Parlamento europeo Strasburgo

Il Parlamento Europeo conferma: niente più costi di roaming dal 2017

Giuseppe Tripodi -

L’accordo era già stato raggiunto lo scorso giugno, ma adesso è finalmente ufficiale: il Parlamento Europeo ha stabilito oggi che da giugno 2017 sarà vietato applicare tariffe per il roaming all’interno dell’Unione Europea.

Inoltre, a partire dal 30 aprile 2016, le maggiorazioni del roaming non dovranno superare:

  • 0,05€ al minuto per le chiamate vocali
  • 0,02€ per ogni messaggio di testo (SMS)
  • 0,05€ per ogni MB di navigazione su internet

LEGGI ANCHE: L’UE approva la legge sulla neutralità della rete

Ci saranno comunque delle limitazioni da non superare (cosa che ha fatto storcere il naso ad alcuni dei parlamentari più progressisti), ma si tratterà comunque di un grandissimo vantaggio per tutti i cittadini, che adesso potranno spostarsi in Europa come se fosse un paese unico, senza eventuali preoccupazioni per salassi sul credito.

Via: The VergeFonte: Parlamento Europeo
  • domanda stupida perchè per nel 2017 il problema non si porrà più in quanto la fusione sarà conclusa, ma quindi anche connettersi a internet con scheda 3 su rete tim sarà a costo zero, giusto?

    In se la legge prevede che il mio piano dati (e voce) sarà esteso all’estero, quindi i 3gb almese che ho ora, varranno anche all’estero, senza limitazione ne costi aggiuntivi, giusto?

    • a’ndre ‘ci

      intendi wind?

      • si, teoricamente con la fusione tre e wind il problema delle reti 2g nonsi pone più, ma in via teorica, se qualcuno in futuro avesse lo stesso “problema”, questa legge lo risolve no?

        • a’ndre ‘ci

          NI..
          non c’è scritto che il tuo pacchetto vale anche in roaming…
          i “2GB” che ti danno inclusi non varrebbero..

  • a’ndre ‘ci

    ” che adesso potranno spostarsi in Europa come se fosse un paese unico, senza eventuali preoccupazioni per salassi sul credito.”
    eh no… perchè i pacchetti “inclusi” nel proprio contratto rimarranno validi solo nel paese “casa”.. quindi i “2GB” di ognuno non varranno all’estero

    • dgero83

      ma no. dal 2017 varranno le soglie come se fossi in italia. il roaming intra ue di fatto per il consumatore non esisterà più

      • a’ndre ‘ci

        nono… tutta questa roba si riferisce ai costi “puliti” delle chiamate e della navigazione..quindi ai x cent/kB…
        i contratti con i “2GB inclusi al mese” rimangono vincolati come da contratto al “territorio nazionale”…
        stessa cosa con gli sms.. non avrai il costo maggiorato.. ma li pagherai cmq 12/15 cent (da tuo piano tariffario) e non saranno contati nei “1000 sms gratuiti” del tuo pacchetto

  • Matteo Fabris

    Vorrei capire le limitazioni…
    Cioè io ho una sim tim italiana…vado in ferie una settimana in Europa, non dovrei pagare alcun extra…indipendentemente da quanto uso il telefono, rimanendo ovviamente nelle soglie italiane?

    • dgero83

      si parla solo di roaming, per cui solo per quanto riguarda il traffico dati. anche le chiamate hanno dei limiti, ma non se ne parla qua, probabilmente hanno tempistiche diverse.

  • John Mulder

    In sostanza, se paghi mille mila milioni di euro al mega in Italia (se non hai un’offerta) pagherai gli stessi mille mila milioni all’estero anziché gli attuali mille mila miliardi.
    Not a big deal.

  • John Mulder

    E aggiungo, che inviare SMS dalla Germania con Vodafone costa meno che dall’Italia. Wtf

    • TheJedi

      Non solo con Vodafone, ma fatti la O2 o la Vodafone tedesca e vedrai come le cose tornano alla normalità.