sfondo-Windows-10-video

Windows 10 Mobile Build 10572 disponibile: arrivano le notifiche su desktop

Giuseppe Tripodi

Arriva una nuova build ricca di novità per tutti i partecipanti al programma Windows Insider che hanno selezionato il circuito Fast Ring. Microsoft ha infatti rilasciato la Build 10572 di Windows 10 Mobile: anche in questo caso, purtroppo, non è possibile aggiornare da una versione precedente, ma è necessario ripartire da Windows Phone 8.1. Se non sapete come fare, date un’occhiata alla nostra guida:

Inoltre, tenete presente che dopo l’installazione il telefono potrebbe sembrare bloccato su una schermata nera: non temete, è normale, basteranno 10-15 minuti di attesa per completare la migrazione dei dati e tutto tornerà a funzionare.

Ma vediamo quindi cosa c’è di nuovo in questa Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10572:

  • Possibilità di ricevere notifiche per chiamate perse ed inviare SMS da PC con Cortana: a patto che abbiate almeno la Build 10565 su desktop, adesso quando perdete una telefonata vedrete una notifica di Cortana sul vostro PC. Da qui, potrete anche inviare un messaggio di risposta al contatto. Inoltre, è anche possibile inviare direttamente SMS dal computer tramite Cortana. Ovviamente, per poter utilizzare queste funzioni, è necessario utilizzare lo stesso account Microsoft su entrambi i dispositivi
    missed-call-notification
  • Novità per Skype: adesso Skype è integrato nell’app Messaggi, mentre Telefono e Skype video sono diventate app universali. Inoltre, l’app di messaggistica adesso supporta le GIF animate e include la possibilità di cercare tra i messaggi, così come l’app Telefono ci permette di effettuare una cercare i contatti dalla cronologia.
  • Miglioramenti a Cortana: adesso l’assistente vocale ci aiuta ad organizzare il nostro tempo libero, con promemoria per gli eventi o i film al cinema e indicazioni stradali su come arrivare in tempo. Inoltre, con l’ultimo aggiornamento è possibile prenotare un’auto su Uber
    cortana-reactive-uber
  • Mappe offline: adesso è finalmente possibile salvare le mappe offline sulla scheda SD
  • Miglioramenti all’app Foto: è ora possibile selezionare le nostre foto preferite, che verranno visualizzate a rotazione sul Live Tile. Inoltre, è stato aggiunto un nuovo menu contestuale (cliccando a lungo su una foto) e miglioramenti alle performance dello zoom e alle informazioni sui file
  • Miglioramenti alle impostazioni di archiviazione: piccoli cambiamenti all’interfaccia delle impostazioni di Storage, che adesso riprendono la UX di Windows 10 su PC

Non mancano poi i consueti bugfix, che stavolta includono:

  • Le notifiche possono essere ricevute senza prima sbloccare il dispositivo
  • Le attività in background di Cortana sono state ottimizzate per ridurre i consumi
  • Miglioramenti alla schermata Start, che adesso non presenta più il problema del mancato caricamento
  • Miglioramenti all’Action Center e migliori prestazioni nello swipe per espandere o eliminare le notifiche
  • L’icona della sveglia appare nella Lock screen quando c’è un allarme impostato
  • Il sensore di prossimità adesso funziona normalmente durante le chiamate
  • Il download delle app dall Store non dovrebbe più bloccarsi
  • Migliorato il cambio di lingua della tastiera
  • Il dispositivo si riavvia correttamente alla pressione dell’apposito tasto dopo un aggiornamento

Concludiamo come sempre con la lista dei bug noti:

  • La sincronizzazione di Visual Voicemail non funziona su alcuni dispositivi
  • Sugli smartphone Dual SIM, l’app Messaggi crasha se rimuoviamo dalla schermata Start il Live Tile dei messaggi della seconda SIM
  • Sugli smartphone Dual SIM, se rimuoviamo dalla schermata start l’app Telefono relativa alla seconda SIM, questa scomparirà anche dalla lista delle applicazioni (per farla riapparire basta riavviare)
  • Le foto non possono essere selezionate per la condivisione con app di terze parti (Facebook, Messenger, WhatsApp etc)
  • Alcuni smartphone potrebbero avere crash continui dell’app Telefono: in questo caso è necessario resettare il dispositivo
  • Gli smartphone che sono stati aggiornati da Windows Phone 8 a Windows Phone 8.1 potrebbero non riuscire a connettersi alle reti WiFi o non essere in grado di eseguire l’aggiornamento. In tal caso, dovrete utilizzare il Windows Device Recovery Tool per installare Windows Phone 8.1 sul dispositivo e poi aggiornare all’ultima build di Windows 10 Mobile.

Infine, vi lasciamo con un breve hands-on di questa Windows 10 Mobile Insider Preview Build 10572 realizzato dai colleghi di WMPU.

Via: Windows