Testflight

TestFligth, la piattaforma Apple per il beta test delle app, raddoppia

Andrea Centorrino

Grazie ad alcune modifiche apportate da Apple alla piattaforma proprietaria TestFlight, gli sviluppatori indipendenti potranno ora testare le loro app su un campione molto più ampio: sarà infatti possibile aggiungere ben 2.000 beta tester al proprio programma, per un massimo di 60 giorni.

In precedenza, potevano registrarsi solo 1.000 utenti per il beta test di un’app, per un periodo di massimo 30 giorni. Le modifiche a TestFlight riguardano gli sviluppatori di tutte le piattaforme dell’ecosistema Apple: OS X, iOS, tvOS e watchOS.

LEGGI ANCHE: Rilasciato il nuovo TestFlight con supporto alle app per Apple Watch e App Thinning

La notizia in realtà non è una novità: a giugno, durante il WWDC, Apple aveva già annunciato di avere in programma tale modifica per la sua piattaforma.

Via: The Next WebFonte: TestFlight