iPhone 6 Tim Cook presentazione Apple Watch

Tim Cook: quest’anno c’è stato il più grande passaggio di utenti da Android ad iPhone

Giuseppe Tripodi

Nell’annunciare gli ultimi risultati finanziari, Tim Cook ha comunicato che nel terzo trimestre di quest’anno il 30% degli utenti che hanno acquistato un iPhone, venivano da uno smartphone Android.

Secondo il CEO dell’azienda, si è trattato del più grande passaggio da Android ad iPhone da quando hanno iniziato a monitorare questi dati, ossia tre anni fa.

Cook si è detto molto soddisfatto del risultato, che come ben sappiamo è stato avvantaggiato dal lancio di iPhone 6 e iPhone 6 Plus, i primi due smartphone della mela ad avere un display di dimensioni maggiori (e comparabili con la concorrenza).

LEGGI ANCHE: Apple mostra la nuova app per passare da Android a iOS

 È interessante notare che un terzo dei nuovi utenti iOS provengano dal robottino verde ma c’è anche da sottolineare che, essendo Android il più diffuso sistema operativo al mondo, è difficile immaginare che i passaggi ad iPhone possano provenire da altre fonti.

Via: Phone Arena
  • Daniele Ottorogo

    Sono su ANdroid dal 2008, il primo htc. Cambiato telefono ogni 6 mesi/un anno, sempre solo android. Il mio migliore amico, che ha fatto come me, quest’anno ha deciso di passare da Nexus 5 a iPhone 6s.
    In effetti ho valutato per la prima volta il cambio anche io.. Quest’anno i top gamma sono poco convincenti, mantengono le stesse lacune degli anni scorsi e intanti Apple tante sue lacune le ha colmate un iPhone e un iOs alla volta.
    La prossima generazione o tira fuori qualcosa di top o visti anche i prezzi ormai paritari rinunciare a un ecosistema completo come quello di Apple è dura. Per fare un esempio addirittura adesso se porti il tuo iphone in riparazione ti danno un iPhone 6 in sostituzione per tutto il tempo della riparazione. Su questi aspetti gli altri sono anni dietro. E, purtroppo, lo dico da Androidiano convinto.

    • Marco Missere

      Nessuno obbliga nessuno a cambiare smartphone dopo un anno o addirittura 6 mesi, specie se top di gamma.

      • Daniele Ottorogo

        e questo che c’entra? se io voglio cambiare telefono ogni sei mesi problema mio. quello che dico è che chi ADESSO vuole cambiare un Android e guarda i top gamma come possibilità d’acquisto è effettivamente tentato più di ogni altro anno al cambio di sponda. Tutto qua.

        • Marco Missere

          Beh, Galaxy S6/S6 Edge, S6 Edge Plus, OnePlus 2, Nexus 6P, Sony Xperia Z5 e, a chi piace, LG G4 (a me personalmente no), non mi sembrano così malvagi. Il 28/ott/2015 12:05, “Disqus” ha scritto:

          • Daniele Ottorogo

            infatti ho preso ieri un S6 edge+ 😀

          • Marco Missere

            Ecco, vedi? Perché bisogna essere così pessimisti? 😀
            Il 28/ott/2015 12:10, “Disqus” ha scritto:

          • dgero83

            I prezzi sono malvagi. e in alcuni casi anche le mancanze che hanno. se ho a pari prezzo un s6 e un iphone, c’è poca partita. l’s6 se va bene avrà l’ultimo aggiornamento tra 2 anni, arrivato con un ritardo di uno. con il nexus 6p magari ci penso di più.

          • TheAlabek

            Almeno non verrà ucciso dall’aggiornamento al 3° anno…

          • dgero83

            Già, non c’è pericolo che sia un aggiornamento a piantartelo. Ci penserà già da solo.

          • TheAlabek

            Proprio non penso, questo detto, anche se fosse un backup-restore e passano i problemi

    • Gustavo Gutierrez

      Giusto nelle fasce piu alte ormai non c’è molta scelta oltre al fatto che sono quasi sempre le solite robe

    • Cesoia

      riporto un mio commento scritto altrove:
      “Io stesso vivo la situazione di colleghi incavolati neri con splendidi
      telefoni da 500-600€ quindi (ex) top di gamma nati con jelly bean o
      kitkat e passati al famigerato lollipop: chi alla versione 5.0.x chi
      alla 5.1.x.Tali telefoni completamente trasformati in peggio non sono
      che l’ombra di quello che erano con le precedenti release e non c’e’
      nulla da fare perche’ le stesse case produttrici non si prendono nemmeno
      l’onere di aggiornarli considerando lollipop come dovuto,cioe’ un errore
      di percorso.Che fanno gli acquirenti,li vendono? Rischiano di aver
      rogne. Se anche non ne avessero dovrebbero comunque svendere un
      dispositivo praticamente nuovo.Magari se hanno finanziamenti in corso li
      devono onorare tenendosi un dispositivo malfunzionante per problemi
      evidenti e documentati di un sistema bacato.
      Google nel frattempo che fa? Se ne esce con un marshmallow che e’ solo un aggiustamento di lollipop senza invece correggerne difetti quali per esempio l’autonomia (si perche’ doze non risolve il problema,lo limita).
      Ho visto parecchia gente veramente scontenta e stufa di Android anche fra coloro che ne erano difensori.Molti passeranno ad Apple perche’ nonostante il prezzo,con i contratti e’ tutto piu’ gestibile….
      Che in Google si facciano un serio esame di coscienza e decidano una volta per tutte cosa vogliono fare da grandi.
      Perche’ fino ad oggi credo e spero abbiano scherzato.”

  • Daniele Guarnieri

    Ma vai a prendertelo nel cu.. che tanto ci sei abituato!

  • Superpetru

    Mmm…facciamo 2 conti. Se il 30% degli utenti venivano da android ma le quote di mercato globali rimangono invariate vuol dire che altrettanta gente ha fatto il passaggio inverso

    • M4nder

      Esatto,attualmente gli utenti fanno i cambi tra i top di gamma android e iphone ad ogni nuova uscita,”stranamente” cook non ha citato quelli che sono andati via da iphone

  • E nonostante questo, Android è cresciuto nel complesso più di iOS, pensate un po’…

  • GattoMorbido

    manca l’altra faccia della medaglia: in quanti hanno fatto il passaggio inverso?

    in ogni caso si sta rafforzando la posizione di apple soprattutto perchè di fascia alta, mentre android copre tutte le fasce.
    sapete quanta gente conosco che è passata ad apple perchè la fotocamera del suo android 69€ non fa foto belle come quelle dell’iphone?
    vabbè, pazienza…

  • Ery Ony

    ma vai a fare (tusaicosa)!

    inviato dal mio zenfone 2 laser. 🙂

    • Gangster

      lol

  • Gustavo Gutierrez

    Se le percentuali sono rimaste simili (si conta che che apple ha una percentuale sul 15% ) significa che la fetta che se ne andata da android (per me avevano un samsung) è bassa oltre al fatto che la stessa cifra circa se ne andata da ios

  • Jurgo

    Beh ci credo quest’anno Android ha fatto un po’schifo, nel senso tanto terminali ma pochi degni di nota (eccetto la gamma s6/Note, oneplus two, Nexus 6p e in parte Motorola a parer mio) mentre gli altri hanno fatto device si buoni ma sempre con qualcosa indietro rispetto ad Apple.

    • TheAlabek

      Secondo me no e non mi pare neanche opinabile, ma vabbè

  • Shane Falco

    Inc. cool 8