A Blind Legend

A Blind Legend, un titolo che va giocato ad occhi chiusi e con le cuffie!

Lorenzo Delli -

Non è la prima volta che una software house realizza un titolo che punta maggiormente sull’utilizzo delle orecchie più che degli occhi per giocare, ma A Blind Legend, edito da DOWINO, porta il tutto ad un nuovo livello proponendo un titolo da giocare ad occhi chiusi, nel senso letterale del termine!

Si tratta infatti del primo gioco mobile, un’avventura per essere precisi, da giocare completamente senza utilizzare i propri occhi. Sullo schermo del vostro dispositivo non vedrete quindi assolutamente nulla, ma sfrutterete il display touch per impartire vari tipi di comandi al vostro personaggio.

LEGGI ANCHE: Dark Echo, il survival horror basato sulla visualizzazione del suono (foto e video)

Ci imbarcheremo in un’avventura nei panni di Edward Blake, un famoso cavaliere cieco. Guidato dalla figlia Louise, dovremo trovare una strada sicura attraverso le stanze di un castello affrontando vari nemici ed evitando trappole mortali. Sfrutteremo quindi il touch screen per muoverci usando un pad virtuale, e con swipe o tap colpiremo o pareremo i colpi. Avremo però solo l’audio in uscita ad aiutarci nel capire se le nostre azioni saranno andate a buon fine.

A Blind Legend può ovviamente essere giocato anche dai non vedenti o dalle persone con capacità visive ridotte, e può essere sfruttato anche come elemento educativo per sensibilizzare sul tema della cecità. Ovviamente gli sviluppatori consigliano di giocarci con l’ausilio delle cuffie anche per sfruttare al meglio l’audio 3D.

Il download è gratuito, anche se ci sono acquisti in-app opzionali comunque molto economici da 0.61€ a circa 3€. Il titolo è stato sviluppato grazie anche al supporto di una community che ha contribuito allo sviluppo con il crowdfunding ed è stato co-prodotto da France Culture, una stazione radio francese.

App Store badge

Play Store badge

  • TheAlabek

    Se ho capito bene che tipo di gioco è, capire perfettamente la lingua è d’obbligo

  • Psyco98

    Interessantissimo! Potrei farci un pensierino…