Adobe Flash?).

Gli sviluppatori potranno accedere allo Strumento di verifica ottimizzazione per i dispositivi mobili da Strumenti e diagnostica dalla pagina per webmaster di Bing, oppure semplicemente cliccando qui.

Via: Microsoft NewsFonte: Bing