Vodafone-logo-rosso

Vodafone, da domani costo di attivazione per le offerte dati

Massimo Maiorano

Dopo aver regalato in data odierna ai propri utenti 24 ore di navigazione gratuita, da domani 20 settembre Vodafone introdurrà un costo di attivazione per le offerte dedicate all’internet mobile.

Il nuovo costo di attivazione sarà pari a 3 euro e sarà applicato indistintamente alle SIM ricaricabili e in abbonamento, per nuovi utenti ma anche per chi ha già una SIM Vodafone. I 3 euro aggiuntivi saranno aggiunti al saldo da pagare al primo mese di offerta; nel caso di ricaricabile saranno scalati dal credito telefonico, mentre nel caso di abbonamento saranno addebitati al conto telefonico.

LEGGI ANCHE: Vodafone attiverà automaticamente Exclusive a tutti, a 1,90€ al mese 

Questo nuovo addebito interesserà nello specifico le offerte Giga Start, Giga Extra, Giga Maxi, Relax Tablet&PC, Internet 1 anno 4G, Relax Internet 1 anno 4G.

Via: Mondo3
  • Gianluca2000

    Ho 3. Verso maggio ho fatto uno speedtest in h+ e raggiunsi 10 mb in download. Dopo l’acquisizione di wind, stesso luogo, stessa ora, stessa connessione, rifaccio lo speed test sullo stesso serve e mi ritrovo 3 mb soltanto. Dopo vari tentavi mi sono rassegnato. Qualcuno sa spiegarmi il perché? Ho avuto già modo di pensare che in realtà fossi connesso a ripetitori wind che lavorano per 3ita, ma non riesco a capire perché gli utenti wind raggiungano al massimo 100kb in download sullo speedtest sullo stesso server.

    • Luca

      Sarà la rete intasata… Le reti sono ancora separate e gli effetti della fusione non si sentiranno per almeno un anno…

    • eema

      Ma credi veramente che un test cosi sia affidabile? Dipende da 2000 fattori la velocità. in primis quanta gente c’è connessa a quella cella e a quale cella sei agganciato (non è sempre la stessa)…
      Comunque allo stato attuale i ripetitori sono ancora gli stessi e ancora separati quindi la fusione non c’entra di sicuro

      • Gianluca2000

        Passare da 10mb circa a quasi 3 in meno di 6 mesi… Ho potuto constatare la questione della cella con wind. In effetti, almeno nella mia classe, il 90% ha wind e la diminuzione della velocità si vede (da 1,5 mb a 300kb circa). Chiedendo all’esterno della scuola, la magior parte ha wind, 3 in pochi e le altre compagnie scarseggiano ancora di più. Non riesco a capire però una diminuzione di 7mb in così pochi mesi. Che mmi faccia connettere ad altre celle per il sovraccarico non saprei poiché il ping è lo stesso di quello che avevo 6 mesi fa. Gli operatori di telefonia mobile non potrebbero semplicemente aggiunger più celle? Almeno i clienti sarebbero più soddisfatti del servizio e non eviterebbero perdite di clienti.

        • riccardo1991

          Ma per favore, la velocità dipende da molti fattori, i più importanti sono come detto, in n di utenti connessi, l’umidità, la presenza di fenomeni temporaleschi, le interferenze, e altri. Poi confrontare gli speedtest così lo vedo inutile. Capisco che hai avuto un calo di velocità, ma cioò può essere imputato a molte cose, per esempio anche wind stessa può ever deciso di restringere la velocità per supportare più utenti in una zona senza dover stravolgere la disposizione dell’infrastruttura. Poi, per piacere, non fingetevi “finti” esperti di qualcosa solo perché volete aver ragione: dietro a una cella c’è molto di più. Non si può decidere di agigungere celle così a random (fatto salvo per le micro e pico celle usate durante eventi di massa), le motivazioni sono economiche e scientifiche. Se sei interessato e il tuo inglese è di alto livello, ti posso consigliare qualche lettura specifica che risolve i tuoi dubbi. Posso capire che hai 15 anni, però evita sparate tipo ” Almeno i clienti sarebbero più soddisfatti del servizio e non eviterebbero perdite di clienti.”, ti posso assicurare che il numero di celle ha un influenza bassissima sulla % di clienti persi/acquisiti.
          Ah dimenticavo, durante una connessione 3G/3.5G, il vostro telefono non è connesso a solo una cella, ma a molte di più CONTEMPORANEAMENTE, il termine tecnico è Macrodiversity. Se sei veramente interessato, informati su fare ingegneria delle telecomunicazioni

          • Gianluca2000

            Non stavo facendo il “finto” esperto in telecomunicazioni (poiché non ho uno studio dietro da autodidatta come ho fatto con l’informatica). Inizieró a studiare telecomunicazioni il prossimo anno. Comunque stavo dando mie “iptoesi” per una possibile soluzione al problema quindi accetto molto volentieri il vostro commento critico che spiega come funziona la questione delle celle. Sarei molto interessato in quelle letture. Potrebbe padsarmene un paio se non le reca disturbo?

          • riccardo1991

            Dammi del tu dai! Mi sento in imbarazzo con il lei o il voi 😀
            comunque leggi questo, è abbastanza semplice da capire, dimmi quando lo hai scaricato, che lo rimuovo: https://www.dropbox.com/s/6ry13uzf12eu3mt/Spectrum%20allocation.pdf?dl=0

          • Gianluca2000

            Scaricato. Grazie mille 😀

    • Phoek

      Stanno riconvertendo alcuni ripetitori all’LTE, probabilmente ora ti connetti ad un ripetitore diverso, magari più distante, da me son passato da 5 tacche fisse in h+ a 3-4 tacche LTE (ovviamente però nel mio caso la velocità è aumentata)

      • Gianluca2000

        SPERO che stiano convertendo ad LTE.

    • And91

      No aspetta… adesso 3 è della wind? O hanno tipo gli stessi ripetitori? Perché ho dovuto sempre rinunciare a 3 a causa della ricezione con sta cosa dei ripetitori wind la situazione potrebbe esser migliorata drasticamente.

      • Gianpaolo Frisenda

        Hanno raggiunto un accordo di fusione…per il momento a quanto pare solo per il mercato italiano…non ho però ben capito se hanno fatto una semplice fusione unificando le reti o se nascerà una nuova compagnia appunto

  • Ingorante

    Vodafonz, io “figliditroia” ve lo dico aggratisse, senza nessun canone nascosto, nessuna attivazione truffaldina o coercitiva.