Vertu-Signature-Touch-Lizard-Collection-1-1050x500

Godin, la società che ha comprato Vertu, ha un sistema operativo super-sicuro

Giuseppe Tripodi -

Probabilmente la maggior parte di voi si ricorderà di Vertu, compagnia anglo-svedese famosa per aver prodotto smartphone di lusso dai prezzi improponibili.

Secondo il Financial Times, la società sarebbe stata recentemente venduta a Godin Holdings, azienda cinese con sede ad Hong Kong, che sembra abbia le idee ben chiare su cosa fare di Vertu. Godin Holdings, infatti, è una compagnia fondata solo quattro mesi fa che fa capo a Godin Cyberspace Security Technology, che aveva lavorato ad un sistema operativo per smartphone chiamato GOS che punta tutto sulla sicurezza.

LEGGI ANCHE: Un milione di dollari per gli hacker che hanno eseguito il jailbreak di iOS 9 da browser

Questo OS sarebbe basato su Android, ma avrebbe dalla sua una serie di funzionalità tali da garantire un elevato livello di sicurezza per chi lo utilizza: sitemi anti-root, funzioni per prevenire il flashing dei firmware, sistemi antifurto, criptazione di dati e comunicazioni e un G Store dedicato con applicazioni certificate. Sembra sia addirittura prevista una “modalità SOS“, da attivare con un solo tasto nel caso in cui ci si trovi in una situazione spiacevole (cosa farà non ci è dato saperlo: cancellerà tutti i dati o farà esplodere il telefono?).

In ogni caso, di questo sistema operativo si sa ancora ben poco, così come di quali siano i piani che Godin ha in serbo per i suoi futuri dispositivi; gli smartphone (ex) Vertu, infatti, potrebbero passare dall’essere oggetti di lusso a dispositivi degni di novelli 007.

Via: Engadget