Ecco perché i cavi USB Type-A to Type-C non possono ricaricare a 3A

Giuseppe Tripodi

Come ben saprete, i nuovi Nexus sono dotati di porta USB Type-C, ma Google ha incluso il cavo USB Type-A to Type-C solo nella confezione del Nexus 6P, lasciando agli utenti del 5X la possibilità di comprarlo a parte dal Play Store ad un prezzo di 14,99€.

Il cavo certificato da Google costa praticamente il doppio rispetto a quelli che potete acquistare ad esempio da Amazon, ma c’è un motivo: come spiegato in un commento da Benson Leung, ingegnere di Google che ha lavorato proprio sul connettore dei Nexus, il cavo di BigG è in grado di supportare la ricarica a 3A, cosa che quelli di terze parti non fanno.

LEGGI ANCHE: LG Nexus 5X disponibile in Italia

In breve, è una questione di certificazioni: i cavi USB Type-A che possono caricare a 3A hanno un resistore che indica al telefono la possibilità di ricaricare a 3A.

Normalmente, i cavi USB Type-A to Type-C non supportano questo standard, ma quelli realizzati da Google (in collaborazione con Huawei ed LG) possono ricaricare a 3A. Questo è il motivo per il costo maggiore, nonché la ragione per cui vi sconsigliamo di acquistare cavi di terze parti che sostengono di poter ricaricare a 3A, cosa che potrebbe danneggiare il vostro dispositivo.

Via: Android Headlines