Shigeru Miyamoto Nintendo

Secondo Miyamoto i giochi mobile potrebbero costituire la prossima grande impresa di Nintendo

Lorenzo Delli

Siamo ancora un po’ tutti delusi da quello che sarebbe dovuto essere il primo gioco per dispositivi mobili firmato Nintendo (e DeNA) che si è invece dimostrato essere una sorta di chat room virtuale intitolata Miitomo.

Persino le azioni di Nintendo hanno subito un calo piuttosto drastico a seguito dell’annuncio di Miitomo e del suo ritardo (uscirà nel 2016 invece che a fine 2015), e nonostante la promessa di giochi mobili a pagamento e l’investimento in Pokémon Go, uno dei progetti più ambiziosi per quanto riguarda il settore videoludico mobile, l’iniziale eccitazione per il coinvolgimento del colosso nipponico in questo settore è sicuramente scemata.

LEGGI ANCHE: Nintendo lancerà anche giochi a pagamento ed un sistema di cloud saving cross-platform

Durante un recente meeting con gli azionisti però, Shigeru Miyamoto ha spiegato come Nintendo nel corso degli anni abbia sempre dovuto dedicarsi a nuovi settori e scoprire dove e come evolversi per risultare sempre flessibile.

Proprio questa flessibilità ha sempre consentito al colosso nipponico di rimanere a galla e a ricavarsi spazio in settori di mercato relativamente nuovi, e proprio il settore degli smartphone, secondo Miyamoto, potrebbe costituire la prossima grande impresa di Nintendo.

Vediamo il nostro business nel settore degli smart device come la nostra prossima potenziale impresa. Data la natura innovativa, ognuna di queste sfide dev’essere esposta e provata direttamente dai consumatori per capire se sia stata sviluppata nella giusta maniera, ma ci stiamo sforzando per cercare di rendere alcuni di questi esperimenti le nostre next big thing.

Shigeru Miyamoto, Nintendo

La speranza è che Nintendo si adatti velocemente ai tempi che corrono senza perdere la qualità che da sempre contraddistingue i prodotti di una delle società che ha contribuito alla nascita e allo sviluppo del settore dei videogiochi.

Fonte: Multiplayer.it
  • Fotonic

    Hanno bocciato la realtà virtuale perchè a detta loro non avrà successo… la prima app per mobile sembra uno scherzo… Wii U arranca sempre piú… NX non convince… 3DS soffre del mercato mobile…

    Nintendo, tornare a far carte da gioco no eh? 😀

    • realist

      NX non convince…. l’hai vista? l’hai provata? sai di cosa si tratta?
      Nintendo è una ditta da mille sorprese, la davano spacciata anche ai tempi del gamecube, poi con wii la storia la conosciamo tutti. il mercato sta cambiando, le console portatili non vendono più come un tempo (anche le home console in giappone), per questo stanno abbracciando anche questo settore. penso che se giocheranno bene le loro carte, con un buon marketing (che non hanno mai avuto), potrà fare anche meglio di wii.
      e lo spero!
      perchè le altre due oltre ad essere scontatissime e prive di vere novità, stanno fossalizzando il settore. non sono innovative.

      • Sadas87

        Sinceramente Wii U è una console pietosa. Almeno con NX Nintendo dimostra di aver capito che non può vendere una console dalle prestazioni che avremmo considerato pietose anni fa. E si svegliano tardissimo anche per il mercato degli smartphone , nonostante avessero un bel parco giochi già concepiti in origine per un controllo di tipo touch. è ora che si diano una svegliata

        • usagisan

          Wii U è pietosa solo perché non genera tutti i poligoni che hanno le concorrenti?
          Perché poi ormai è questa la discriminante.
          Wii U potrebbe avere i giochi che hanno gli altri, magari con qualche poligono in meno, ma purtroppo il pubblico si ferma ai soli numeri inutili e gli sviluppatori seguono a ruota.
          Intanto se vuoi qualcosa di divertente e con giocabilità e meccaniche al massimo sempre sulla grande N deve restare.

          • Sadas87

            Wii U è pietosa al punto che i produttori di terze parti la snobbano. La Nintendo produce giochi davvero notevoli , ma non bastano a giustificare l’acquisto di una console. Mettetevelo in testa : o Nintendo fa una console abbastanza potente da attirare le terze parti o farà davvero tanta fatica.

          • usagisan

            Sul fatto che debba produrre una console ultra potente per attirare i fan dei numerini siamo d’accordo.
            Che poi serva realmente no.
            E se pensi che sia snobbata perché “pietosa”, allora mi sa che sei parecchio fuori strada.
            Piuttosto, invece, dovresti guardare al fatto che Nintendo ha una politica di pubblicazione dei giochi un po’ diversa dalle controparti che non piace alle major che vogliono guadagnarci di più (non a caso Nintendo non ha mai prodotto e venduto una console in perdita, a differenza di Sony e Microsoft).
            Contiene il visto del software, cosa che piace poco alle major.
            Nel bene e nel male le sue ultime console hanno qualche cosa di particolare che, per essere sfruttato a dovere, necessità di idee e quelle latitano parecchio nelle moderne produzioni a tripla a.
            Così come l’impegno che serve per scalare bene i dettagli o anche perché il “vuoto” si nasconde meglio dietro all’opulenza grafica.
            Tra l’altro poi, questo è un serpente che si morde la coda, perché loro dicono di non produrre perché non ci sono i numeri, ma i numeri si fanno con i titoli che loro non producono e, quando lo fanno, di solito sono pigre conversioni al di sotto delle potenzialità della macchina e del sistema di controllo.
            Direi quindi che la siano perché per loro è più comodo così.

          • Inter Triplete

            Su Wii U se ne sentono davvero di cotte e di crude, ma la cosa che mi fa più specie è che a lamentarsene siano SEMPRE utenti o troll che non ce l’hanno e non la vogliono avere per partito preso. Io sta gente, che con le console non ci gioca, che frequenta troppo ign, e che le usa solo per fare guerre su numeretti e concetti populistici (ma tutt’altro che tecnici ed effettivi, come hardware, fps e le famose vendite, manco fossimo tutti analisti o investitori…) voluti da siti come quello solo per incrementare le page view, non la capisco, e non la capirò mai.

          • usagisan

            Che dire, hai sfondato una porta aperta.
            Però, mi sa che a questa cosa non c’è rimedio.

          • realist

            un po come quelle “persone” che si attaccano sulle altre console per le gare su risoluzione e framerate. da compatire.

        • realist

          almeno con NX la nintendo che dimostra???
          ragazzi…. ma non si sà nemmeno che cosa sarà NX. aspettiamo notizie ufficiali che arriveranno il prossimo anno.
          solo dopo potremo giudicare.

          • Sadas87

            NX dovrebbe essere una console tecnicamente all’altezza delle concorrenti. Solo l’idea di una console che supporta i più importanti giochi multipiattaforma e le esclusive nintendo mi fa sbavare

          • realist

            sinceramente più che questo, preferirei titoli freschi, innovativi, e di successo.
            una console diversa dalla solita fuffa.
            poi come prestazioni, sicuramente si avvicinerà alle altre, o forse sarà meglio, chi lo sà.
            l’unica cosa che forse per certo si sà, e che nintendo di certo vorrà uscire con un prezzo molto competitivo, e contando le innovazioni che implementerà, e il fatto che non ha mai venduto hardware al prezzo di costo, difficilmente mi immagino un hardware superiore. forse di pari livello.
            poi non dimentichiamoci che nintendo già da anni ha un’alto occhio di riguardo sui consumi, quindi escluderei a priori un hardware superiore alle altre.

      • Inter Triplete

        Oltretutto 55 milioni di 3DS non sono proprio bruscolini, come vorrebbe fare credere l’utente di cui sopra. Ha elencato una serie di frasi buttate lì, clichè, nulla più. Anche il fatto che Wii U arranchi “sempre più”, proprio nel momento in cui Splatoon ha spopolato, e Mario Maker sta sorprendendo tutti, mi sa tanto di parlare tanto per parlare. Nintendo nelle vendite home è dietro, ma in quelle mobile le sta dando di santa ragione a sony, e stranamente non viene mai detto. Ma se parliamo di giochi (e su un sito come questo di questo dovremmo parlare, non di vendite) ci vuole un bel coraggio a dire che Nintendo torna a fare le hanafuda, o che Wii U è una “console pietosa” come dice quest’altro qui sotto. Uno che sa già cos’è NX. Quindi o è un insider o è un indovino. In entrambi i casi, un altro intellettuale dall’attendibilità pari a zero.

        • realist

          verissimo.
          pero’ devo dire che anche se il 3DS ha fatto ottimi numeri in una seconda fase, è comunque in calo rispetto a quando è uscito il primo DS. e questo nintendo se ne è accorta.

          • Inter Triplete

            Certo, ma questo è normale. Anche ps4 ha fatto 25 milioni di console, ed è lontanissima dai 150 di ps2. Solo che stranamente siti IGN…oranti (e dementi che ci scrivono, fomentati dalla stessa moderazione partigiana) omettono questi paragoni… 😉 Al di là della battuta, la flessione che si aspettavano gli analisti alla pachter (che almeno nel loro caso le cavolate le dicono per soldi, e non gratis) era la stessa del VHS con l’avvento del Blueray, o delle cassette con l’avvento dei CD. E invece non è avvenuto nulla di tutto questo. Con buona pace di analisti e dementi più o meno pagati. 3DS ha tenuto botta, nonostante l’avvento del mobile. Nintendo si è accorta della flessione fisiologica, normalissima, e molto meno imponente di quanto blateravano. Ma se ne è accorta, come dici giustamente tu. E sta correndo ai ripari come? Spostando tutto sul mobile, come dicevano sempre gli stessi dementi? Assolutamente no. Ma nei termini che ho spiegato nel mio precedente commento alla notizia! 😉

      • Sadas87

        potrebbero usare il cervello e proporre su android ed ios i primi capitoli dei pokemon (ad esempio) che ormai non si utilizzano più sulle loro console mobile. Come sta facendo la square enix che sta facendo rendere tutte le sue vecchie glorie. Io li comprerei tutti al day one

        • realist

          a tal proposito nintendo sta già lavorando ad un titolo sui pokemon per mobile. pokemon GO! si dovrebbe chiamare il titolo.

  • Inter Triplete

    La delusione per Miimoto è stata dovuta al fatto che siti IGNoranti e finti imparziali hanno foraggiato l’idea che Nintendo stesse abbandonando le console per dedicarsi al mobile. Cosa assolutamente non vera e di cui non ci sono nemmeno le premesse, visto che parliamo di una azienda che, tra mille difficoltà, fa utili da cinque trimestri consecutivi. Roba che sony e Microsoft si sognano. Al di là delle cavolate che siti a caccia di click e commentatori da strapazzo che non conoscono nemmeno cosa è uscito su Wii U e parlano, la verità è una e una sola: Nintendo ha sempre detto, chiaramente, in cosa consisteva la sua “discesa in campo” nel settore mobile. Nintendo vuole sfruttare le sue IP non per “darsi a videogiochi per cellulari” come dicono certi idioti, ma per creare app e giochi specifici che le sfruttino. Uno Zelda o un Mario Kart su Android e iOS se lo possono solo sognare i suddetti siti e le loro community, altrettanto IGNoranti. Saranno app e giochi che arriveranno a milioni di persone e le invoglieranno a passare ai VERI giochi Nintendo, che sono e saranno sempre su console Nintendo. Questo ha detto Nintendo. Quello che dicono siti prezzolati e utenti che fanno solo casino, incoraggiati dalla moderazione, lascia il tempo che trova. Chi ha seguito ciò che ha detto Nintendo fin dalla sua prima press conference congiunta con DeNA sa che si tratta praticamente di una mossa gattopardiana, di una astutissima manovra di maketing. Poi, che ci si possa e ci si debba aspettare qualcosa di “più interessante” di Miimoto, è assolutamente lecito, e anche in linea con questo discorso. Arriveranno spin off di Pokemon (alla Shuffle, già uscito, e Go, in uscita). Arriveranno sicuramente giochi che sfrutteranno Mario e Zelda, magari. Ma non saranno mai nè un Mario Kart, nè un Ocarina of Time. Bisogna metterselo ben in testa, perchè altrimenti tutto sarà derubricato a “delusione”. Solo perchè qualcuno, a caccia di utenti e consensi, ha messo in giro certe fandonie.

    • realist

      Miimoto non ha deluso……
      Anzi… C’è molta attesa per questo software.
      Le azioni sono calate per aver spostato il lancio di questa applicazione al prossimo anno.