malware-virus-final

Le app iOS hanno vulnerabilità più gravi di quelle Android

Giuseppe Tripodi -

Ah, l’eterna lotta tra i fan Apple e Android! Le infinite, sterili discussioni su quale OS sia più sicuro, più libero, più affidabile, più bello, più affascinante…

Che apparteniate all’uno o all’altro mulino, sappiate che da oggi i fan della mela potrebbero avere una freccia in meno al loro arco: nonostante la piattaforma Apple sia famosa per essere mediamente più sicura, secondo un recente studio le app iOS avrebbero vulnerabilità più gravi di quelle Android.

LEGGI ANCHE: InstaAgent rimossa dagli Store: rubate le password di centinaia di migliaia di utenti

Dall’analisi condotta da AppSec e Checkmarx risulta infatti che il 40% delle vulnerabilità scovate in app iOS siano critiche o molto gravi, al contrario del 36% di quelle trovate nelle app Android.

Parlando più nello specifico, le falle più comuni sono quelle che portano alla condivisione di dati personali (il 27%), seguite da problemi di autenticazione (23%) e altri difetti legati a crittografia, gestione dei log e altro.

A scanso di equivoci, ribadiamo che per sua natura iOS è effettivamente più sicuro (almeno come sistema operativo), ma di recente diversi casi di malware ci hanno confermato che le app pubblicate su App Store non sono sempre esenti da rischi, anzi.

Via: PhoneArenaFonte: Checkmarx
  • Marco Abbina

    “risulta infatti che il 40% delle scovate in app iOS”
    Manca una parola
    o ci va la p al posto della v