Call of Champions - 5

Call of Champions: il nuovo MOBA con match da 5 minuti arriva su iOS ma non su Android

Lorenzo Delli

La software house Spacetime Studios (ex Spacetime Games), che conoscerete forse per Pocket/Space/Dark/Arcane Legends, ha rilasciato a livello globale la sua nuova fatica intitolata Call of Champions, un MOBA davvero particolare sviluppato appositamente per dispositivi mobili.

Peccato che al momento Spacetime Studios abbia optato per lanciare Call of Champions solo su iOS, lasciando a bocca asciutta Android e gli utenti appassionati di MOBA. Visto però l’arrivo di un MOBA esclusivo come Vainglory, è molto probabile che la software house opti per lanciarlo anche sul Play Store nei prossimi mesi, così come d’altronde ha fatto anche con gli altri suoi titoli.

LEGGI ANCHE: 5 giochi MOBA da non perdere

Cosa distingue Call of Champions dai tanti MOBA già disponibili per le varie piattaforme. Intanto la durata dei match, fissata a soli 5 minuti. Troverete infatti proprio un countdown al cui termine verrà stabilita, a seconda del punteggio, la squadra vincente. In caso di parità verrà tenuto di conto il numero di torri distrutte o, al più, il numero di eroi uccisi.

La seconda particolarità che distingue Call of Champions dagli altri titoli del genere è la presenza di una sfera, la “Orb of Death“: i giocatori dovranno spingere tale sfera su dei binari per bloccare il fuoco delle torri avversarie e per abbattere la barriera difensiva che protegge la fortezza nemica.

Il tutto è caratterizzato da un motore grafico realizzato dalla software house denominato Spacetime Game Engine che assicura 60 fps costanti, ed è inoltre richiesta una velocità di rete piuttosto bassa per giocarci (anche sotto 3G andrà bene). Troviamo poi albero dei talenti, oltre 15 campioni, power-up, replay e molto altro. Il download di Call of Champions è gratuito, all’interno del gioco sono presenti acquisti in-app opzionali.

App Store badge