Telecom Italia

Un (altro) imprenditore francese ha acquistato un’importante quota di Telecom Italia

Giuseppe Tripodi

Secondo quanto riportato da Bloomberg, che cita due fonti anonime informate sull’argomento, l’imprenditore e miliardario francese Xavier Neil avrebbe recentemente acquisito l’11% di Telecom Italia (6% in opzioni, 5% in derivati).

Neil, coproprietario del quotidiano Le Monde e fondatore dell’operatore Iliad, ha fatto impennare le azioni di Telecom, che ieri ha chiuso con un +8,7% a 1,26€, cifre che non si vedevano da luglio 2008.

La notizia fa particolarmente scalpore perché questa importante percentuale va ad aggiungersi alle quote possedute da Vivendi, altra società francese che fa capo a Vincent Bolloré, che appena quattro giorni fa ha acquisito altre azioni, passando dal 15% al 20,03% e diventando il maggior azionista per l’azienda italiana.

LEGGI ANCHE: Dell compra EMC per 67 miliardi: la più grande acquisizione tecnologica della storia

L’amministratore delegato di Telecom, Marco Patuano, ha escluso che si tratti di un accordo sul fronte francese, sostenendo che, anche se i due imprenditori sono potenzialmente dei competitor, queste importanti acquisizioni testimoniano che Telecom Italia sta agendo bene e che ha adottato una giusta strategia commerciale.

Via: Repubblica
  • NessunoMiDàRetta

    E quindi? Alle volte scrivete notizie di interesse pari a zero, giusto per tamponare l’assenza di articoli. Meglio concentrarsi sulle cose interessanti, qualità non quantità. Per la quantità senza senso c’è già un sito HD vostro concorrente.

    • peppeuz

      Non credo affatto si tratti di notizie senza senso: ci occupiamo spesso degli operatori italiani e il fatto che due francesi adesso possiedano 1/3 della più importante compagnia di telecomunicazioni italiana è un dato decisamente interessante 😉

      • Pol Pastrello

        Sarà come dici “un dato decisamente interessante”, ma prendere un comunicato stampa aziendale senza commentarlo spesso da più l’impressione di superficialità,non porta nessun valore aggiunto!

        Leggere questa notizia “preconfezionata” qui o su qualsiasi altro sito non fa nessuna differenza quindi;perché uno dovrebbe preferire la vs testata rispetto ad un altra?

        Condivido in buona parte il commento di NessunoMiDàRetta.

    • realist

      quell’HD a me non piace proprio.
      mi è bastata una sola recensione per eliminarlo dai miei preferiti.

  • Pol Pastrello

    Quanto al commendo dell’AD Telecom, Marco Patuano, più che testimoniare che Telecom Italia stia agendo bene e che hanno adottato la giusta strategia commerciale testimoniano che stanno cannibalizzando l’azienda correttamente. Telecom con i vari passaggi di mano è stata cannibalizzata, spolpata ma evidentemente qualcosa è ancora rimasto da “devastare”. Basta guardare lo stato della rete fatiscente; a testimonianza della giusta strategia bisognerebbe chiamare in causa le statistiche europee che vedono Telecom che si batte per l’ultimo posto!

    Assomigliano tanto alla FCA con Marchionne; meno auto producono e più devastano l’azienda più acquisiscono valore in borsa …
    Se lo scopo non è quello di fornire un servizio “decente” ai clienti ma quello di crescere in borsa hanno raggiunto l’obiettivo; finché ci si illude con le bolle finanziarie e speculative …. ma quando poi i nodi arrivano al pettine son dolori!