nintendo dena logo

Il primo gioco per smartphone di Nintendo è Miitomo, un free-to-play in arrivo nel 2016 (foto)

Lorenzo Delli -

Come previsto proprio durante le ore notturne (ovvero in pieno giorno in Giappone), Nintendo ha svelato il suo primo gioco realizzato con la collaborazione di DeNA per dispositivi mobili.

Il gioco in questione si intitola Miitomo, sarà free-to-play con acquisti in-app e non ha nulla a che vedere con ciò che ci siamo immaginati finora.

Miitomo non sfrutterà le IP più famose di Nintendo quali Super Mario, Zelda o altri, ma bensì gli avatar digitali Mii usati nelle più recenti console del colosso nipponico. Il nome è la composizione di Mii appunto e della parola giapponeseTomodachi“, amico. In sostanza creeremo il nostro avatar digitale per comunicare con i nostri amici.

Che ne siate delusi o meno, non potrete metterci le mani sopra fino a marzo 2016. Il primo gioco mobile di Nintendo e DeNA doveva infatti uscire entro la fine dell’anno, ma a quanto pare non lo vedremo arrivare sugli store virtuali fino all’anno prossimo. Questo perché a detta del neo presidente Tatsumi Kimishima, Miitomo ha bisogno di più visibilità prima del lancio globale.

Shigeru Miyamoto di Nintendo ci tiene inoltre a sottolineare come tutti i giochi per smartphone e tablet, sia Miitomo che quelli futuri, sono completamente realizzati da Nintendo. DeNA si occuperà solo della fase di publishing. Nel corso della mattinata vi forniremo ulteriori informazioni su quanto rivelato stanotte da Nintendo durante la conferenza per gli azionisti. Delusi? O vi aspettavate giochi di questo tipo?

  • Pocce90

    M’ha…..

  • I Mii… oddio, no.

  • Bella me…

  • Pocce90

    Come sprecare “hype”

  • Inter Triplete

    Il punto è che in fin troppi siti sedicenti del settore , ma in realtà solo assetati di click, avevano fatto credere che su mobile sarebbero arrivati Mario Kart , Smash Bros , chissà forse pure Zelda. “Nintendo si sta spostando sul mobile” visti i presunti fallimenti di Wii U e di 3DS (lol!). Questo dicevano… Che IGNoranza! 😉 La verità è che Nintendo è più in salute di Sony e Microsoft messe assieme (i trimestrali parlano molto chiaro) e ha detto a chiare lettere che NON sarebbe arrivato nulla di tutto quello. Perché non ne ha bisogno . E i giochi Nintendo principali sono e rimarranno su console Nintendo. Che gli piaccia o no ai becchi parlanti e ai moderatori più IGNoranti di loro che permettono certa disinformazione solo per fare “audience”… Pace all’anima loro! 🙂