Microsoft Lumia 640 Final

Microsoft su Windows 10: decideremo noi quando rilasciare gli update

Giuseppe Tripodi

A maggio, quando ancora si sapeva relativamente poco di Windows 10 Mobile, si iniziò a parlare che della possibilità che fosse Microsoft stessa e non gli operatori a gestire gli aggiornamenti del sistema operativo.

Ancora oggi la situazione non è del tutto chiara e i colleghi di WMPU hanno contattato la società di Redmond per capire quale sarà la situazione con gli update.

La risposta è stata la seguente:

  • “Microsoft is working closely with mobile operators to leverage their testing and our flighting to meet and exceed current quality bars. We will use their input but will decide when to send the updates out based on input form Mobile Operators and our Windows Insiders.”
  • “The optimum way to ensure our customers are running the best Windows is to get them the latest updates for Windows 10. Delivering Windows 10 as a service means we can offer ongoing security updates, new features and capabilities – we’d like to make sure people can get access to the latest Windows 10 updates as soon as they are available.

In sostanza, Microsoft lavorerà a stretto contatto con gli operatori per testare le nuove versioni di Windows 10 Mobile sugli smartphone, ma sarà Microsoft stessa a decidere quando l’update è pronto per il rilascio, basandosi su feedback dei gestori e dei partecipanti al programma Windows Insider.

LEGGI ANCHE: Vodafone Australia sta testando Windows 10 Mobile

La novità rispetto al passato, evidentemente, è che anche per i telefoni brandizzati gli aggiornamenti arriveranno da Microsoft e non dall’operatore. Tuttavia, tenete presente che questo non cambierà radicalmente la velocità per gli update, che dovranno comunque essere “approvati” dal gestore telefonico.